La Russia rafforza il suo sistema navale nel Mediterraneo orientale di fronte alla Siria

Ieri un raid aereo, ufficialmente attribuito al regime di Damasco, ha ucciso almeno 33 soldati turchi, provocando una rapida risposta da Ankara, così come la riunione d'emergenza degli ambasciatori dei 29 paesi membri della Nato su richiesta della Turchia. Mentre Mosca sembra impegnata in diverse iniziative volte alla de-escalation, non vi è alcuna indicazione che il Cremlino sia pronto a trattenere il suo alleato per quanto riguarda la riconquista della città di Idlib, nonché una possibile riduzione del supporto aereo alle forze siriane. Non sorprende quindi che apprendiamo oggi, tramite un comunicato dell'Agenzia Tass, che le due fregate del...

Leggi l'articolo

Protezione antiaerea del primo piano delle unità russe

Consapevole della superiore potenza aerea della NATO, la Russia non ha mai cercato di eguagliarla, come aveva fatto l'Unione Sovietica. Tuttavia, Mosca è sempre stata determinata a neutralizzare questa potenza militare che rappresenta, secondo le autorità militari britanniche, “l'80% della potenza di fuoco della NATO”. Per raggiungere questo obiettivo, le forze russe hanno costruito un sistema di difesa antiaerea interconnesso multistrato che combina prestazioni e densità di equipaggiamento. Abbiamo già trattato la Difesa a Lungo Raggio, rappresentata dai sistemi S350, S400 e futuri S500, oltre alla Difesa a Medio Raggio, il campo preferito dei sistemi BUK. Difesa aerea...

Leggi l'articolo

Il sistema russo S-500 entrerà in servizio in 2020

Secondo l'agenzia Tass, i primi sistemi di difesa antiaerea e antibalistica a lungo raggio S-500 entreranno in servizio con le forze russe già dal prossimo anno, nel 2020. Inoltre, quest'anno riceverà le prime copie del nuovo sistema S-350, destinato a sostituire le più vecchie batterie S-300, così da completare le capacità di difesa multistrato in uso in Russia. L'S-500 è un nuovo sistema di difesa con capacità di difesa aerea a lunghissimo raggio, in grado di ingaggiare aerei a 480 km, oltre 80 km oltre la portata massima dell'attuale sistema S-400. Inoltre, sarà in grado di...

Leggi l'articolo

La Russia metterà in servizio il suo ultimo modello missilistico antiaereo a lungo raggio

Secondo il ministero della Difesa russo, sono entrati nella fase finale i test del nuovo missile antiaereo a lungo raggio 49N6, che equipaggerà le batterie del famoso sistema S-400, e il missile dovrebbe iniziare a essere consegnato operativo unità di fine anno. Questo missile aumenterà la portata massima dell'S-400 a 400 km contro aerei, missili da crociera e "veicoli di rientro atmosferici in manovra", ovvero testate di missili balistici. Questo missile equipaggerà anche il nuovo sistema S-500 che sostituirà l'S-300 nella difesa antimissile balistica, e che annuncia una gittata di oltre 2000 km. Se lui...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE