Ribelli pro-turchi per usare almeno un carro armato T90A catturato a Idlib

L'informazione è confusa. Infatti, secondo diverse osservazioni, le forze paramilitari ribelli filo-turche dispiegate intorno alla città siriana di Idlib, teatro di un latente scontro tra il regime di Damasco sostenuto dalla Russia, e le forze coordinate da Ankara, almeno un carro armato T90A ritenuto sono stati catturati durante i combattimenti, essendo stati abbandonati dal suo equipaggio siriano. Il T90A rappresenta, infatti, i più potenti carri armati in servizio con le forze russe, in attesa della versione modernizzata T90M, e soprattutto il T-14 Armata. Inoltre, i servizi occidentali non sarebbero mai riusciti a mettere le mani su...

Leggi l'articolo

La Russia schiererà 900 carri armati T14 e T90M entro il 2027

Durante la presentazione ufficiale del carro armato da combattimento di nuova generazione T14 Armata, il 9 maggio 2015 in occasione della parata militare per la celebrazione del 70° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica contro il nazismo, le autorità russe avevano annunciato che il le forze nazionali schiereranno 2000 carri armati "moderni" entro il 2020. In un piccolo gioco del telefono arabo, aggiunte approssimative traduzioni, questa informazione è stata interpretata in Occidente come l'ambizione di schierare 2000 di questi carri armati di nuova generazione alla fine del decennio, che però sembrava irrilevante rispetto alla legge di programmazione…

Leggi l'articolo

Le forze russe ricevono versioni aggiornate dei loro veicoli blindati

Dalla fine degli anni 2000, l'industria della difesa russa si è impegnata a progettare una nuova generazione di veicoli corazzati da combattimento, rappresentati dalla famiglia Armata o dai veicoli da combattimento e trasporto personale della fanteria Kurganet-25 o Bumerang. Consapevoli dei suoi mezzi limitati, ma determinate a riguadagnare il vantaggio sulle forze NATO, considerate nemiche nella dottrina della Difesa russa, le autorità militari hanno scelto di preservare il vantaggio numerico derivante dall'immenso veicolo blindato ereditato dall'era sovietica, anzi che ridimensionare le proprie forze in proporzione alle sole nuove tecnologie, molto più costose, come facevano le...

Leggi l'articolo

La Russia preferisce l'India al Pakistan per le esportazioni di armi

Secondo un quotidiano indiano citato dal sito defenseworld.net, la Russia avrebbe assicurato all'India che avrebbe limitato la sua cooperazione in termini di vendite con il Pakistan al campo dell'antiterrorismo e che non avrebbe esportato equipaggiamenti militari a Islamabad. Procedendo in questo modo, le autorità russe sperano di rafforzare la dinamica di riavvicinamento iniziata qualche mese fa con New Delhi, e che ha già dato risultati convincenti, con l'ordine di ulteriori Mig29 e Su30 MKI, S400 e fregate. Va detto che stiamo assistendo a un aumento delle promesse di esclusività per conquistare quote di mercato nei succosi contratti di equipaggiamento della difesa indiana, ...

Leggi l'articolo

T14 e T90M arrivano nelle forze russe

Se negli ultimi anni le forze russe hanno percepito massicciamente i nuovi carri armati da combattimento, si trattava soprattutto di T72B3M e T80BVM, nonché di alcuni T-90A. Nel 2019 e nel 2020, nuove armature pesanti si uniranno alle unità russe. Pertanto, quest'anno, 12 demolitori di carri armati T14 Armata e 4 T16 saranno consegnati all'esercito russo. Saranno queste le prime unità produttive del carro di nuova generazione che fece notizia quando fu presentato ufficialmente alla Victory Parade nel 2015. I nuovi carri armati saranno destinati alla valutazione delle autorità militari, così da pianificare l'ingresso al...

Leggi l'articolo

La Russia si sta preparando per un grande conflitto?

L'Agenzia svedese per la ricerca sulla difesa, o FOI, ha pubblicato un rapporto dettagliato che studia l'evoluzione delle esercitazioni strategiche in Russia, per dedurre gli obiettivi e le capacità delle forze armate russe. Diversi aspetti sono particolarmente degni di nota in questo rapporto. Innanzitutto, c'è stato un aumento molto significativo del formato delle esercitazioni in cui sono impegnate le forze russe. Pertanto, se nel 2010 gli esercizi hanno riunito da 5 a 10.000 uomini, ora ne riuniscono tra 100.000 e 150.000. Lo stesso vale per la Marina Militare, che passa da 10 a 40 navi impegnate per esercitazione, e le Forze aeree, che passano da poche decine a diverse centinaia...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE