La Russia doterà presto i caccia Su-35 con missili R-37M a lunghissimo raggio

Da quando è entrato in servizio nel 2016 con l'aviazione svedese, il missile aria-aria a lungo raggio METEOR è stato universalmente riconosciuto come il miglior missile della sua classe, con una portata (pubblica) superiore a 150 km. Ma da 4 anni Mosca ha anche lanciato un proprio programma missilistico a lunghissimo raggio, come Washington con l'AIM-260, con il missile R-37M della compagnia Vympel capace, secondo dati pubblici russi, di raggiungere obiettivi a quasi 400 km. Il programma è ormai prossimo alla sua entrata in servizio, al punto che le autorità russe hanno trasmesso sui media...

Leggi l'articolo

L'Austria è pronta a vendere l'Eurofighter Typhoon all'Indonesia

Durante la sua visita in Europa, il ministro della Difesa indonesiano, Prabowo Subianto, ha annunciato di aver offerto all'Austria l'acquisto dei suoi 15 Eurofighter Typhoon di seconda mano, al fine di rafforzare e modernizzare l'aviazione indonesiana. L'informazione ha suscitato scalpore, ma in assenza di una risposta ufficiale da parte di Vienna, e soprattutto a seguito di una "smentita" del presidente Joko Widodo che aveva indicato che per il momento il Paese è rimasto in trattativa con Mosca per l'acquisizione di 12 Su -35, ha perso rapidamente interesse. Tuttavia, sembra che le autorità austriache siano determinate a...

Leggi l'articolo

La Russia esporterà 64 aerei Su-35 in Egitto e un secondo cliente tra il 2020 e il 2024

Dall'indiscrezione della rivista russa Kommersant in merito al contratto per la vendita del Su-35 all'Egitto, indiscrezione che avrà portato il giornalista alle origini in detenzione per "tradimento" a Mosca, nessuno è stato in grado di quantificare il numero di dispositivi venduti Al Cairo. C'è da dire che la pressione americana in questo caso, e la minaccia di rappresaglie in applicazione della normativa CATSAA, hanno richiesto la massima discrezionalità, sia per le autorità egiziane che russe. Ma un video pubblicato in occasione di una presentazione industriale del consorzio industriale aeronautico OAK (United Aircraft Corporation in inglese), permette ora di saperne di più su questo dossier. Questo è…

Leggi l'articolo

La Russia ordinerà altri 35 Su-2020 nel XNUMX

Dopo aver annunciato l'ordine di 76 caccia Su-57 di nuova generazione piazzato nel 2019, poi quello di oltre cinquanta (tra 48 e 76 a seconda delle fonti) di cacciabombardieri tattici Su-34, è la volta del caccia multiuso Su- 35 s che devono essere ordinati dall'aviazione russa. Secondo il sito tvzvesda.ru dedicato alle forze armate russe, il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigou, ha infatti annunciato l'ordine, entro la fine dell'anno, di nuovi Su-35, per un importo di 70 miliardi di rubli, o poco meno di 1 miliardo di dollari. Questo importo indica che l'ordine coprirà una quarantina di nuovi dispositivi,...

Leggi l'articolo

La Cina ha raddoppiato la produzione di caccia pesanti nel 2020?

Mentre la situazione di stallo tra Pechino e Washington cresce ogni giorno, una pubblicazione collegata al produttore di aeromobili cinese AVIC presenta le informazioni più sorprendenti, secondo cui il gruppo prevede di costruire non meno di 2020 caccia bombardieri pesanti J-60 nel 16. 20 a bordo J-15 caccia generici e 30 caccia stealth pesanti J-20, ovvero 110 aerei, tutti bimotore con un lungo raggio e una grande capacità di carico utile. Inoltre, sarebbero proseguiti i lavori sul caccia stealth medio FC-31 destinato ad equipaggiare le portaerei della Marina cinese. Oggi è impossibile separare il vero dal falso in...

Leggi l'articolo

Di fronte alle interferenze turche in Libia, l'Egitto potrebbe ancora una volta acquistare armi pesanti in Francia

Mentre le relazioni diplomatiche e commerciali tra Francia ed Egitto sono state le peggiori da gennaio 2019, sembrerebbe che le azioni della Turchia in Libia e nel Mediterraneo abbiano finito per avvicinare Cairo e Parigi, infastidite dall'interferenza di 'Ankara nella regione. Questo è comunque quanto riporta Michel Cabirol, del quotidiano "La Tribune", sempre ben informato su questo fascicolo. Dal 2013, la Francia è diventata rapidamente uno dei principali fornitori di armi dell'Egitto. In pochi anni Parigi vendette al Cairo due portaelicotteri tipo Mistral, una fregata FREMM, quattro corvette Gowind (di cui tre costruite su...

Leggi l'articolo

Nonostante le divergenze diplomatiche, la Russia e la Turchia potrebbero cooperare sull'aereo da caccia TF-X

Solo un mese fa, ti abbiamo fornito un aggiornamento sul programma di caccia di nuova generazione della Turchia, il TF-X. Pensato inizialmente per consentire all'industria aeronautica turca di sfruttare all'interno di un programma nazionale i vari trasferimenti tecnologici ottenuti da vari fornitori occidentali, il progetto attorno al TF-X è stato radicalmente rivisto negli ultimi mesi. In effetti, le ambizioni militari regionali della Turchia, in particolare in Siria e Libia, hanno gradualmente isolato Ankara da alcuni dei suoi principali sostenitori europei. Washington ha anche risolto il contratto per l'acquisizione...

Leggi l'articolo

La conferma dell'acquisizione egiziana di Su-35 potrebbe avere enormi conseguenze geopolitiche

Le voci erano insistenti da più di un anno ormai: l'Egitto avrebbe ordinato in Russia una ventina di caccia pesanti Su-35. Dal 2015, il Cairo ha aumentato l'acquisizione di nuove attrezzature per la difesa, avendo ricevuto in particolare due dozzine di Rafale francesi, oltre a elicotteri da combattimento Ka-52 e caccia MiG-29 dalla Russia. Finora, questi acquisti sono sempre stati compensati dall'acquisizione di attrezzature equivalenti da fornitori americani: caccia F-16 Block 52, o elicotteri da combattimento AH-64 Apache, per esempio. Tuttavia, acquistando il miglior aereo da combattimento russo disponibile per l'esportazione, il Cairo ora sembra accettare di attraversare un...

Leggi l'articolo

L'Azerbaigian ha un vivo interesse per il caccia russo MIG-35

Le ripetute dichiarazioni delle autorità pakistane su una vendita "imminente" di caccia JF-17 Thunder all'Azerbaigian, ma mai confermate dalle autorità del preside, sono state probabilmente alquanto affrettate. Secondo il sito azerbaigiano Turan, infatti, le autorità del Paese hanno avviato trattative con la Russia in vista dell'acquisizione di aerei Mig-35. Inoltre, si dice che anche l'aviazione azerbaigiana sia interessata al Su-35 e nelle ultime settimane rappresentanti nazionali hanno visitato le linee di assemblaggio dei due velivoli sotto la guida del consorzio Rosoboronexport. Il desiderio di Baku di acquisire nuovi dispositivi di combattimento è dettato da...

Leggi l'articolo

La Russia inizia i test per equipaggiare il caccia Su35 con missili a lungo raggio R-37M

Una delle principali risorse della NATO contro la Russia si basa sulla potenza delle sue forze aeree in grado, teoricamente, di prendere il controllo del cielo e quindi di colpire le forze nemiche, sia nelle aree di ingaggio che in profondità. Per garantire questa potenza aerea, le forze aeree occidentali impiegano un gran numero di velivoli di supporto, siano essi petroliere come il KC46 o l'A330 MRTT, velivoli di allerta precoce come l'E7 Wedgetail o l'E3 Sentry, o velivoli di intelligence elettronica come l'EC -130H Bussola Chiamata. Per la Russia, non si tratta di cercare di trarre vantaggio dalla NATO in...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE