Con 3 SSBN in mare, la posizione di deterrenza francese ai massimi livelli dal 1983

Vi sono segnali inequivocabili del livello di tensione esistente tra Occidente e Russia, sullo sfondo dell'aggressione russa in Ucraina. Così, appena pochi giorni dopo il lancio di quella che viene presentata da Mosca come una "Operazione militare speciale", e che ovviamente si sta trasformando in un incubo per gli eserciti russi, il Cremlino aveva annunciato l'accresciuta allerta delle sue forze di deterrenza. Se all'epoca le potenze nucleari occidentali non avevano sollevato pubblicamente la minaccia per non aggravare la situazione, hanno comunque tratto le proprie conclusioni. Quindi impariamo...

Leggi l'articolo

SNLE3G: Dovremmo tornare a un deterrente per 6 sottomarini?

Il 19 febbraio il ministro delle Forze armate francesi, Florence Parly, ha annunciato l'avvio del programma di progettazione per i prossimi sottomarini missilistici nucleari di nuova generazione, spesso indicati con l'acronimo SNLE 3G, essendo la terza generazione di questo tipo di sommergibili costruito dalla Francia. Le 4 nuove navi saranno armate con 16 missili balistici intercontinentali M51 con una gittata superiore a 10.000 chilometri e ciascuno trasporta fino a dieci testate nucleari con una traiettoria indipendente di 100 kilotoni, 6 volte la potenza della bomba sganciata su Hiroshima. Questo annuncio segna il desiderio di Parigi di preservare la sua indipendenza strategica e la sua capacità...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE