La Svezia utilizzerà i caccia Gripen C / D per sostituire gli aerei da addestramento Saab 105

In Svezia, i piccoli jet Saab 105 a due posti (denominati anche Sk 60) costituiscono la principale flotta di velivoli da addestramento. Con un'età media superiore ai 50 anni, questi velivoli bimotore sono ormai alla fine della loro vita e dovrebbero essere ritirati dal servizio intorno al 2025. Per la prima volta, il Flygvapnet prevede quindi di sostituire il suo jet da addestramento con un aereo turboelica al fase di addestramento iniziale, mentre l'addestramento avanzato sarà svolto direttamente sui velivoli da combattimento Gripen! Una situazione senza precedenti che dovrebbe però durare solo pochi anni. Di tutte le principali forze aeree europee, la svedese Flygvapnet è probabilmente quella con il...

Leggi l'articolo

L'India inizia la costruzione di 464 nuovi carri armati pesanti T-90SK "Bhishma"

Nel 2019 le autorità indiane avevano firmato, con la Russia, l'estensione della licenza per la costruzione di carri armati T-90 da parte dell'industria della difesa indiana, con l'autorizzazione a costruire 464 nuovi T-90S, denominati "Bhishma" in India, prende il nome dal dio custode della mitologia indiana. La costruzione di questi nuovi carri armati è ora iniziata e consentirà a New Delhi di equipaggiare 8 nuovi reggimenti di carri armati pesanti destinati a essere posizionati sul confine orientale di fronte alla Cina. Una volta eseguito il contratto, le forze armate indiane avranno più di 2000 T-90 che armeranno 32 reggimenti corazzati, ciascuno con 45 carri armati...

Leggi l'articolo

Le principali industrie della difesa europee minacciate dai prezzi delle azioni

La combinazione di timori per la pandemia di coronavirus Covid-19, il disastroso intervento unilaterale del presidente Donald Trump per vietare agli europei di entrare negli Stati Uniti per 30 giorni e la minaccia strutturale del debito societario, ha innescato un crollo del mercato azionario oggi 12 marzo, a sua volta un primo forte calo l'11 marzo in seguito all'esplosione del numero di casi di coronavirus in Italia e alla quarantena nel Paese. Questo calo, che supera il 12% a Parigi e il 10% a Francoforte e Londra, sta colpendo pesantemente le grandi società quotate nel settore della difesa europea, con prezzi...

Leggi l'articolo

Il Gripen E / F presentato da Saab ha la minima possibilità in Canada?

Questo lunedì, 2 marzo, il produttore svedese Saab ha ufficialmente confermato la sua candidatura per la gara canadese finalizzata alla sostituzione di 88 aerei da combattimento F/A-18 Hornet (designati localmente CF-188). Per questo Saab propone il suo Gripen E/F, una versione modernizzata del Gripen C/D offerto anche in Finlandia per la sostituzione, anche qui, dell'F/A-18 Hornet. Di per sé, l'annuncio non è una sorpresa, poiché Saab non ha mai nascosto la sua intenzione di candidarsi in Canada. Alla fine, lo svedese sarà l'unico candidato europeo per questa competizione, dove affronterà l'F/A-18E/F Super Hornet della Boeing e l'F-35 della Lockheed Martin. Infatti, Dassault Aviation aveva annunciato il suo...

Leggi l'articolo

Il Program Manager finlandese HX discute delle scarse prestazioni di Gripen e F-35 durante i test

Intervistato dal sito finlandese Kauppalehti, il responsabile del programma HX ha parlato l'altro ieri della competizione HX Challenge tra il francese Rafale, gli americani F-35 e F/A-18E, lo svedese JAS-39E Gripen e l'europeo Typhoon per il rinnovo dei caccia F/A-18 dell'aeronautica finlandese. Negli ultimi mesi i velivoli sono riusciti in Finlandia a verificare, attraverso un programma di prove in volo, che le loro caratteristiche operative corrispondano a quelle annunciate dai costruttori. Le valutazioni sulle capacità logistiche e militari adattate al modus operandi finlandese dovrebbero seguire nel corso dell'anno. Tra le altre questioni...

Leggi l'articolo

La Royal Thai Air Force potrebbe moltiplicare i fornitori per modernizzarli

Il 20 febbraio, la Thai Air Force (Royal Thai Air Force – RTAF) ha pubblicato un Libro bianco che descrive in dettaglio i piani di riequipaggiamento militare del Paese per il prossimo decennio, nonché le sue ambizioni a lungo termine. Inizialmente, le priorità riguarderebbero soprattutto i dispositivi di addestramento, trasporto e soccorso. Tuttavia, Bangkok sta già iniziando a preparare la modernizzazione della sua flotta di aerei da combattimento. Una memorabile battaglia commerciale potrebbe quindi svolgersi in Thailandia, non per le dimensioni del mercato ma per la natura dei concorrenti che potrebbero essere contrastati sul posto. Infatti, oltre all'F-16V americano...

Leggi l'articolo

Saab Gripen NG: di piccole dimensioni ma di grandi prestazioni

Nel 2007, il produttore di aeromobili svedese SAAB ha lanciato la produzione del suo dimostratore tecnologico Gripen Demo. Basato su un Gripen D a due posti di produzione, questo aereo aveva lo scopo di dimostrare la fattibilità di una nuova generazione di aerei da combattimento basati sul design Gripen esistente. L'ambizione di SAAB era quindi quella di offrire all'aviazione svedese ed esportare un velivolo di nuova generazione che fosse economico ed efficiente, senza compromettere gli ultimi sviluppi nell'elettronica, nei sensori e nell'armamento. Un approccio in linea con il posizionamento storico dell'azienda. Dagli anni '1950, SAAB è infatti sempre stata in grado di...

Leggi l'articolo

Boeing punta all'Asia per esportare il nuovo addestratore T-7A Red Hawk

Nel settembre 2018, Boeing è stata selezionata dal Pentagono nell'ambito del programma TX per fornire il nuovo velivolo da addestramento avanzato della US Air Force. Sviluppato con l'aiuto della SAAB svedese, e da allora designato T-7A Red Hawk, il piccolo motore supersonico a getto singolo di Boeing è ora alla ricerca di sbocchi per l'esportazione. Presente al Singapore Air Show 2020, Boeing si sarebbe impegnata a presentare il suo Red Hawk alle forze aeree asiatiche per convincerle dei pregi della sua offerta. Una missione particolarmente difficile visto il ritardo degli americani sul mercato dei jet da addestramento avanzato (LIFT, per Lead-In Fighter Trainer),…

Leggi l'articolo

Moderni velivoli da addestramento e da attacco

Per quasi 3 decenni, dopo la fine della Guerra Fredda, la maggior parte delle forze aeree mondiali è rimasta in un formato tecnologico relativamente fisso e la deflazione del personale e dei formati era in ordine. Infatti, la necessità di ammodernare le flotte di velivoli da addestramento avanzato, utilizzati per addestrare il personale di volo prima di passare ai caccia, è stata messa in secondo piano, con lo Stato Maggiore che si è adoperato al meglio per preservare le proprie flotte da combattimento, in primis. Inoltre, le riduzioni di formato, spesso legate alla non sostituzione di apparecchiature obsolete, sono apparse meno importanti del mantenimento dei fondamentali economici, soprattutto a causa di due grandi crisi...

Leggi l'articolo

Possiamo unire i programmi SCAF e Tempest in un unico programma europeo?

Dopo la chiamata di Patrice Caine, CEO di Thales, è il turno di Guillaume Faury, CEO di Airbus, di chiedere il riavvicinamento dei programmi SCAF che riuniscono Germania, Spagna e Francia, e il programma TEMPEST guidato dal Regno Unito, con supporto da Italia e Svezia. Ma al di là delle dichiarazioni di intenti, questo riavvicinamento è rilevante, o addirittura possibile, visti i parametri che circondano i due programmi europei? Lezioni dal passato Alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, l'Europa è riuscita a sviluppare 3 programmi di aerei da combattimento, il francese Rafale, lo svedese Gripen e il Typhoon che riuniscono...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE