Annunciando la consegna dei missili Iskander-M alla Bielorussia, V.Putin lancia una nuova grande crisi in Europa

Nel 1997, la NATO e la Federazione Russa hanno firmato un accordo bilaterale impegnando, in particolare, le due parti a non estendere le rispettive capacità di attacco nucleare tattico oltre il formato esistente. In altre parole, la NATO si è impegnata a non dispiegare armi nucleari oltre i 5 paesi partecipanti alla deterrenza condivisa dell'Alleanza (Germania, Belgio, Italia, Paesi Bassi e Turchia), mentre la Russia si è impegnata a non schierare o trasferire le proprie armi nucleari oltre i suoi confini. Infatti, quando durante un nuovo incontro con il suo omologo bielorusso Alexander Lukashenko, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che la Russia...

Leggi l'articolo

Esercizio Zapad-21: l'esercito russo testa le sue nuove armi

Di tutte le principali esercitazioni quadriennali dell'esercito russo, l'esercitazione Zapad, che significa Occidente, è di gran lunga quella che porta il maggior valore simbolico, nonché quella che attira la maggiore attenzione dei media, in Europa come in Russia . Quest'anno si svolge per la maggior parte in Bielorussia, mentre Vladimir Putin e Alexander Lukashenko hanno appena firmato uno storico accordo di riavvicinamento tra i due paesi, consentendo al primo di aumentare la presa su questo stato slavo e al secondo di proteggere la sua posizione a capo di esso. Ma al di là dei suoi aspetti politici e geostrategici, parte delle forze russe...

Leggi l'articolo

Alla vigilia dell'esercitazione Zapad-2021 accelera il riavvicinamento tra Minsk e Mosca

Ogni anno, le forze armate russe organizzano una grande grande esercitazione che si svolge all'inizio di settembre. In un ciclo di 4 anni, si svolge alternativamente nella Russia orientale (Vostok), nella Russia centrale (Tzentr), nel Caucaso (Kavkaz) e nella zona occidentale (Zapad). L'esercitazione di quest'anno, Zapad-2021, la cui parte culminante si svolgerà dal 10 al 16 settembre, si svolgerà principalmente in Bielorussia, oltre che intorno a San Pietroburgo e nell'enclave di Kalningrad, e mobiliterà, in totale, quasi 200.000 soldati e civili, anche se il numero di soldati effettivamente schierati dalla Russia per questa esercitazione in Bielorussia non supererà...

Leggi l'articolo

Secondo quanto riferito, la Bielorussia usa migranti siriani e iracheni contro la Lituania

Per diversi anni il presidente turco RT Erdogan ha utilizzato la minaccia di liberare ondate di migranti dalla Siria, dall'Iraq e più in generale, da tutto il Medio Oriente, verso le coste europee, per far cedere Bruxelles e le cancellerie europee. Questa strategia, che ha permesso ad Ankara di negoziare un accordo di compensazione da 6 miliardi di euro per mantenere questi migranti sul suo suolo. Ovviamente il metodo è stato emulato, dal momento che secondo il ministro dell'Interno lituano Agnė Bilotaitė, Minsk ora utilizzerebbe un metodo simile per rispondere alle sanzioni europee e in particolare al sostegno fornito dalla Lituania agli oppositori bielorussi in esilio. Mais…

Leggi l'articolo

Tensioni al massimo tra Russia, Ucraina e Occidente

Secondo un rapporto dell'Unione Europea, le forze armate russe hanno radunato quasi 150.000 soldati in Crimea e lungo il confine con il Donbass ucraino, rendendo questo dispiegamento il più grande dalla fine della Guerra Fredda. L'UE, come tutte le capitali europee, così come Kiev e Washington, sono ora più che apertamente preoccupate per le manovre russe, tanto più che altri fattori indicano che l'attuale crisi si sta estendendo oltre l'Ucraina, per diventare una grave crisi tra l'Occidente e la Russia. Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le notizie sul potenziamento militare russo ai confini ucraini...

Leggi l'articolo

La Russia a sua volta schiera forze lungo il suo confine con la Bielorussia

Mentre a Minsk crescono le tensioni interne sullo svolgimento delle elezioni presidenziali con l'arresto della leader della campagna avversaria Svetlana Tikhanovskaïa, anche i rapporti con il vicino russo sono al peggio. Pochi giorni fa, a seguito dell'arresto di una trentina di uomini russi presentati come paramilitari appartenenti alla compagnia militare privata russa Wagner e sospettati da Minsk di essere entrati nel Paese per provocare disordini durante le elezioni presidenziali, il presidente Alexander Lukashenko aveva ordinato il dispiegamento di quasi 3000 uomini al confine con la Russia, per scongiurare uno “scenario ucraino”, ovvero un…

Leggi l'articolo

La Bielorussia schiera truppe al confine russo per prevenire "uno scenario in stile ucraino"

I rapporti tra Minsk e Mosca si sono gravemente deteriorati nelle ultime settimane, con l'approssimarsi delle elezioni presidenziali bielorusse che si terranno domenica 9 agosto. Infatti, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, in questa posizione dal 1994 e in corsa per il sesto mandato, accusa Mosca di sostenere l'opposizione, avendo egli stesso finora chiesto di mettere a tacere qualsiasi forma di protesta, il più delle volte con la benedizione del Cremlino . Quest'ultimo però ora si oppone più che simboliche resistenze nelle trattative tra Minsk e Mosca sul trattato di unione, accordo firmato nel 1999 che doveva consentire un'integrazione vicina al federalismo...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE