Naval Group si ritira dalla competizione sottomarina P75i AIP dell'India

Fino a poco tempo, Naval Group era considerato uno dei favoriti della competizione P75i lanciata nel 2017 da New Delhi con l'obiettivo di progettare e costruire localmente 6 nuovi sottomarini d'attacco dotati di un sistema di propulsione anaerobico., designati dall'acronimo inglese AIP per Air Independent Propulsione. Lo specialista francese in navi e sottomarini militari poteva infatti fare affidamento sul precedente programma P75, lanciato nel 1999, basato sul sottomarino Scorpene, e la cui sesta ed ultima unità è stata varata mercoledì 6 aprile. Dopo un inizio difficile, come spesso accade in India, il programma è arrivato...

Leggi l'articolo

Sottomarini indiani: la gara da non perdere per Naval Group

Dopo il ritiro del Kockums e del suo sottomarino A26 Océanique all'inizio del 2020, è ora il turno del TKMS tedesco e del suo Tipo 214 di gettare la spugna nella competizione indiana P75i che mira a costruire 6 anaerobici AIP oceaniche sottomarini a motore nei cantieri navali del Paese, con un'importante dimensione di trasferimento tecnologico. Sono ancora 4 i costruttori coinvolti in questa competizione: lo spagnolo Navantia con l'S-80 Plus, il sudcoreano Huyndaï con il DSME-3000 derivato dalla classe Dosan Ahn Changho, il russo Rubin con la classe Amur e l'SMX 3.0 dalla classe il gruppo navale francese, derivato da...

Leggi l'articolo

La Marina indiana preferisce 6 sottomarini da attacco nucleare a una terza portaerei

Lo sviluppo di una terza portaerei e del suo gruppo aereo di bordo per la Marina indiana ha un forte interesse simbolico nel Paese. Per New Delhi si tratta di mostrare a Pechino ma anche a Islamabad che la Marina indiana ora gioca alla corte della grande Marina d'alto mare, e questo tanto più che questa terza nave deve essere dotata di catapulte, scali, e moderni aerei da combattimento, con lo sviluppo di un nuovo caccia nazionale di bordo, il programma AMCA in vista. Tuttavia, e nonostante tutto il simbolismo che circonda questo programma, la Marina indiana ha ufficialmente informato il...

Leggi l'articolo

Per costruire nuovi sottomarini in India, Naval Group cerca di sviluppare partnership esclusive con i cantieri navali locali

Secondo le informazioni del quotidiano indiano The Economic Times, il costruttore navale francese Naval Group è in discussione con i due cantieri indiani selezionati da New Delhi per costruire i sei nuovi sottomarini Project 75i. Considerato come uno dei due candidati più seri in questa competizione, Naval Group cerca comunque di promuovere rapporti esclusivi tra produttori internazionali e cantieri navali indiani. Per il gruppo francese, legami forti e duraturi tra fornitori esteri e produttori locali permetterebbero al Ministero della Difesa indiano di condurre i suoi programmi più rapidamente, a costi inferiori, garantendo al contempo un rafforzamento del...

Leggi l'articolo

Con il modello di sottomarino SMX 3.0, Naval Group fa di tutto per vincere in India

Durante la fiera DEFEXPO in India, Naval Group ha esposto il suo concept SMX 3.0 e, così facendo, ha alzato il velo su quale potrebbe essere la sua proposta per il programma sottomarino P75i. Secondo diverse fonti, citando rappresentanti di Naval Group, il modello di sottomarino sarebbe quindi vicino, se non ispirato, all'SMX 3.0, progetto presentato per la prima volta all'Euronaval 2016 di Parigi. Contattato su questo argomento, Naval Group ci dice che se l'SMX 3.0 non è in senso stretto "il" sottomarino proposto per l'India, è rappresentativo di ciò che il gruppo francese può offrire in termini ...

Leggi l'articolo

Con il Naval Cruise Missile, MBDA e Naval Group uniscono le forze in India

Secondo il sito specializzato indiano www.livefistdefence.com, il gruppo europeo MBDA e il gruppo navale francese hanno offerto alle autorità indiane il missile da crociera MdCN nell'ambito del programma P75i relativo alla progettazione e costruzione di 6 sottomarini a propulsione anaerobi per la marina indiana. Questo annuncio era previsto, dal momento che il principale concorrente del gruppo francese, gli uffici di progettazione Rubin di San Pietroburgo, aveva proposto dalla loro parte l'implementazione dei missili da crociera Kalibr dal modello proposto basato sulla classe Lada. Questo annuncio emargina ulteriormente le altre offerte presentate nell'ambito di questo programma a fronte di...

Leggi l'articolo

Naval Group eletto miglior partner industriale del programma "Make in India"

Le industrie della difesa amano i premi e le autocelebrazioni. Ma alcuni prezzi dicono più di altri. È il caso del premio "Best Foreign OEM supporting Make in India" assegnato dalle autorità indiane alla fiera DefExpo che si sta svolgendo nei pressi della città di Lucknow, 200 km a est di New Delhi. E quest'anno è il gruppo francese Naval Group ad essere insignito di questo premio, in merito al programma di sottomarini d'attacco P75 Kalvari, di cui due unità su 6 sono già state consegnate alla Marina indiana. . Il programma P75 fa...

Leggi l'articolo

I tagli al bilancio ostacolano la modernizzazione della Marina indiana contro la Cina

Per far fronte alla rapidissima ascesa al potere della Marina dell'Esercito popolare cinese di liberazione, che passerà dalle attuali 330 navi di superficie e 67 sottomarini a 450 navi di superficie e 100 sottomarini nel 2030, la Marina indiana si è impegnata, dal 2012, in un vasto piano di ammodernamento ed ampliamento, per portarlo dalle 130 navi attualmente in servizio a 200 edifici in linea nel 2030, inclusi 2 gruppi da battaglia di portaerei attorno alle portaerei IAC-1 INS Vikrant e INS Vikramaditya. Ma il calo delle entrate di bilancio dello Stato indiano, legato al rallentamento della crescita del Paese, passata dall'8,5% in...

Leggi l'articolo

Scorpene del gruppo navale selezionato per la finale del programma indiano P75i

Il Ministero della Difesa indiano ha pubblicato l'elenco delle 5 compagnie internazionali e 2 cantieri navali locali che parteciperanno alla finale del programma P75i relativo alla progettazione e costruzione di 6 sottomarini a propulsione anaerobica. I finalisti sono il Gruppo Navale francese con il sottomarino Scorpene, il russo Rubin con l'Amur 1650, il tedesco TKMS con il Type 214, lo spagnolo Navantia con l'S80 e il sudcoreano DSME con il KS-III. I due cantieri selezionati sono Mazagon Docks Ltd (MDL), che ha già prodotto i primi 2 sottomarini Scorpene del programma P75, e cantieri L&T. Il…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE