Accelera la campagna di test missilistici ipersonici russi 3Mz Tzirkon

Ovviamente, la Marina russa è desiderosa di implementare il missile antinave ipersonico 3M22 Tzirkon destinato a sostituire i missili supersonici P700 su parte delle sue unità subacquee e di superficie. Secondo l'agenzia di stampa statale Tass, infatti, la campagna di test statale, che richiede ancora una dozzina di lanci, si svolgerà tra il 2020 e il 2021, suggerendo l'entrata in servizio per la seconda metà del 2021, o l'inizio del 2022. Per fare un confronto, i test di validazione del missile antinave supersonico P800 Onyx si sono svolti in quasi 5 anni. Secondo una fonte anonima, la campagna...

Leggi l'articolo

La marina russa vuole più fregate di classe 22350, ammiraglio Gorshkov

Dall'entrata in servizio della prima fregata del progetto 22350, la fregata Admiral Gorshkov, si susseguono annunci per aumentare il numero. Inizialmente prevista per sole 4 unità, la classe è stata continuamente ampliata, prima nell'aprile 2019 con la costruzione di 2 unità aggiuntive, questa volta dotate non di 16 ma di 24 silos UkSK che possono ospitare missili lunghi quanto il P-800 Onyx, l'ipersonico 3M22 Tzirkon e il missile da crociera 9M54 Kalibr, pur conservando i 32 silos per i missili antiaerei del sistema Poliment-Redut. Pochi mesi dopo, a settembre 2019, il Ministero della Difesa...

Leggi l'articolo

Primo test del missile ipersonico Tzirkon di una fregata russa

Tra i moderni sistemi d'arma in fase di sviluppo in Russia, il missile antinave ipersonico 3M22 Tzikon è probabilmente uno dei più propensi a causare un cambiamento tecnologico a lungo termine. Dato che raggiunge i 1000 km, il missile si evolverebbe a Mach 9, il che lo pone praticamente fuori dalla portata di tutti i sistemi antimissilistici oggi esistenti che proteggono gli edifici delle marine occidentali. Il programma ha appena compiuto un grande passo, poiché secondo l'agenzia TASS, la Marina russa avrebbe sparato i primi due di questi missili da una nave, in questo caso la nuova fregata dell'ammiraglio Gorshkov. Il test, che ha coinvolto due...

Leggi l'articolo

Moderne navi da combattimento russe di acque profonde

Mentre la Marina russa fa spesso notizia della sua flotta di sottomarini, la sua flotta da combattimento di superficie sta ora subendo un pieno risveglio e ha nuove capacità che probabilmente porranno problemi significativi alla NATO e alla sua forza navale di primo piano. Questa panoramica delle unità di combattimento di superficie in alto mare della Marina russa ci consentirà di comprendere le loro capacità e le sfide. Incrociatori di classe Kirov (2) L'entrata in servizio dell'incrociatore Kirov nel 1980 preoccupò così tanto la US Navy che decise di riattivare le 4 corazzate di classe Iowa ereditate dalla seconda guerra mondiale, per riequilibrare gli equilibri di potere...

Leggi l'articolo

La Marina russa rafforza la componente logistica

In occasione dell'entrata in servizio della nuova petroliera Academician Pashin, lo scorso 21 gennaio, il Ministero della Difesa russo ha annunciato che altre 5 unità del progetto 23130 da cui è originata saranno costruite ed entreranno in servizio a partire dal 2024. Si tratta di un profondo cambiamento di dottrina per la Marina russa, che fino ad oggi non utilizzava questo tipo di nave, a differenza delle flotte occidentali.

Leggi l'articolo

Vladimir Putin traccia la traiettoria per la modernizzazione della Marina russa negli anni a venire

In occasione dei 14 incontri de La Défense, tenutisi a Sochi, il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha definito gli assi principali per l'ammodernamento della Marina russa negli anni a venire, rientrando nell'attuale legge di programmazione da Dal 2019 al 2027. Durante i periodi precedenti, la Marina russa era stata alquanto trascurata, poiché gli investimenti si erano concentrati sulla costruzione di motovedette e corvette lanciamissili leggeri, sottomarini 636.3 Kilo migliorati, sviluppo del programma Borei e del missile strategico Bulava . Con la scomparsa del Trattato INF, la Russia farà meno ricorso a questo...

Leggi l'articolo

La Russia prenderà il controllo delle flotte occidentali con il missile Tsirkon?

Secondo l'agenzia Tass, citando fonti vicine al distretto di difesa federale nord-occidentale, la Russia condurrà un nuovo test del missile antinave ipersonico 3M22 Tsirkon entro la fine dell'anno. Secondo diverse dichiarazioni di funzionari russi fatte quest'anno, tra cui lo stesso Vladimir Putin, il missile Tsirkon equipaggerà presto le corvette Gremyashchiy del progetto 20385, i cacciatorpediniere Udaloy dopo la modernizzazione (l'esempio fornito è il cacciatorpediniere Marshal Shaposhnikov in fase di ammodernamento), così come l'Antey sottomarini del progetto 949-A. In realtà, progettato per poter essere lanciato dallo stesso silo di quello che lancia i missili da crociera lunghi...

Leggi l'articolo

Le fregate dell'ammiraglio Gorshkov segnano il rinnovamento dell'industria navale e della marina russa

Dopo una costruzione che richiederà quasi 10 anni, la fregata Admiral Kasanotov, prima unità di produzione del progetto classe Admiral Gorshkov 22350, ha iniziato le sue prove in mare per la Marina russa, prima di entrare in servizio che dovrebbe aver luogo prima della fine del anno. Dopo quasi tre decenni di vacche magre e difficoltà, l'imminente entrata in servizio della nuova fregata segna il ritorno dell'industria navale militare russa sul mercato delle unità d'alto mare e consente alla Marina russa di iniziare il rinnovo delle sue navi ereditate da il periodo sovietico. Con un calibro...

Leggi l'articolo

Il programma "Super Gorshkov" diventa più chiaro

Secondo un articolo dell'agenzia TASS, le future fregate "pesanti" del progetto 22350M "Super Gorshkov" saranno equipaggiate con 48 missili "lunghi", ovvero un mix di missili da crociera Kalibr, missili anti-nave Onyx e ipersonici Zirkon missili, nonché un sistema Poliment-Redut, una versione navale dell'S350 che entra in servizio quest'anno nelle forze russe, equipaggiato con 100 missili. Se questi valori saranno confermati, queste fregate saranno quindi equipaggiate con quasi 150 missili in un silo, per un edificio del peso di "solo" 7000 tonnellate, ovvero l'equivalente delle fregate Horizon della Marina francese, che trasportano 48 Aster anti- missili aerei in silos e...

Leggi l'articolo

Il missile ipersonico Zirkon testato quest'anno da una fregata

Secondo l'agenzia di stampa ufficiale russa Tass, la nuova fregata Admiral Gorshkov del progetto 22350, effettuerà quest'anno il primo lancio navale del nuovo missile ipersonico Zirkon, confermando così che il nuovo missile può essere implementato dai silos verticali destinati al Missile da crociera navale Kalibr o missile anti-nave P800 Onyx. Il nuovo missile, in grado di raggiungere Mach 9 per un raggio di oltre 1000 km, dovrebbe entrare in servizio nei primi anni del 2020, ed equipaggerà navi di superficie offshore come la fregata Gorchkov e Grigorovich, o i cacciatorpediniere Lider. corvette attrezzate per trasportare...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE