Il Giappone aggiornerà 68 dei suoi F-15J per 5,6 miliardi di dollari

Le trattative sono state lunghe e difficili, ma sono andate a buon fine, visto che Tokyo ha appena annunciato la firma di un contratto del valore di 646,5 Tr de Yen, ovvero 5,6 miliardi di euro, per modernizzare 68 dei circa 200 F-15J ancora in servizio con la Forza di autodifesa aerea giapponese. Non è stato ancora deciso il destino dei 36 F-15DJ a due posti potenzialmente modernizzabili rimasti, mentre circa un centinaio dei più vecchi F-15 saranno ritirati dal servizio con l'arrivo degli F-35A ordinati da Tokyo due anni fa. . Entro il 2035, il Giappone avrà quindi una forte forza aerea da 300 a 350 aerei moderni,...

Leggi l'articolo

Lockheed e la US Air Force trasformano il C130 Hercules in un super bombardiere

Eliminare i sistemi di negazione dell'accesso, siano essi di fabbricazione russa o cinese, è diventata l'ossessione dei pianificatori del Pentagono, poiché questi sistemi possono potenzialmente minacciare l'uso ottimale della potenza di fuoco americana, che fa affidamento soprattutto sulla sua forza aerea e sulla sua Marina. Per raggiungere questo obiettivo, sia la US Air Force che la US Navy si sono impegnate ad aumentare drasticamente le prestazioni delle armi aria-terra o aria-superficie a lungo raggio utilizzate dai rispettivi aerei. È così che Lockheed-Martin ha visto i comandi del suo missile da crociera AGM-158 designato con l'acronimo JASSM-ER, per Joint Air-to-Surface Standoff Missile -Extended Range, volare verso...

Leggi l'articolo

Con un anno di anticipo, la US Air Force seleziona Raytheon per il futuro missile nucleare a bordo dei suoi bombardieri

Nel 2012, a causa degli accordi di disarmo siglati tra USA e Russia, l'USAF ha ritirato dal servizio il suo missile nucleare più moderno ma anche il più complesso e costoso da mantenere: l'AGM-129 ACM. Ancora oggi, ad eccezione delle bombe nucleari non guidate trasportate dai caccia americani e dei bombardieri stealth B-2A, gli unici missili da crociera nucleari USAF sono gli AGM-86 ALCM trasportati esclusivamente a bordo del venerabile B-52H. Tuttavia, la situazione delle forze aeree strategiche americane dovrebbe cambiare rapidamente negli anni a venire. Da un lato, la US Air Force dovrebbe iniziare a raccogliere i suoi nuovi bombardieri stealth B-21 Raider non appena...

Leggi l'articolo

La Marina degli Stati Uniti per potenziare significativamente le capacità di sciopero anti-nave

Le previsioni di budget del Pentagono per l'anno fiscale 2021 dovrebbero continuare a essere scritte per qualche tempo. Come ogni anno, il Pentagono pubblica infatti un documento che elenca il modo in cui intende spendere il – gigantesco – budget per la difesa americana nel prossimo anno fiscale. Ciò implica quindi fare ordini, ma anche sacrificare alcuni programmi per rimanere nel budget stabilito dalle autorità civili del Paese. Contrariamente a quanto accade in molte altre nazioni, però, il Congresso americano può decidere di modificare, talvolta in modo sostanziale, le linee di spesa previste dai militari, al fine di salvare certi...

Leggi l'articolo

Le nuove armi Poseidon P-8A potrebbero renderlo un bombardiere

In una richiesta di informazioni all'industria pubblicata sul nuovo Federal Procurement Center online, l'Air Systems Command (NAVAIR) della Marina degli Stati Uniti ha divulgato alcuni dei suoi piani per espandere le capacità operative della sua flotta di velivoli da pattugliamento marittimo P-8A Poseidon. Ciò passerebbe infatti attraverso l'integrazione di nuove armi sul Poseidone. Questi armamenti estenderebbero notevolmente le sue capacità militari, al punto da renderlo un vero e proprio bombardiere regionale, mentre lo renderebbero più che mai formidabile per il combattimento navale sull'acqua e sott'acqua. Il dibattito sull'estensione dello spettro operativo dei P-8A infuria da anni in...

Leggi l'articolo

La US Navy aggiorna il Tomahawk ma prevede di ridurre drasticamente le scorte

Insieme al mitico B-52 e al bombardiere dalle linee futuristiche B-2, il missile da crociera Tomahawk TLAM è senza dubbio la macchina più simbolica del potere d'attacco americano. Entrato in servizio a metà degli anni '1980, questo missile è stato da allora in tutti i conflitti in diverse varianti che vengono regolarmente aggiornate. Mentre la Marina degli Stati Uniti non ha mai avuto così tante piattaforme di lancio per questo missile – 10000 tubi compatibili sparsi su 89 cacciatorpediniere e 58 sottomarini – e ha ancora quasi 4000 Tomahawk in stock, l''US Naval Institute annuncia che la Marina degli Stati Uniti sta per iniziare un nuovo...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE