Il programma Tempest assume una dimensione europea

Fino a poco tempo fa, il programma FCAS (Future Combat Air System), che darà vita alla nuova generazione di aerei da combattimento Tempest, era un'iniziativa essenzialmente britannica. Certo, l'Italia e la Svezia vi avevano manifestato il loro interesse, ma i due paesi erano rimasti a dir poco discreti quando si trattava dei loro impegni effettivi, soprattutto dal punto di vista del bilancio. Ma questa situazione è destinata a cambiare rapidamente. Il 21 dicembre 2020, infatti, i Ministri della Difesa britannico, italiano e svedese hanno firmato congiuntamente una lettera di intenti, o Memorandum of Understanding, che collega i tre Paesi nell'ambito del programma FCAS, con l'obiettivo di...

Leggi l'articolo

Le ambizioni tecnologiche del programma europeo SCAF sono eccessive?

Il programma Future Air Combat System, o SCAF, è oggi il programma di cooperazione tecnologica per la difesa più ambizioso in Europa. Riunendo 3 paesi, Germania, Spagna e Francia, mira a progettare entro il 2040 un aereo da combattimento, designato Next Generation Fighter o NGF, destinato a prendere il posto del Rafale francese e del Typhoon tedesco e spagnolo, nonché un combattimento logico e operativo ambiente per ottimizzarne le capacità. Per questo, il programma è stato suddiviso in 7 pilastri, che vanno dalla propulsione ai sistemi di rilevamento, passando per il Cloud dei sistemi di combattimento e d'arma,...

Leggi l'articolo

L'Indonesia vuole costruire una forza aerea di 170 combattenti nei prossimi anni

Negli ultimi mesi, la strategia di acquisizione e comunicazione dell'Indonesia per i programmi di difesa è stata percepita a dir poco caotica. Infatti, il Paese, che oggi ha una forte flotta di una quindicina di caccia russi Su-27 e Su-30, una trentina di F-16 americani e una quarantina di FA-50 sudcoreani e britannici Hawk, ha avviato trattative a tutto campo per modernizzare quest'ultimo: qui 11 Su-35 con Mosca, lì 15 Eurofighter Typhoon di seconda mano con l'Austria, F16 o F35 con gli Stati Uniti e recentemente 36 o 48 Rafale con la Francia. Questi annunci sono stati...

Leggi l'articolo

La Germania ordina 38 caccia Typhoon con prestazioni estese

Nel marzo 2020, a seguito di un'ampia consultazione per sostituire la sua flotta di cacciabombardieri Panavia Tornado, la Germania ha annunciato un ordine per 30 caccia F/A 18 E/F Super-Hornet e 15 EA-18G Growler da American Boeing, oltre a 93 nuovi Eurofighter Aereo da combattimento Typhoon. Ma tra questi 93 velivoli, 33 erano destinati non a sostituire il Tornado in servizio dall'inizio degli anni '80, ma i primi caccia Typhoon acquisiti dalla Luftwaffe nei primi anni 2000. Questo ordine è stato appena ufficializzato da Berlino, accompagnato da un ordine per 5 dispositivi filari a scopo sperimentale, per un importo…

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti negano la vendita di F35 all'Indonesia aprendo la strada ai Su-35

La modernizzazione dell'aeronautica militare indonesiana sembra sempre più una telenovela, tanti sono i colpi di scena. Mentre Giacarta ha avviato trattative con Vienna in vista dell'acquisizione dei 15 caccia Eurofighter Typhoon usati di cui le autorità austriache sarebbero liete di sbarazzarsi, Washington ha appena inviato una risposta sfavorevole alla richiesta indonesiana relativa all'acquisizione dell'F35, offrendo in alternativa l'F16 Block 72+ o l'F/A 18 E/F Super Hornet. Ma per le autorità indonesiane, questo rifiuto potrebbe essere utilizzato come argomento per convalidare l'ordine di 11 caccia Su-35 russi in trattativa da diversi anni. Tradizionalmente non allineato, l'Indonesia...

Leggi l'articolo

Londra riuscirà a mantenere un pilota a bordo del suo caccia stealth Tempest?

Nel suo ultimo documento di ricerca del luglio 2020, Justin Bronk, ricercatore sull'energia aerea del prestigioso Royal United Services Institute (RUSI), ha formulato diverse raccomandazioni che consentirebbero, visti i vincoli di bilancio che gravano sulla difesa britannica, di mantenere una tabella di marcia credibile per L'aviazione da combattimento britannica, supportando così le capacità industriali e strategiche del paese. Tra le sue raccomandazioni c'è l'idea che sarebbe preferibile eludere la presenza umana a bordo del futuro caccia Tempest di sesta generazione e "dronizzarlo": i guadagni economici ma anche operativi non sarebbero che...

Leggi l'articolo

La Svizzera mantiene a malapena la sua flotta di caccia

Nonostante i sondaggi che hanno dato un chiaro vantaggio ai sostenitori della modernizzazione della flotta da caccia della Confederazione Svizzera, il referendum svoltosi questa domenica 27 settembre ha quasi messo fine alle speranze dell'aviazione del Paese. Infatti, se il "sì" è stato finalmente mantenuto, è solo con una maggioranza molto ristretta del 50,1%, avendo la mozione favorevole ottenuto solo 8.670 voti in più, su 3,2 milioni di voti espressi, che la mozione è contraria. A causa di questo divario particolarmente ridotto, è probabile che gli oppositori di questa misura, in primis la...

Leggi l'articolo

Per finanziare il programma Tempest, Londra potrebbe dividere la sua flotta di F2B per 35

Nel 2010, la Royal Air Force ha giustificato, in parte, il ritiro dal servizio dei suoi 72 Harrier dal fatto che l'implementazione di una flotta di aeromobili così limitata era complicata e molto costosa. Tuttavia, questo è ciò che è probabile che accada negli anni a venire, dal momento che secondo la stampa britannica, il governo di Boris Johnson sta seriamente considerando di dividere per 2 la flotta di 138 F35B, la cui acquisizione era prevista per il primo semestre. la durata della produzione del dispositivo americano. I risparmi realizzati, che rappresentano almeno 8 miliardi di sterline sul budget di acquisizione semplice, sarebbero quindi contrassegnati ...

Leggi l'articolo

Gli svizzeri principalmente a favore dell'acquisizione di nuovi aerei da combattimento

Il 27 settembre 2020 gli elettori svizzeri sono invitati ad esprimersi, nell'ambito del piano AIR2030, sull'acquisizione di una flotta di aerei da combattimento in sostituzione degli F18 e F5 attualmente in servizio nelle forze aeree. investimento di 6 miliardi di euro. Secondo un'indagine dell'istituto gfs.bern per la SRF, il 58% degli intervistati è favorevole a questa acquisizione, che rappresenta senza dubbio un sollievo per l'esercito del Paese. Nel 2014, infatti, è stato espresso un voto al 52% contro la prosecuzione del processo di acquisizione del 22 JAS-39 Gripen dal produttore svedese Saab, al fine di…

Leggi l'articolo

Di fronte all'assenza di un piano di ripresa globale, gli industriali britannici stanno diventando impazienti e sollecitano Londra ad agire

A due mesi dall'appello lanciato da Paul Everitt – direttore dell'associazione ADS che rappresenta le industrie aerospaziale e della difesa del Regno Unito – alle autorità governative per chiedere “misure urgenti” e simili a quelle adottate dai governi francese e tedesco ai rispettivi BITD, è ora il turno della Confederation of Shipbuilding and Engineering Unions (CSEU) di alzare la voce di fronte al silenzio dell'esecutivo britannico. Riunendo non meno di 100.000 lavoratori industriali e manifatturieri nei settori aerospaziale, navale, della difesa e dei trasporti, alcuni dei quali evolvono...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE