Tipo 214, Scorpene, Yuan: come si comportano i moderni sottomarini convenzionali? - Parte 1

Con il ritorno delle tensioni internazionali all'inizio degli anni 2010, il ruolo dei sottomarini d'attacco è aumentato considerevolmente per le marine mondiali. Sta ora entrando in servizio una nuova generazione di sottomarini d'attacco a propulsione convenzionale, spesso dotati di moduli anaerobici che estendono il loro raggio di immersione e offrono prestazioni migliorate e capacità offensive migliorate. Oggi una dozzina di modelli condividono questo mercato spesso critico per molte marine. In questo articolo presenteremo i primi 5 modelli (classificazione alfabetica per paese), per comprenderne prestazioni e vantaggi. Un secondo articolo presenterà gli ultimi 5 modelli. Germania: Tipo 212...

Leggi l'articolo

Le capacità anti-sottomarine russe e cinesi guadagnano forza contro la marina statunitense

Se la potenza visibile della US Navy si basa sulle sue 10 portaerei super nucleari, e sui cento incrociatori e cacciatorpediniere che le accompagnano, sono soprattutto la cinquantina circa di sottomarini nucleari d'attacco di classe Los Angeles e il Virginia, che assicura quasi esclusività controllo dei mari del mondo. Tuttavia, come in molte aree, il rinnovamento della componente sottomarina è stato trascurato negli ultimi 20 anni, perdendo fascino con la presunta scomparsa dei conflitti tra nazioni, a fronte di operazioni antiterroristiche su larga scala come in Afghanistan e in Iraq/Siria. Se oggi la US Navy riceve in media 2 sottomarini Virginia per...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE