Nel sud-est asiatico, il numero di sottomarini è aumentato del 300% negli anni 20

Con l'ascesa della flotta cinese, che mira a eguagliare la marina americana entro il 2050, e la politica del fatto compiuto a volte attuata da Pechino, le tensioni navali nel sud-est asiatico sono aumentate da dieci anni. Non sorprende quindi notare che la maggior parte dei paesi della zona sta sviluppando e modernizzando le proprie marine, a volte in modo sostanziale. Al di là del Giappone, delle due Coree, Australia e India, molti Marines, che fino ad allora erano confinati in missioni di difesa costiera e di azione statale in mare, ora ricevono...

Leggi l'articolo

La modernizzazione della Marina pakistana avanza ad alta velocità

Il riavvicinamento tra Pechino e Islamabad non ha più bisogno di essere dimostrato, in particolare per quanto riguarda la cooperazione militare e gli equipaggiamenti per la difesa. A seguito delle tensioni tra le autorità pakistane e americane sotto la copertura del compiacimento osservate nei confronti dei ribelli talebani e degli islamisti afgani, e in particolare di Osama Bin Laden, il cui ritiro era stato individuato dai servizi segreti pakistani sin dal 2009, hanno innescato una serie ininterrotta di nuove sanzioni dal 2011. Già vicino a Pechino per questioni di difesa, in particolare nei confronti del nemico ereditario dell'India, Islamabad ha quindi accelerato il suo cambio di fedeltà e ha spostato la maggior parte dei suoi programmi militari importati in...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE