Lo stato francese si rifiuta di cedere la maggioranza di KNDS a Rheinmettal

Nel corso di una movimentata audizione del Comitato di difesa dell'Assemblea nazionale, in particolare a causa dei pregiudizi molto polemici e approssimativi di alcuni parlamentari in merito alle esportazioni di armi francesi verso l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, il ministro delle armi, Florence Parly, ha risposto alle richieste della società Rheinmetall in merito al controllo della società KNDS. Ricordiamo che la società KNDS, che riunisce la francese Nexter e la tedesca Krauss Maffei Wegman, è in comproprietà per il 50% dallo stato francese e per il 50% dalla famiglia Baude, proprietaria di KMW. Il secondo player tedesco nel mercato delle auto blindate, Rheinmetall, ha unito le forze con la famiglia Baude...

Leggi l'articolo

Portaerei nucleare 2 per la marina francese: possibile? Come si fa? Come finanziarlo?

Durante la sua audizione presso il Comitato di difesa dell'Assemblea nazionale, l'ammiraglio Jean-Philippe Rolland, comandante della Forza d'azione navale, ha stimato che la costruzione di una nuova portaerei costerebbe alla Francia "più di 5 miliardi di euro", e anche di più se è stata scelta l'opzione della propulsione nucleare. Un simile investimento, nelle attuali circostanze di tensioni economiche e sociali, sembra ovviamente fuori luogo. Tanto più che, anche se la Marina francese crede di poter implementare una seconda portaerei senza dover aumentare il proprio formato aereo navale, navi di scorta, edifici logistici e sottomarini d'attacco, una tale aggiunta trarrebbe ovviamente vantaggio da una nuova flottiglia di caccia, una fregata...

Leggi l'articolo

La US Navy si preoccupa della salute dei cantieri navali statunitensi

Mentre lo Stato Maggiore della Marina degli Stati Uniti tempera l'obiettivo di 355 navi da combattimento annunciato dal presidente Trump, rinviandolo oltre il 2030, ha anche espresso preoccupazione per lo stato di salute dei cantieri navali. Secondo il vice ammiraglio Thomas Moore, comandante del comando Naval Sea System, sarà impossibile costruire questa flotta senza una sana industria navale. Tuttavia, i ripetuti cambi di direzione relativi ai programmi navali negli ultimi 30 anni hanno ampiamente minato la capacità organizzativa e produttiva di questi cantieri. Ricorda, che in effetti, la Marina degli Stati Uniti avrà iniziato tre volte...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE