In Australia Joe Biden apre un vaso di Pandora molto pericoloso

Dopo la conferma dell'annullamento del contratto per l'acquisizione di 12 sottomarini Barracuda Shortfin a propulsione convenzionale progettati dal Gruppo Navale Francese, e l'integrazione di Canberra in un'alleanza tripartita con Stati Uniti e Gran Bretagna Gran Bretagna comprendente, tra l'altro, il vendita di sottomarini nucleari americani, la comunità della difesa è in subbuglio, soprattutto in Francia. "Accoltellamento", "Tradimento" .. non mancano le qualificazioni riguardanti la sostanza, ma anche la forma con cui questa decisione è stata resa pubblica, danneggiando gravemente l'immagine internazionale dell'industria navale militare francese per moltissimi anni. D'altra parte, pochissimi, anche tra...

Leggi l'articolo

L'Australia annullerà il contratto per 12 sottomarini Barracuda Shortfin del gruppo navale?

L'informazione ha l'effetto di una bomba e deve ancora essere confermata dai canali ufficiali. Ma secondo il sito abc.net.au, il governo australiano ha preso la decisione di annullare il contratto assegnato al gruppo navale francese per la progettazione e costruzione locale di 12 sottomarini Barracuda Shortfin a propulsione convenzionale. Secondo il sito, Canberra ha infatti deciso di sviluppare, in sostituzione dei suoi sottomarini classe Collins di fabbricazione svedese, sottomarini a propulsione nucleare, affidandosi a una partnership americano-britannica in materia di trasferimenti di tecnologia. Si tratterebbe sicuramente di una notizia con gravi conseguenze per il costruttore navale francese che aveva...

Leggi l'articolo

Barracuda, Shortfin, Scorpene: quali alternative per aumentare la flotta sottomarina francese?

Da diversi mesi diversi Deputati e Senatori francesi, siano essi della maggioranza presidenziale o dell'opposizione, hanno più volte e sempre più precisamente interrogato il Ministro delle Forze Armate Florence Parly in qualità di Capi di Stato Maggiore sulle capacità e carenze della Eserciti francesi nel campo del combattimento ad alta intensità e della deterrenza nucleare. Droni da combattimento, flotte di caccia o fregate, seconde portaerei e veicoli blindati, si sono discussi molti argomenti, con il verissimo timore espresso dai parlamentari che le capacità operative degli eserciti francesi sarebbero state, negli anni a venire, insufficienti per...

Leggi l'articolo

Anche gli eserciti australiani si stanno preparando al peggio negli anni a venire su Taiwan

Poche settimane fa, l'ammiraglio Phil Davidson, comandante delle forze americane dispiegate nel Pacifico, ha pubblicamente ritenuto che d'ora in poi c'era da aspettarsi che Pechino iniziasse un'azione militare in vista della presa di Taiwan con la forza, e questo entro il 2027 Secondo l'ufficiale generale americano, l'Esercito popolare di liberazione avrà infatti i mezzi militari necessari per portare a termine questa missione nei prossimi anni, grazie ad uno specifico sforzo globale delle autorità cinesi per realizzarla. Ovviamente, gli eserciti australiani condividono le stesse preoccupazioni e hanno iniziato il pensiero strategico, così come le esercitazioni, per affrontarle. Così, il...

Leggi l'articolo

Il contratto per 12 sottomarini australiani assegnato a Naval Group è minacciato?

Per quasi 2 anni, parte della stampa australiana vicina al partito laburista di opposizione ha condotto una guerra spietata contro il contratto vinto dal gruppo navale francese per la progettazione e la costruzione in loco di 12 sottomarini tipo Barracuda Shortfin, una versione del modello Barracuda a propulsione convenzionale di la nuova classe di sottomarini d'attacco nucleare Suffren che entrerà in servizio nei prossimi mesi con la Marina francese. Supportato dalla svedese Saab-Kockums, che aveva costruito i 6 sottomarini di classe Collins attualmente in servizio e che spera di beneficiare di un possibile deragliamento di questo contratto, questa guerra nascosta...

Leggi l'articolo

Blekinge, Barracuda, Taigei: quali sono le prestazioni dei moderni sottomarini convenzionali? - 2a parte

Secondo lo staff della Marina americana, i sottomarini rappresenterebbero oggi la migliore risposta all'ascesa di potenza di alcune potenze navali, citando in particolare la Cina. È vero che in Asia il numero dei sottomarini in servizio nelle varie marine è più che quadruplicato in 20 anni, e che tutte le maggiori marine sono impegnate nel rinnovamento o addirittura nell'ampliamento della propria flotta sommergibile. Nella seconda parte di questo articolo destinato a presentare i sottomarini a propulsione convenzionale che entrano in servizio oggi, o che lo faranno negli anni a venire, presenteremo gli ultimi 5 modelli di questo...

Leggi l'articolo

Il sottomarino nucleare Suffren continua i suoi test nel Mediterraneo in un contesto teso per la forza sottomarina francese

Alla fine di aprile, mentre la Francia era ancora in pieno confinamento a causa dell'epidemia di coronavirus, il sottomarino d'attacco nucleare Suffren ha iniziato le sue prove in mare al largo di Cherbourg. La Suffren, prima nave di tipo Barracuda, sta attualmente portando avanti una campagna di prove in mare particolarmente intensa, dato che la Marina francese intende mettere in servizio la SNA entro la fine dell'anno. Se questo programma è di per sé molto impressionante, soprattutto per il primo rappresentante di una nuova classe di navi, è anche particolarmente critico. Infatti, come abbiamo descritto in dettaglio, la flotta sottomarina francese potrebbe sperimentare un...

Leggi l'articolo

Il sottomarino di attacco nucleare Suffren inizia le prove in mare, con alcuni adattamenti legati all'epidemia di coronavirus

Al largo di Cherbourg, il 28 aprile il nuovo sottomarino francese, il Suffren, ha iniziato la sua campagna di prove in mare. Rimorchiato e scortato al largo di Cherbourg, vi ha effettuato il primo decollo e la prima immersione, tappa che segna l'inizio di una campagna di prove di diversi mesi che si preannuncia particolarmente intensa. Varato ufficialmente il 12 luglio alla presenza del Presidente della Repubblica, questo primo sottomarino di tipo Barracuda non ha effettivamente galleggiato liberamente prima dell'inizio di febbraio. Tra queste due date, il sottomarino ha effettuato diversi test all'aria aperta prima di essere messo in acqua, il suo...

Leggi l'articolo

Naval Group svela le sue misure per affrontare Covid-19 e le crisi che incomberanno nei prossimi anni

In Francia le misure di contenimento e distanziamento sociale imposte dall'epidemia di coronavirus colpiscono quasi tutte le aziende. A livello globale, la pandemia di Covid-19 ha provocato una gigantesca crisi economica, con una forte riduzione della produzione nella maggior parte dei paesi dell'emisfero settentrionale. Allo stesso tempo, come abbiamo regolarmente riportato, le tensioni internazionali sono state esacerbate quasi ovunque nel mondo, richiedendo la messa in allerta di aerei da combattimento e il dispiegamento di navi da guerra. Inoltre, la maggior parte delle marine oggi si trova coinvolta nella lotta contro il coronavirus. In un tale contesto,...

Leggi l'articolo

Primo sottomarino con batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni per entrare in servizio in Giappone

Il 5 marzo, la Forza di autodifesa marittima giapponese (o JMSDF) ha ammesso in servizio il suo primo sottomarino convenzionale dotato di batterie agli ioni di litio. Undicesimo edificio della classe Sōryū, l'Ōryū è anche il primo sottomarino al mondo ad essere dotato di questo tipo di accumulatore che consente di aumentare notevolmente le prestazioni di immersione dei sottomarini. Se hanno molti vantaggi, le batterie agli ioni di litio non sono prive di difetti. Lungi dall'essere una soluzione miracolosa, sono comunque di interesse per molti costruttori navali, in particolare il gruppo navale francese, per i vantaggi operativi che possono offrire. Costruito da Mitsubishi Heavy Industries vicino a...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE