Secondo quanto riferito, gli ingegneri israeliani hanno esteso la portata dell'F-35i per colpire l'Iran senza rifornimento aereo

Si dice che l'aviazione israeliana abbia modificato alcuni dei suoi F-35i Adir, la versione del Lighting II adattata alle esigenze dello Stato ebraico, per estendere la propria autonomia abbastanza da poter svolgere missioni di attacco profondo in Iran, se necessario . , mentre l'IAF si sta allenando attivamente per questa missione da diversi mesi. Il programma nucleare iraniano è percepito dalle autorità israeliane come una minaccia esistenziale e l'IAF si sta attivamente addestrando da diversi anni per poter, se necessario, essere in grado di colpire installazioni iraniane critiche al fine di privare Teheran delle sue capacità nucleari . In quest'area, l'aviazione israeliana poteva, fino ad ora, fare affidamento solo su...

Leggi l'articolo

Israele vuole nuovi F-15 pagati dagli USA

Ogni anno, il budget degli eserciti israeliani viene integrato dagli Stati Uniti per un importo di 3,3 miliardi di dollari per acquisire nuove attrezzature dalle industrie statunitensi, oltre a 500 milioni di dollari per acquisire e mantenere missili di stato. Oggi, questo budget è quasi interamente assorbito dal programma di acquisizione del nuovo F35i Adir ordinato da Gerusalemme, nonché dal mantenimento degli F15, F16 e altri E-2C Hawkeye in servizio all'interno delle forze aeree del Paese, nonché come la sua flotta di elicotteri. Tuttavia, i funzionari ebrei continuano ad avvertire della crescente minaccia rappresentata da...

Leggi l'articolo

Israele sviluppa serbatoi sganciabili per il suo F35i Adir

Se l'F35A offre grande stealth e sistemi di rilevamento e comunicazione molto avanzati, sembra oggi essere limitato in diverse aree, come la difesa aerea a causa della sua bassa velocità, o per gli attacchi a lunga distanza, a causa del suo raggio d'azione operativa di 1100 km. È proprio quest'ultimo punto che oggi pone un problema all'aviazione israeliana, che deve far fronte alla necessità di attacchi a lungo raggio, chiamati 3° cerchio in gergo israeliano, contro avversari come l'Iran. Tuttavia, l'F35i, la versione israeliana dell'F35A chiamata Adir, non ha l'estensione necessaria per svolgere questi ...

Leggi l'articolo

L'aviazione israeliana disattiva lo squadrone F-16 per fare spazio a nuovi caccia

Le Forze di difesa israeliane (IDF) hanno annunciato che uno degli squadroni F-16C/D dell'Air Force (IAF) sarà dismesso nell'ottobre 2020. Questo annuncio fa seguito alla pubblicazione a febbraio del nuovo piano pluriennale per l'IDF, destinato per rafforzare le capacità di combattimento israeliane... riducendo al contempo il budget per la difesa, che alla fine dovrebbe portare alla rapida disattivazione di un secondo squadrone di caccia. Lo squadrone disattivato dovrebbe essere il 117° Squadrone. Soprannominato First Jet Squadron, fu fondato nel 1953, appena cinque anni dopo la creazione dell'IAF, per ospitare il primo jet da combattimento...

Leggi l'articolo

Tra F15 e F35, Israele sceglie il 2!

Nonostante un deficit pubblico di circa il 3,8% nel 2019, le autorità militari israeliane hanno annunciato due nuovi ordini per aerei da combattimento, per equipaggiare un nuovo squadrone di F35i e uno squadrone di F15i, ovvero 25 velivoli di ogni tipo, per un importo superiore ai 3 miliardi di dollari. Lungi dall'essere una non decisione, l'aviazione israeliana ritiene che la combinazione delle prestazioni di questi due velivoli sia la più probabile per affrontare le sfide che si presenteranno nella regione. Fu nel 2010 che Israele fece un primo ordine per 19 F35i con gli Stati Uniti, una versione dell'F35A che trasportava alcune apparecchiature elettroniche e armamenti di origine israeliana. Un secondo…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE