Il nuovo missile balistico nordcoreano pone problemi per le difese missilistiche occidentali

Secondo le dichiarazioni del Capo di Stato Maggiore sudcoreano, a conferma degli annunci ufficiali delle autorità nordcoreane, i missili balistici utilizzati dalla Corea del Nord durante i test svoltisi il 25 luglio, sarebbero di un nuovo tipo. Ricordiamo che, secondo la Corea del Nord, questi licenziamenti sono la conseguenza dell'annuncio di imminenti esercitazioni congiunte Stati Uniti-Corea del Sud che si terranno a settembre. I missili avrebbero infatti avuto una traiettoria di volo paragonabile a quella dei missili russi Iskander, identificati dalla NATO dal codice SS-26 Stone, con una lunga traiettoria all'apogeo a 50 km di quota, avendo viaggiato i missili, durante il...

Leggi l'articolo

I nuovi missili balistici nordcoreani potrebbero evitare lo scudo missilistico statunitense

Secondo un funzionario americano, citato dal Los Angeles Times, i nuovi modelli di missili balistici a corto raggio testati dalla Corea del Nord all'inizio di maggio avrebbero molte somiglianze con il sistema russo 9K723 Iskander. Il sistema Iskander, progettato per contrastare i sistemi di difesa antimissilistica di fabbricazione americana, opera ad un'altitudine di evoluzione che va da 40 a 60 m ad una velocità media da mach 000 a mach 6, un'altitudine superiore al tetto dei sistemi. PAC-8 e sotto il pavimento dei sistemi THAAD e SM3. Infatti, pur essendo sistemi a corto raggio,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE