Avvicinandosi al suo primo volo, il KF-21 Boramae della Corea del Sud potrebbe rivelarsi l'antitesi di successo dei programmi di caccia occidentali

Con oltre 550 aerei da combattimento nel suo inventario, l'aviazione sudcoreana è al 7° posto tra le forze aeree mondiali secondo questo criterio, cedendo il sesto posto al suo vicino settentrionale di poche decine di aerei. Tuttavia, e come la Corea del Nord, il Pakistan o l'India che la precedono, la Corea del Sud allinea ancora un gran numero di aerei di vecchia generazione, inclusi 156 F-5 Tiger II e 69 F4 Phantom II. Di fronte all'aggravarsi delle tensioni internazionali, ma anche al rafforzamento delle capacità di attacco nucleare del suo vicino e nemico ereditario da quando...

Leggi l'articolo

Taiwan sta inoltre sviluppando un nuovo caccia ispirato all'F-35 americano

Che ti piaccia o meno il caccia stealth F-35 Lighting II della Lockheed Martin, è chiaro che l'aereo americano ha ispirato molti programmi in tutto il mondo da quando è entrato in servizio. Conoscevamo già il programma K-FX sudcoreano con il KF-21 Boramae presentato lo scorso anno, il programma turco TF-X che oggi incontra grosse difficoltà a seguito delle sanzioni occidentali, o anche il FX giapponese, che oggi sembra avvicinarsi alla tempesta britannica. Al di là della sfera occidentale, non c'è dubbio che il Lighting II abbia ispirato il futuro J-35 cinese che equipaggerà le portaerei di Pechino, mentre il programma...

Leggi l'articolo

Il nuovo Boramae KF-21 della Corea del Sud è un combattente congiunto di successo?

Solo dodici anni dopo aver effettuato la prima analisi del rischio, e meno di due anni dopo aver iniziato il suo assemblaggio, il primo prototipo del programma di velivolo da combattimento sudcoreano KF-21, precedentemente designato programma KFX e battezzato ufficialmente Bomamae (falco) durante questo cerimonia, è stata presentata ufficialmente venerdì a Seoul davanti a una delegazione di oltre 250 funzionari sudcoreani e stranieri. Va detto che tutto in questo programma è eccezionale, almeno finora. Mentre solo 30 anni fa, l'industria aeronautica sudcoreana era ancora appena agli inizi, è riuscita a svilupparsi in poco più di...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud svilupperà il proprio trasporto marittimo e velivoli di pattuglia

Secondo l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, citando il vicepresidente esecutivo di KAI, il produttore di aeromobili sudcoreano ha ottenuto da DAPA, l'agenzia di sviluppo del programma di armamento del Paese, il via libera per sviluppare un programma di velivoli da trasporto medio in sostituzione della maggior parte dei C-130 e C-235 in servizio con le forze aeree e navali del Paese, per missioni di trasporto, ma anche per pattugliamento marittimo. Il calendario, la dotazione di budget e le prestazioni del dispositivo in questione non sono stati ancora comunicati, ma KAI ha annunciato lo scorso anno che un progetto del genere richiederebbe 7 anni di lavoro e 2,7 miliardi di dollari per...

Leggi l'articolo

Giappone, Corea del Sud e Turchia conquisteranno il mercato dei caccia medi 5G?

Dalla fine della seconda guerra mondiale, 3 paesi hanno tradizionalmente condiviso il mercato dei caccia leggeri in Occidente: Gran Bretagna (Vampire, Gnat, Harrier), Francia (Mystère IV, Mirage III/F1/2000, Superstandard) e Stati Uniti (F86 Sabre, F104 Starfighter, F16). Sorprendentemente, da quasi 30 anni, Gran Bretagna e Francia sembrano essersi definitivamente rivolte al mercato dei caccia medi e pesanti, con Tornado, Typhoon e Tempest da una parte, Rafale e SCAF dall'altra. Lo stesso vale quando negli Stati Uniti, che si accontentano di modernizzare la piattaforma F16 che tuttavia continua a balzare ai vertici delle vendite nel...

Leggi l'articolo

Portaerei, sistemi antimissili, aerei da combattimento: Seoul svela le sue ambizioni per il prossimo decennio

A differenza degli europei, la Corea del Sud non ha mai trascurato i suoi investimenti nella difesa, anche nel periodo successivo al crollo del blocco sovietico e caratterizzato da un riavvicinamento tra Occidente e Cina. C'è da dire che con un vicino come la Corea del Nord accusato di aver sviluppato un programma nucleare militare già nel 1989, Seoul, anche nel raggio dell'artiglieria nordcoreana, non ha mai conosciuto davvero un periodo di calma, per approfittare dei “Benefits of Peace” caro ai leader europei negli anni '90 e 2000. E infatti, la Corea del Sud oggi ha una forza armata di...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud opta per F35B e conferma le ambizioni aeree navali

Mentre alcuni paesi mettono in discussione l'interesse delle portaerei in un conflitto moderno, in particolare negli Stati Uniti e in Francia, diversi paesi stanno compiendo sforzi significativi per acquisire tale capacità. È il caso del Giappone, che ha ordinato a una quarantina di F35B di armare i suoi due cacciatorpediniere classe Izumo, dell'India, che continua i suoi sforzi per rafforzare la sua flotta aerea navale, o della Cina, la cui terza portaerei, questa tempo dotato di catapulte elettromagnetiche e in grado di utilizzare aerei pesanti e droni da combattimento. La Corea del Sud, le cui ambizioni navali sono state discusse più volte...

Leggi l'articolo

K-FX: General Electric fornisce il primo motore F414 per il futuro aereo da combattimento sudcoreano

GE Aviation ha annunciato di aver consegnato il primo motore F414-400K alla Corea del Sud a maggio. Una prima serie di 15 F414 dovrà infatti essere consegnata entro la fine del 2021 per essere utilizzata per la propulsione dei sei prototipi del futuro caccia stealth sudcoreano, il KF-X, il cui primo volo è previsto per il 2023. Sviluppato da Korea Aerospace Industries (KAI), il KF-X sostituirà gli ultimi F-5 Tiger II e F-4 Phantom II ancora in servizio con la Republic of Korea Air Force (RoKAF). I motori General Electric sono abituali nei programmi coreani. In effetti, l'F414 è un derivato più...

Leggi l'articolo

Per affrontare la Cina, l'Indonesia è interessata a Rafale e ai sottomarini francesi

Secondo Michel Cabirol sulle colonne del sito economico latribune.fr, la visita del ministro della Difesa indonesiano, Prabowo Subianto, a Parigi all'inizio della settimana avrebbe aperto interessanti opportunità per l'industria della difesa francese nel Paese. Giacarta, infatti, che ha appena aumentato del 16% il budget degli eserciti nel 2020, sarebbe interessata a diversi importanti equipaggiamenti francesi per rafforzare le sue forze armate e per poter dissuadere Pechino da qualsiasi azione per eccesso di fiducia nella regione . Se si tratta, per il momento, solo di discussioni preliminari, la soluzione francese offrirebbe diverse risorse significative per portare avanti la decisione. Secondo le informazioni...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE