La Turchia teme l'intervento degli Stati Uniti per fermare l'acquisizione di motori sudcoreani per il suo carro Altay

Mentre le discussioni tra Ankara e Seoul sul pacchetto di propulsione preso in prestito dal carro armato K2 Black Panther per equipaggiare il carro pesante turco Altay sono proseguite nelle ultime settimane, hanno anche preso una direzione diversa da quella inizialmente prevista dai funzionari turchi. Infatti, laddove quest'ultimo inizialmente prevedeva la coproduzione con trasferimento tecnologico per i 250 motori Doosan e la distribuzione S&T Dynamics che andranno ad equipaggiare la prima tranche di carri Altay, sembra che ora si accontentino di un'acquisizione "off the shelf" del pacchetto di propulsione secondo le dichiarazioni delle autorità turche. Ovviamente, in un simile approccio, sembra poco...

Leggi l'articolo

Sull'orlo, la BMC turca firma una partnership con la Corea del Sud per alimentare il carro armato Altay

Protagonista indiscusso di Eurosatory 2018, il corazzato pesante turco Atlay e il suo costruttore, BMC, hanno da allora incontrato molte difficoltà, a seguito delle sanzioni europee a seguito dell'intervento turco in Siria, e delle provocazioni di Ankara contro la Grecia nel Mediterraneo orientale. Infatti, il programma di punta dell'industria della difesa turca è stato quindi privato dei componenti essenziali alla sua realizzazione, la trasmissione e il motore turbodiesel forniti dai tedeschi RENK e MTU, e l'acciaio composito utilizzato per l'armatura dei carri armati di fabbricazione francese. Da allora, la catena di montaggio del serbatoio allestita da BMC era stata chiusa, mettendo l'azienda...

Leggi l'articolo

Il carro armato principale turco degli Altai riceverà motore e trasmissione dalla Corea del Sud

Dall'intervento turco nel nord della Siria nel 2019, diversi paesi europei, tra cui la Germania, hanno imposto un embargo sulle attrezzature e le tecnologie di difesa che potrebbero essere utilizzate dagli eserciti turchi in questo conflitto. Questa decisione è stata un duro colpo per uno dei programmi di punta dell'industria della difesa turca, il carro armato pesante Altay, così come per lo stesso presidente Erdogan, che è il più importante promotore dello sforzo industriale della difesa unico in Turchia. L'Altay doveva infatti imbarcare, almeno sulla prima serie, un motore e una distribuzione di origine tedesca, in attesa dell'arrivo di una soluzione nazionale affidabile. Fatto,…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE