Top Gun: Maverick, il tanto atteso film delle forze aeree occidentali

È raro che un film da solo abbia avuto un impatto così significativo su un'intera generazione di giovani piloti. Dalla sua uscita nel 1986, e ancora oggi, la stragrande maggioranza dei candidati alle selezioni di piloti militari negli Stati Uniti, in Europa e più in generale, in tutto il mondo occidentale, è stata più che influenzata da questo film. Mentre le forze aeree occidentali stanno affrontando, per la maggior parte e da diversi anni, una notevole carenza di candidati, l'arrivo imminente di Top Gun: Maverick rappresenta quindi una speranza importante e non mascherata, anche se le tensioni nel mondo continuano a crescere...

Leggi l'articolo

Il futuro caccia della US Air Force NGAD costerà "diverse centinaia di milioni di dollari" all'unità

Lanciato all'inizio degli anni 2010 quando l'ultimo F-22 è uscito dalle linee di produzione, il programma Next Generation Air Dominance mirava a progettare e produrre il sostituto del caccia da superiorità aerea di Lockheed Martin entro il 2030. Dal 2018, sotto Su istigazione del molto dinamico Will Roper, allora Direttore Acquisizioni per l'USAF, il programma si è evoluto fino a diventare il pilastro di un nuovo approccio industriale alla progettazione e produzione di velivoli da combattimento, rappresentato dalla famosa Digital Century Series, che ha promesso di progettare dispositivi specializzati, poco costosi, in brevi serie e con una vita operativa relativamente breve, prendendo il...

Leggi l'articolo

Il programma F-35 deve ancora affrontare ritardi significativi e sforamenti dei costi

Negli ultimi mesi, l'F-35 ha vinto in molte competizioni internazionali, anche in Europa Che si tratti di Svizzera, Finlandia, Canada o Germania, il dispositivo Lockheed-Martin ha sistematicamente preso il sopravvento sui suoi omologhi occidentali, come l'americano Super Hornet, o il Rafale europeo, Typhoon e Gripen. Paradossalmente, allo stesso tempo, il Pentagono ha annunciato di avere intenzione di ridurre il numero di F-35 che saranno acquisiti entro il 2025, e questo in maniera sostanziale. Infatti, nonostante il suo innegabile successo commerciale, il dispositivo continua a subire notevoli ritardi per quanto riguarda la disponibilità della versione...

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti intendono rafforzare le proprie capacità di deterrenza in Europa

Attuato dalla metà degli anni '60 nel bel mezzo della Guerra Fredda, e in modo molto riservato, il deterrente condiviso della NATO ha consentito agli eserciti dei suoi membri di utilizzare armi nucleari americane, con un principio noto come "doppie chiavi", gli Stati Uniti e i vertici degli eserciti europei che implementano queste armi hanno entrambi una "chiave" che consente di armare le cariche nucleari, la designazione degli obiettivi essendo, invece, responsabilità del comando integrato dell'Alleanza, non degli Stati stessi. Nel corso degli anni, questo sistema si è evoluto fino a riunire, su base permanente, solo 5 membri di...

Leggi l'articolo

La DARPA ha testato con successo un secondo modello di missile da crociera ipersonico

Quando nel marzo 2018 Vladimir Putin annunciò che il missile balistico ipersonico aviotrasportato Kinzhal sarebbe presto entrato in servizio, tutte le forze armate occidentali compresero che questa nuova tecnologia sarebbe diventata rapidamente un imperativo operativo e che in quest'area l'avevano lasciata alla Russia, ma anche alla Cina, che l'anno successivo presentò il proprio missile ipersonico DF17, un progresso decisamente troppo grande. Se gli europei, come al solito, hanno reagito con la velocità di un cetriolo di mare, i giapponesi, gli australiani, i sudcoreani e soprattutto gli Stati Uniti hanno reagito con rapidità e determinazione, attuando rapidamente programmi volti ad acquisirne il maggior numero rapidamente possibile di questo tipo di armamento. lun...

Leggi l'articolo

Con il bilancio 2023, gli eserciti americani svelano la loro strategia di trasformazione di fronte alla Cina

È comune leggere fino a che punto gli eserciti russi impegnati in Ucraina fanno affidamento sull'equipaggiamento ereditato dal periodo sovietico. È vero che, sebbene modernizzati, i T-72B3, T80BV, BMP-2 e altri Msta-S sono stati tutti progettati negli anni '70 e '80, come nel caso degli aerei da combattimento della serie Flanker o degli elicotteri Mil e Kamov. Tuttavia, è chiaro che in Occidente la situazione è sostanzialmente identica, anche per quanto riguarda la punta della spada, ovvero l'esercito americano, che continua a fare affidamento sui carri armati Abrams, i Bradley VCI, i...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti accelera il ritiro degli aerei più antichi dell'aeronautica americana tranne l'A-10

Dalla metà degli anni 2010, ogni nuova legge di finanziamento del Pentagono ha dato luogo a una resa dei conti tra l'aviazione americana e il Congresso degli Stati Uniti, per il ritiro accelerato di aeromobili ritenuti inadatti alle moderne esigenze operative, in modo da liberare risorse di bilancio e umane per ospitare nuove apparecchiature, e in particolare l'F-35A Lighting II e il futuro NGAD, destinato a sostituire l'F-22 entro la fine del decennio. E ogni anno, un aereo concentra questa opposizione, l'A-10 Thunderbolt II, il mitico velivolo di supporto antincendio a bassa quota, progettato per eliminare le colonne dei carri armati...

Leggi l'articolo

Secondo le simulazioni, l'US Air Force perderà il suo vantaggio dal 2027 sulla traiettoria attuale

"Le simulazioni di combattimento (wargaming) mostrano che non stiamo accelerando abbastanza, ... dobbiamo andare più veloci". È in questi termini che il generale Clinton Hinote, che guida la lungimiranza operativa dell'Aeronautica americana, ha descritto la situazione durante un webinar organizzato dal Center for an New American Security. E secondo lui, dove prima gli Stati Uniti stimavano di avere il vantaggio sulla Cina con l'attuale pianificazione almeno fino all'inizio degli anni '2030, e l'arrivo del NGAD, queste stesse simulazioni ora mostrano che il punto di flesso sarebbe in 2027, una data molto simbolica poiché è quella anticipata per il...

Leggi l'articolo

US Air Force cerca addestratore avanzato oltre al nuovo T-7A Red Hawk

L'aeronautica americana ricorda le lezioni apprese durante la guerra del Vietnam, quando i suoi giovani piloti appena diplomati all'accademia furono abbattuti dalla DCA o dai piloti nordvietnamiti per mancanza di esperienza di combattimento? Il fatto è che, appena 3 anni dopo aver assegnato un contratto di quasi 10 miliardi di dollari a Boeing e Saab per progettare e costruire il suo nuovo addestratore avanzato T-7A Red Hawk per sostituire i suoi esausti T-38 Talons e obsoleto, ha appena pubblicato una richiesta per informazioni per acquisire un centinaio di velivoli da addestramento avanzato per addestrare i suoi piloti in combattimenti aerei e missioni...

Leggi l'articolo

US Air Force investe nella produzione di carburante per aerei da CO2 atmosferica

Se la nuova dottrina Joint All-Domain Command and Control avanzata dalle forze armate americane fornisce numerose risposte al moltiplicarsi delle minacce, induce anche, come abbiamo più volte discusso, una notevole complessità della filiera delle forze schierate in unità più piccole e disperse. In quest'area sono emersi due problemi particolarmente importanti, in particolare durante la campagna in Afghanistan che, in un certo senso, prefigurava i vincoli logistici che le forze americane dovranno affrontare, ovvero l'acqua potabile e il carburante, rappresentando tra loro più del 50% della massa trasportato giornalmente per…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE