La Marina cinese avrà ricevuto 8 nuovi cacciatorpediniere solo nel 2021

Come sappiamo, l'industria navale militare cinese ha avuto un enorme successo per diversi anni. Così, dal 2017 al 2020, aveva consentito alla Marina cinese di accettare in servizio attivo ben 21 cacciatorpediniere, ovvero 3 volte più navi di questo tipo rispetto a quelle entrate in servizio con la US Navy, la South Korea Navy, la Royal Australian Navy e le forze di autodifesa marittime giapponesi nello stesso periodo. Lungi dal rallentare il ritmo, ha stabilito un nuovo record nel 2021 con ben 8 cacciatorpediniere consegnati alle Forze navali dell'Esercito popolare di liberazione, o più esattamente, 3 incrociatori di tipo...

Leggi l'articolo

Pechino, Mosca si rafforzano nel Pacifico con dimostrazione di forza navale in giro per il Giappone

Negli ultimi mesi, gli Stati Uniti ei loro alleati hanno moltiplicato le esercitazioni navali su larga scala nel Pacifico, a volte vicino al Mar Cinese oa Taiwan, cosa che in più occasioni ha fatto arrabbiare Pechino. Finora, le risposte navali cinesi si sono limitate al dispiegamento di piccole flottiglie, il più delle volte costituite da un cacciatorpediniere di tipo 052D e una fregata da guerra anti-sottomarino di tipo 054A, accompagnate da una nave da rifornimento. Pertanto, la massiccia esercitazione che ha riunito 5 navi cinesi, tra cui un incrociatore Tipo 055, e 5 navi russe, tra cui due cacciatorpediniere anti-sottomarini di classe Udaloy, in giro per il Giappone negli ultimi giorni,...

Leggi l'articolo

La Cina aumenta le esercitazioni navali e aeree intorno a Taiwan

Sono passati ormai diversi anni da quando il Partito Democratico Progressista è tornato al potere nel 2016 con l'elezione a Presidente della Repubblica di Taiwan di Tsai Ing-wen, strenuo oppositore dell'unificazione con la Repubblica popolare cinese, che le tensioni cessano di crescere tra Taipei e Pechino. Tensioni molto acuite dalla presidenza Trump, dalla politica di colpo di stato economico di quest'ultima contro la Cina e dall'aumento molto significativo delle vendite di armi a Taipei negli ultimi anni. Ma fino ad ora le manifestazioni di forza dell'Esercito popolare di liberazione erano rimaste misurate, e sempre...

Leggi l'articolo

La Cina riprende la costruzione delle fregate antisommergibili Tipo 054A

Da poco più di un anno le autorità cinesi hanno deciso di ridurre drasticamente la visibilità data alla loro produzione militare navale, e più in generale a tutta la produzione industriale della Difesa, così da ridurre l'immagine resa sulla scena internazionale di un Paese che fa un sforzo colossale per riarmare e modernizzare le sue forze. Un nuovo traguardo è stato raggiunto la scorsa settimana, quando le autorità cinesi hanno avvertito che la pubblicazione di informazioni (o foto) riguardanti l'equipaggiamento di difesa del Paese sui social network sarebbe ora rigorosamente controllata, invitando a non divulgare anche blogger e altri osservatori della difesa cinesi …

Leggi l'articolo

Tipo 31, FDI, Gorshkov: quanto valgono le fregate oggi?

Oggi, la fregata rappresenta la nave da combattimento di superficie d'eccellenza per le marine di prima classe, combinando la versatilità dei loro sensori con sistemi d'arma avanzati per garantire un'ampia gamma di missioni, dalla scorta al controllo degli spazi marittimi, e talvolta anche negazione dell'accesso e scioperi a terra. In questo articolo analizzeremo alcune delle principali classi di fregate moderne di medio tonnellaggio, destinate a diventare la spina dorsale di molte marine nel mondo, per confrontarle tra loro ma anche per affinare la percezione degli equilibri tecnologici di potere e militari sul campo...

Leggi l'articolo

L'intervento militare a Taiwan diventa un luogo comune nella comunicazione cinese

In pochi mesi la stampa internazionale cinese, in gran parte controllata dal governo centrale del Paese, ha profondamente mutato il discorso sulle tensioni intorno all'isola di Taiwan, ma anche nel Mar Cinese nei confronti della Marina americana, e contro la marina indiana. Mentre all'inizio dell'anno il tono era più di denuncia delle "provocazioni" americane nella regione, che potevano creare tensioni esagerate, ora riporta, in modo preciso e quasi banale, un intervento militare contro l'isola indipendente, come il probabile scoppio di un conflitto tra Pechino e Washington o Nuova Delhi. Abbiamo già parlato dell'argomento...

Leggi l'articolo

In 3 anni, la Cina ha prodotto 3 volte più cacciatorpediniere degli Stati Uniti e dei suoi alleati nel teatro del Pacifico

L'industria navale militare cinese ha lanciato contemporaneamente l'31° cacciatorpediniere pesante Tipo 2020 e il 8° tipo 55D, due delle principali unità di combattimento di superficie della Marina dell'Esercito popolare di liberazione, domenica 25 agosto 52. Al di là del lancio simultaneo di oltre 20.000 tonnellate di cacciatorpediniere, la produzione di navi da combattimento cinesi sta ora raggiungendo un ritmo che il mondo non vedeva dalla seconda guerra mondiale. Infatti, dal giugno 2017, dal lancio del primo cacciatorpediniere Type 055 della sua classe, l'industria navale militare cinese ha lanciato non meno di 21 cacciatorpediniere e cacciatorpediniere pesanti, 8 Type…

Leggi l'articolo

La modernizzazione della Marina pakistana avanza ad alta velocità

Il riavvicinamento tra Pechino e Islamabad non ha più bisogno di essere dimostrato, in particolare per quanto riguarda la cooperazione militare e gli equipaggiamenti per la difesa. A seguito delle tensioni tra le autorità pakistane e americane sotto la copertura del compiacimento osservate nei confronti dei ribelli talebani e degli islamisti afgani, e in particolare di Osama Bin Laden, il cui ritiro era stato individuato dai servizi segreti pakistani sin dal 2009, hanno innescato una serie ininterrotta di nuove sanzioni dal 2011. Già vicino a Pechino per questioni di difesa, in particolare nei confronti del nemico ereditario dell'India, Islamabad ha quindi accelerato il suo cambio di fedeltà e ha spostato la maggior parte dei suoi programmi militari importati in...

Leggi l'articolo

Nel 2030 la marina cinese supererà la marina statunitense nel teatro indo-pacifico

Dall'inizio degli anni 2010, la Marina cinese si è impegnata a sviluppare una potente e moderna flotta d'alto mare, in grado, a lungo termine, di sfidare la supremazia della Marina americana sui mari della zona indo-pacifica. Questo sforzo riguarda sia le attrezzature, con l'aumento di potenza dell'industria navale militare cinese in grado oggi di produrre tutti gli edifici che formano una flotta oceanica a ritmo sostenuto, sia gli equipaggi, con un piano di addestramento del personale molto metodico e notevolmente applicato per un crescita coordinata di risorse e know-how. In questo articolo esploreremo il...

Leggi l'articolo

Le capacità anti-sottomarine russe e cinesi guadagnano forza contro la marina statunitense

Se la potenza visibile della US Navy si basa sulle sue 10 portaerei super nucleari, e sui cento incrociatori e cacciatorpediniere che le accompagnano, sono soprattutto la cinquantina circa di sottomarini nucleari d'attacco di classe Los Angeles e il Virginia, che assicura quasi esclusività controllo dei mari del mondo. Tuttavia, come in molte aree, il rinnovamento della componente sottomarina è stato trascurato negli ultimi 20 anni, perdendo fascino con la presunta scomparsa dei conflitti tra nazioni, a fronte di operazioni antiterroristiche su larga scala come in Afghanistan e in Iraq/Siria. Se oggi la US Navy riceve in media 2 sottomarini Virginia per...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE