Quali sono i 4 pilastri che renderanno la Cina la superpotenza militare mondiale nel 2035?

Con 2 milioni di soldati, meno di 3000 moderni carri armati, mille aerei da combattimento di 4a generazione e solo 2 portaerei e circa XNUMX cacciatorpediniere, gli eserciti cinesi sono, almeno sulla carta, lontani dal rappresentare un potenziale avversario fuori dalla portata degli Stati Uniti , per non parlare del campo occidentale nel suo insieme. Tuttavia, la costruzione militare intrapresa da Pechino per trent'anni è oggi l'ossessione di soldati e strateghi americani, al punto che tutti gli sviluppi materiali e dottrinali intrapresi attraverso l'Atlantico negli ultimi dieci anni sono solo volti a contenere l'ascesa del eserciti cinesi. Infatti, al di là...

Leggi l'articolo

Cosa ci dice lo sforzo di difesa cinese sulle reali ambizioni di Pechino?

All'inizio di agosto, il capo delle operazioni navali degli Stati Uniti, l'ammiraglio Mark Gilday, ha presentato il piano più ambizioso per costruire la Marina degli Stati Uniti dalla fine della Guerra Fredda. Chiamato “Piano di navigazione 2022”, il documento presentava una strategia per portare la Marina degli Stati Uniti ad avere, nel 2045, 12 portaerei a propulsione nucleare, 66 sottomarini da attacco nucleare, 96 cacciatorpediniere e 56 fregate oltre a 3000 aerei, di cui 1300 caccia aerei, insieme a 12 sottomarini con missili balistici, 31 grandi navi anfibie e 150 navi di superficie e sottomarini autonomi. L'obiettivo di questo piano, che deve ancora essere approvato da...

Leggi l'articolo

Taiwan: quando e come passerà all'offensiva la Cina?

Da diversi anni le tensioni tra Washington e Pechino intorno alla questione taiwanese hanno continuato a crescere, fino a diventare ormai un soggetto in costante flirt con il casus belli, tra le incursioni della marina e delle forze aeree americane e alleate in mare della Cina meridionale e nello Stretto di Taiwan, le intercettazioni e le incursioni navali e aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola, e le successive e reciproche risposte non appena Washington invia un nuovo carico di armamenti, parlamentari o membri del governo a Taipei. La dinamica bellicosa è tale che d'ora in poi le forze armate...

Leggi l'articolo

La Marina cinese avrà ricevuto 8 nuovi cacciatorpediniere solo nel 2021

Come sappiamo, l'industria navale militare cinese ha avuto un enorme successo per diversi anni. Così, dal 2017 al 2020, aveva consentito alla Marina cinese di accettare in servizio attivo ben 21 cacciatorpediniere, ovvero 3 volte più navi di questo tipo rispetto a quelle entrate in servizio con la US Navy, la South Korea Navy, la Royal Australian Navy e le forze di autodifesa marittime giapponesi nello stesso periodo. Lungi dal rallentare il ritmo, ha stabilito un nuovo record nel 2021 con ben 8 cacciatorpediniere consegnati alle Forze navali dell'Esercito popolare di liberazione, o più esattamente, 3 incrociatori di tipo...

Leggi l'articolo

Pechino, Mosca si rafforzano nel Pacifico con dimostrazione di forza navale in giro per il Giappone

Negli ultimi mesi, gli Stati Uniti ei loro alleati hanno moltiplicato le esercitazioni navali su larga scala nel Pacifico, a volte vicino al Mar Cinese oa Taiwan, cosa che in più occasioni ha fatto arrabbiare Pechino. Finora, le risposte navali cinesi si sono limitate al dispiegamento di piccole flottiglie, il più delle volte costituite da un cacciatorpediniere di tipo 052D e una fregata da guerra anti-sottomarino di tipo 054A, accompagnate da una nave da rifornimento. Pertanto, la massiccia esercitazione che ha riunito 5 navi cinesi, tra cui un incrociatore Tipo 055, e 5 navi russe, tra cui due cacciatorpediniere anti-sottomarini di classe Udaloy, in giro per il Giappone negli ultimi giorni,...

Leggi l'articolo

Hobart, Tipo 52D, Sejong the Great: Modern Destroyer - Parte 1

Eredi dei cacciatorpediniere comparsi alla fine dell'19 per combattere le torpediniere che minacciavano le grandi navi della linea come incrociatori e poi corazzate, il moderno cacciatorpediniere è un'imponente nave da combattimento di superficie, spesso più di 7000 tonnellate, equipaggiata con un potente armamento, una grande versatilità e in grado di scortare le principali unità come le portaerei oltre a condurre attacchi a terra o missioni di interdizione.

Leggi l'articolo

La Cina aumenta le esercitazioni navali e aeree intorno a Taiwan

Sono passati ormai diversi anni da quando il Partito Democratico Progressista è tornato al potere nel 2016 con l'elezione a Presidente della Repubblica di Taiwan di Tsai Ing-wen, strenuo oppositore dell'unificazione con la Repubblica popolare cinese, che le tensioni cessano di crescere tra Taipei e Pechino. Tensioni molto acuite dalla presidenza Trump, dalla politica di colpo di stato economico di quest'ultima contro la Cina e dall'aumento molto significativo delle vendite di armi a Taipei negli ultimi anni. Ma fino ad ora le manifestazioni di forza dell'Esercito popolare di liberazione erano rimaste misurate, e sempre...

Leggi l'articolo

L'intervento militare a Taiwan diventa un luogo comune nella comunicazione cinese

In pochi mesi la stampa internazionale cinese, in gran parte controllata dal governo centrale del Paese, ha profondamente mutato il discorso sulle tensioni intorno all'isola di Taiwan, ma anche nel Mar Cinese nei confronti della Marina americana, e contro la marina indiana. Mentre all'inizio dell'anno il tono era più di denuncia delle "provocazioni" americane nella regione, che potevano creare tensioni esagerate, ora riporta, in modo preciso e quasi banale, un intervento militare contro l'isola indipendente, come il probabile scoppio di un conflitto tra Pechino e Washington o Nuova Delhi. Abbiamo già parlato dell'argomento...

Leggi l'articolo

In 3 anni, la Cina ha prodotto 3 volte più cacciatorpediniere degli Stati Uniti e dei suoi alleati nel teatro del Pacifico

L'industria navale militare cinese ha lanciato contemporaneamente l'31° cacciatorpediniere pesante Tipo 2020 e il 8° tipo 55D, due delle principali unità di combattimento di superficie della Marina dell'Esercito popolare di liberazione, domenica 25 agosto 52. Al di là del lancio simultaneo di oltre 20.000 tonnellate di cacciatorpediniere, la produzione di navi da combattimento cinesi sta ora raggiungendo un ritmo che il mondo non vedeva dalla seconda guerra mondiale. Infatti, dal giugno 2017, dal lancio del primo cacciatorpediniere Type 055 della sua classe, l'industria navale militare cinese ha lanciato non meno di 21 cacciatorpediniere e cacciatorpediniere pesanti, 8 Type…

Leggi l'articolo

Il nuovo cacciatorpediniere cinese Tipo 052DL equipaggiato per rilevare velivoli stealth

La classe cinese di cacciatorpediniere di tipo 052D è, di per sé, un simbolo delle nuove ambizioni di Pechino per la supremazia navale. Lungo 157 m per uno scartamento di 7000 tonnellate nella sua versione iniziale, i Luyan-III identificati dalla NATO, implementano infatti una panoplia di rivelatori e sistemi d'arma che non hanno nulla da invidiare alle migliori unità navali occidentali da combattimento di superficie. Pertanto, l'edificio trasporta un radar Tipo 346 con antenne AESA attive per l'ingaggio di bersagli aerei e il controllo di missili antiaerei HHQ-9, la cui portata potrebbe raggiungere i 400 km e che avrebbe...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE