Le forze russe hanno perso il primo carro pesante T-90M in Ucraina

Con l'eccezione del T-14 Armata che attualmente non è in personale operativo negli eserciti russi, il T-90M Proryv-3 (Breakthrough-3) è senza dubbio il carro armato più moderno, il meglio armato e il meglio protetto in servizio con unità russe. Tuttavia, il carro armato presentato come un T-90 che incorpora molti elementi del T-14 Armata, in particolare il cannone 125А2-82М da 1 mm e il sistema di controllo del fuoco Kalina, è stato impegnato in Ucraina solo alla fine di aprile 2022. Pur entrando servizio nel 2019, il T-90M è davvero una merce rara all'interno delle forze armate russe,...

Leggi l'articolo

Lezioni dalla guerra in Ucraina: la vulnerabilità dell'armatura in prima linea

Secondo il sito di Oryx, che fa riferimento alle perdite documentate da entrambe le parti dall'inizio del conflitto, gli eserciti russi hanno finora perso più di 550 carri armati pesanti, di cui più della metà sono stati distrutti da missili anticarro, colpi di artiglieria o dai carri armati nemici. La situazione è sostanzialmente la stessa per i veicoli corazzati da combattimento (350 di cui 150 distrutti) e per i veicoli da combattimento di fanteria (600 di cui 350 distrutti), che rappresentano la metà di tutti i veicoli corazzati in prima linea schierati dalla Russia in Ucraina prima dell'inizio dei combattimenti. Fatto,…

Leggi l'articolo

In che modo la guerra in Ucraina trasformerà la pianificazione strategica in Europa?

Solo 3 settimane fa, pochissimi in Occidente credevano che la Russia avrebbe davvero intrapreso una guerra globale di aggressione contro l'Ucraina. Per molti, il dispiegamento delle forze russe intorno all'Ucraina aveva lo scopo di far piegare il presidente Zelensky sulla sua appartenenza alla NATO e sullo status delle repubbliche separatiste del Donbass. Per i più informati, come lo Stato maggiore degli eserciti francesi, e come abbiamo discusso in un articolo del 23 febbraio, i rischi militari e politici associati a tale offensiva non superavano i potenziali benefici, sicché tale decisione appariva irrazionale e quindi poco...

Leggi l'articolo

Abrams, Challenger 3, Armata...: quanto valgono i carri armati moderni? 2/3

Dopo che la loro prevista scomparsa è stata quasi annunciata con la comparsa di nuovi sistemi d'arma, il carro armato sta tornando a diventare un indicatore chiave della potenza militare di una forza armata, e questo in tutti i teatri. Questo articolo è il secondo di una serie di 3 destinati a presentare i principali modelli di carri armati moderni che equipaggiano o equipaggeranno le forze armate nel mondo. Un primo articolo presentava il tedesco Leopard 2, il cinese Type 99A, l'israeliano Merkava Mk IV e il francese Leclerc. Questo include l'americano M1A2C Abrams, il britannico Challenger 3 e il russo T-90M e T-14 Armata. Un ultimo articolo presenterà...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti impone sanzioni alla Turchia per il 2021

Il Bilancio della Difesa USA 2021 è oggi oggetto di intense contese politiche tra il Congresso e la Presidenza di Donald Trump, su molti temi. Ma il Congresso ha anche colto appieno questa opportunità per controllare o neutralizzare alcuni eccessi di politica estera intrapresi dal presidente Trump negli ultimi anni. Uno degli aspetti più delicati sulla scena internazionale, in particolare per l'Europa, di questa resa dei conti politica americana, è senza dubbio l'obbligo imposto al presidente americano, chiunque esso sia, di attuare le sanzioni previste dalla normativa CAATSA nei confronti della Turchia a seguito dell'acquisto di...

Leggi l'articolo

Il carro armato Terminator arriva negli eserciti russi

Fin dalla sua prima apparizione pubblica nel 2005, il Боевая машина поддержки танков o BMPT Terminator, che significa veicolo da combattimento di supporto per carri armati, ha allo stesso tempo generato molte fantasie e speculazioni, oltre a molto scetticismo da parte di alcuni specialisti delle armature. Gli stessi eserciti russi erano tutt'altro che convinti della sua utilità insieme ai suoi T72, T80 o T90. In effetti, gli ordini erano omeopatici e solo a scopo di test. Ma quando nel 2018 la variante modernizzata Terminator 2 è stata inviata in Siria per essere testata in un ambiente di combattimento, i risultati ottenuti, a quanto pare, sono finiti...

Leggi l'articolo

La Russia prepara la sostituzione dell'Armata T-14 per il 2040

Dopo i fallimenti dei carri armati russi T80 entrati a Grozny nel 1994 durante la prima guerra cecena, e quello degli americani Abrams impegnati contro la guerriglia irachena, molti esperti hanno previsto l'imminente fine del concetto di Combat Tank, un carro armato pesantemente corazzato e protetto destinato per spezzare le linee nemiche tanto per la sua potenza di fuoco quanto per il suo impatto psicologico. Secondo loro, i progressi compiuti dalle armi anticarro e dai vettori che le utilizzano condannano l'efficacia di questi sistemi d'arma, a favore di veicoli corazzati e mezzi aereo-terrestri molto più mobili. Ovviamente, lo stato maggiore russo non condivide...

Leggi l'articolo

L'India inizia la costruzione di 464 nuovi carri armati pesanti T-90SK "Bhishma"

Nel 2019 le autorità indiane avevano firmato, con la Russia, l'estensione della licenza per la costruzione di carri armati T-90 da parte dell'industria della difesa indiana, con l'autorizzazione a costruire 464 nuovi T-90S, denominati "Bhishma" in India, prende il nome dal dio custode della mitologia indiana. La costruzione di questi nuovi carri armati è ora iniziata e consentirà a New Delhi di equipaggiare 8 nuovi reggimenti di carri armati pesanti destinati a essere posizionati sul confine orientale di fronte alla Cina. Una volta eseguito il contratto, le forze armate indiane avranno più di 2000 T-90 che armeranno 32 reggimenti corazzati, ciascuno con 45 carri armati...

Leggi l'articolo

Ribelli pro-turchi per usare almeno un carro armato T90A catturato a Idlib

L'informazione è confusa. Infatti, secondo diverse osservazioni, le forze paramilitari ribelli filo-turche dispiegate intorno alla città siriana di Idlib, teatro di un latente scontro tra il regime di Damasco sostenuto dalla Russia, e le forze coordinate da Ankara, almeno un carro armato T90A ritenuto sono stati catturati durante i combattimenti, essendo stati abbandonati dal suo equipaggio siriano. Il T90A rappresenta, infatti, i più potenti carri armati in servizio con le forze russe, in attesa della versione modernizzata T90M, e soprattutto il T-14 Armata. Inoltre, i servizi occidentali non sarebbero mai riusciti a mettere le mani su...

Leggi l'articolo

La Russia schiererà 900 carri armati T14 e T90M entro il 2027

Durante la presentazione ufficiale del carro armato da combattimento di nuova generazione T14 Armata, il 9 maggio 2015 in occasione della parata militare per la celebrazione del 70° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica contro il nazismo, le autorità russe avevano annunciato che il le forze nazionali schiereranno 2000 carri armati "moderni" entro il 2020. In un piccolo gioco del telefono arabo, aggiunte approssimative traduzioni, questa informazione è stata interpretata in Occidente come l'ambizione di schierare 2000 di questi carri armati di nuova generazione alla fine del decennio, che però sembrava irrilevante rispetto alla legge di programmazione…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE