I nuovi missili da crociera della Russia possono colpire direttamente gli Stati Uniti

È vero che negli ultimi due anni la stragrande maggioranza dell'attenzione del Pentagono si è concentrata sulla Cina e sulla situazione in rapida evoluzione nel Pacifico occidentale. Ma per il generale Glen D. Vanheck, comandante del comando nord americano incaricato di proteggere il Nord America, la più grande minaccia che potrebbe colpire oggi gli Stati Uniti non verrebbe da Pechino e dai suoi missili balistici, ma da Mosca e dai suoi nuovi missili da crociera, in grado di raggiungere ora il territorio americano direttamente dal proprio suolo. In occasione di un forum online organizzato dal Center for Strategic and International…

Leggi l'articolo

Come sarà la guerra nel 2035?

Dalla fine della seconda guerra mondiale, gli sviluppi sul campo di battaglia hanno seguito soprattutto una dinamica incrementale, con veicoli corazzati sempre più potenti e meglio protetti, velivoli sempre più veloci e precisi e navi sempre meglio armate. Ma fondamentalmente, la condotta delle operazioni rimane in gran parte modellata su quella prevalente negli anni '50 e '60, con maggiore precisione e comunicazioni più efficaci. Ma oggi una nuova forma di guerra, molto più dinamica, elettronica e...

Leggi l'articolo

Queste 10 tecnologie che stanno rivoluzionando o rivoluzioneranno l'azione militare (parte 2)

Il ritorno delle tensioni tra le principali nazioni tecnologiche è accompagnato da un'intensa ricerca per sviluppare nuove tecnologie o applicare tecnologie sviluppate durante i 30 anni di relativa pace successivi alla fine della Guerra Fredda. Nella prima parte di questo articolo ci siamo occupati di applicazioni quantistiche, elettromagnetismo, intelligenza artificiale, nanotecnologie e armi a energia diretta. Ci sono ancora 5 principali tecnologie da studiare per completare questo pannello di 10 tecnologie che rivoluzioneranno l'azione militare negli anni a venire. 6- Ipervelocità La velocità di aerei e missili è stata un grosso problema in...

Leggi l'articolo

L'entrata in servizio del Kazan SNA / SSGN della Marina russa è stata rinviata di 2 anni

L'entrata in servizio del sottomarino missilistico nucleare Kazan, del progetto 885 classe Iassen, doveva essere l'apice dell'anno 2019 per la Marina russa. Sfortunatamente per lei, lo Stato Maggiore della Marina ha appena annunciato che questa ammissione al servizio non avverrà fino al 2021, con molti sistemi di bordo che non soddisfano le aspettative della Marina, secondo il comunicato stampa dell'Agenzia TASS. Il K-561 Kazan è la seconda unità del progetto 885 Iassen [efn_note]ash in Russian[/efn_note], che prevede unità 6. È stato lanciato il 31 marzo 2017, quasi 8 anni dopo l'inizio dei lavori di costruzione, e 5 anni dopo l'ingresso...

Leggi l'articolo

L'autonomo sommergibile ORCA XLUUV, la risposta americana allo Status-6 russo?

Non passa giorno senza una notizia della Difesa che si occupi di droni oggi. Mentre il ministro della Difesa britannico annuncia la rapida entrata in servizio di un sistema di sciame di droni aerei, la Marina degli Stati Uniti ha appena ordinato a Boeing 4 grandissimi sommergibili autonomi ORCAeXtra Large Underwater Unmanned Vehicle, un sottomarino autonomo lungo 15 metri, alimentato da un motore diesel-elettrico che gli conferisce un'autonomia di 6500 miglia nautiche senza contatto con la sua nave madre. La Marina degli Stati Uniti vuole sperimentare con l'ORCA in una vasta gamma di missioni, che vanno dalla guerra contro le mine, alla guerra anti-sottomarino e antinave, oltre a...

Leggi l'articolo

Rail Gun, missili ipersonici, radar quantistico ... Cina e Russia, il grande Bluff?

Dall'inizio degli anni 2010, gli annunci di nuove tecnologie con potenziale militare da parte di Cina e Russia si sono susseguiti, al punto che a volte si può stimare che l'Occidente non ha più il vantaggio tecnologico che era durante la Guerra Fredda al centro della sua strategia di difesa. Ma molte voci si levano per mettere in dubbio la veridicità di questi annunci, lasciando il dubbio di un grande bluff. In un decennio, Russia e Cina hanno mostrato un vero volontariato in termini di programma di Difesa, con i cosiddetti velivoli J-5 e Su-20 di 57a generazione, veicoli corazzati T-14 di nuova generazione, ecc.

Leggi l'articolo

È stata presentata la nuova dottrina "Gerasimov"

Il capo di stato maggiore delle forze armate russe, il generale Valery Gerasimov, ha presentato la struttura della dottrina militare russa per gli anni a venire. Molto noto per la “dottrina Gerasimov” basata sull'estensione del perimetro del conflitto verso gli aspetti digitali, comunicativi e mediatici, il generale russo questa volta ha presentato una dottrina ad alto conflitto, con l'uso massiccio di droni da combattimento, missili da crociera e spazi dispositivi, sempre associati ad operazioni di propaganda, politica e cyber pressione. L'intervento del generale Gerasimov è interessante sotto più di un aspetto. Da un lato agisce sul ritorno di conflitti strategici, stati contro stati, con...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE