Le forze russe sono molto più esposte alla guerra elettronica e informatica del previsto

Dall'inizio dei combattimenti in Ucraina il 24 febbraio, gli eserciti russi hanno mostrato un volto che ha sorpreso anche gli analisti più cauti sulla realtà del suo potere militare: morale debole, scarso coordinamento delle forze, strategia molto discutibile, logistica difettosa. , malfunzionamento delle armi di precisione, si susseguirono rivelazioni per spiegare i ripetuti fallimenti dell'offensiva russa a fronte di una ben più modesta resistenza ucraina, con un budget annuale per la difesa 10 volte inferiore a quello di Mosca. La più sorprendente di queste rivelazioni riguarda la vulnerabilità delle forze russe agli attacchi informatici, nonché la loro scarsa padronanza di...

Leggi l'articolo

Scienziati americani hanno sviluppato un'unità inerziale quantistica che consente la navigazione senza GPS

All'inizio degli anni '90, l'arrivo della geolocalizzazione satellitare, e in particolare del sistema GPS americano, ha cambiato profondamente il design degli equipaggiamenti di difesa e lo svolgimento delle operazioni. Il GPS divenne rapidamente un elemento importante sia per la navigazione che per la progettazione di armi di precisione, il sistema divenne uno dei pilastri della superiorità tecnologica americana e poi occidentale, in particolare nel contesto dei conflitti di media e bassa intensità in cui erano impegnati gli eserciti occidentali. Negli anni successivi apparvero altri sistemi, come il russo GLONASS, il cinese Beidu o l'europeo Galileo, aumentando la dipendenza degli eserciti del mondo da...

Leggi l'articolo

L'aeronautica americana è preoccupata per la vulnerabilità dell'intelligenza artificiale allo "spoofing"

L'intelligenza artificiale è al centro della dottrina messa in atto dal Pentagono, e replicata negli eserciti americani, per mantenere l'ascesa militare sui campi di battaglia nei decenni a venire. Ora, la maggior parte dei programmi attuali, che si tratti di veicoli corazzati con il programma OMFV dell'esercito americano, droni da combattimento con il programma Skyborg dell'aeronautica americana o droni navali con il programma Large Unmanned Surface Vessel, prevedono tutti di integrare una componente significativa dell'intelligenza artificiale per pilotare le macchine, analizzare gli ambienti e dare priorità alle azioni da intraprendere. Ma la US Air Force anticipa anche le vulnerabilità di...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE