L'esercito americano cambia radicalmente la sua dottrina per affrontare la Cina

"Signori cinesi, sparate prima!" ". È con questa dichiarazione parafrasata dalla famosa risposta del conte di Anterroches durante la battaglia di Fontenoy nel 1745, che possiamo riassumere la nuova strategia presentata dal capo di stato maggiore dell'esercito americano, il generale James McConville, per affrontare i cinesi forze nel Pacifico. Ma laddove la sentenza dell'ufficiale francese riportata da Voltaire fu solo una spavalderia di fronte alla superiorità delle forze britanniche certe di vittoria, per l'ufficiale generale americano si tratta di definire una nuova dottrina dell'impiego delle forze in ordine preservare i mezzi e la potenza di fuoco di...

Leggi l'articolo

La fine del mandato di Donald Trump mette in forte tensione la comunità della difesa americana

Mai nella storia recente degli Stati Uniti un passaggio tra il presidente in carica e il presidente eletto avrà generato tante tensioni e minacce per la durabilità delle stesse istituzioni americane. Non soddisfatto di aver già posto situazioni molto complesse da gestire per il suo successore, come nel caso della vendita dell'F35A agli Emirati Arabi Uniti, Donald Trump sta infatti minacciando direttamente il Pentagono, compiendo azioni potenzialmente gravide di conseguenze in spero di rimanere in carica oltre il 20 gennaio. Questo è stato particolarmente il caso quando il presidente ha posto il veto al bilancio 2021 del Pentagono al...

Leggi l'articolo

L'esercito americano chiarisce le sue ambizioni robotiche sul campo di battaglia

Lo sviluppo di sistemi robotici di combattimento a terra è diventato una priorità assoluta per l'esercito americano e il suo capo di stato maggiore, il generale James C. McConville, che ha recentemente affermato che nei futuri scontri armati, le prime perdite dell'esercito americano devono essere robot, non uomini . Senza negare il ruolo centrale del soldato sul campo di battaglia, l'esercito degli Stati Uniti ha sviluppato da diversi anni una dottrina globale volta a utilizzare i sistemi robotici di combattimento terrestre in modo efficace e coerente, basata su una panoplia di robot da combattimento con capacità complementari. e sempre più compiuta...

Leggi l'articolo

Droni turchi per ricevere il collegamento satellitare e attirare i clienti

Con munizioni vagabonde israeliane, droni israeliani come l'ormai famoso TB2 di Bayraktar hanno dimostrato innegabilmente grande efficacia durante il conflitto in Nagorno-Karabakh, conflitto durante il quale hanno partecipato all'eliminazione di buona parte di armature e fortificazioni armene, nonostante la presenza di mezzi antiaerei come le batterie SA-8 di origine sovietica. Questi successi non fanno che confermare quelli già registrati in Libia e Siria, teatri nei quali avrebbero ottenuto un notevole successo contro moderni sistemi antiaerei come il Pantsir S1 di fabbricazione russa, eppure progettati per combattere questo tipo di...

Leggi l'articolo

La Germania sta sacrificando La Defense Europe sull'altare dell'interoperabilità con le forze statunitensi?

I capi di stato maggiore americano e tedesco hanno appena firmato un accordo volto a sviluppare un altissimo grado di interoperabilità tra i due eserciti entro il 2027, la scorsa settimana durante la conferenza annuale degli eserciti europei tenutasi presso il quartier generale delle forze statunitensi in Europa, a Wiesbaden , Germania. L'obiettivo dichiarato del generale americano James McConville e del suo omologo tedesco, il tenente generale Jörg Vollmer, è di raggiungere la perfetta interoperabilità delle forze entro questa data, consentendo a un reggimento tedesco di essere integrato in una brigata o in una divisione. essere integrato in un corpo d'armata, con, in primo piano, un...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE