La produzione navale militare russa ora supera l'Europa

Il 23 agosto, il presidente Vladimir Putin ha annunciato il varo della costruzione di 6 nuove navi per la flotta militare russa durante la sua visita alla mostra ARMY-2021 che si terrà al Patriot Park, alla periferia di Mosca. Si tratta quindi di 2 nuovi sottomarini missilistici balistici a propulsione nucleare della classe Borei-A, 2 sottomarini Kilo migliorati Project 636.3 a propulsione convenzionale e 2 fregate leggere il cui modello esatto non è stato annunciato (22380 o 22385) che saranno costruite nei cantieri navali di Severodvinsk, San Pietroburgo e Komsomolsk-on-Amur. Negli ultimi mesi Vladimir Putin si è abituato a questo tipo di annunci riguardanti...

Leggi l'articolo

Tipo 31, FDI, Gorshkov: quanto valgono le fregate oggi?

Oggi, la fregata rappresenta la nave da combattimento di superficie d'eccellenza per le marine di prima classe, combinando la versatilità dei loro sensori con sistemi d'arma avanzati per garantire un'ampia gamma di missioni, dalla scorta al controllo degli spazi marittimi, e talvolta anche negazione dell'accesso e scioperi a terra. In questo articolo analizzeremo alcune delle principali classi di fregate moderne di medio tonnellaggio, destinate a diventare la spina dorsale di molte marine nel mondo, per confrontarle tra loro ma anche per affinare la percezione degli equilibri tecnologici di potere e militari sul campo...

Leggi l'articolo

La Russia rafforza il suo sistema navale nel Mediterraneo orientale di fronte alla Siria

Ieri un raid aereo, ufficialmente attribuito al regime di Damasco, ha ucciso almeno 33 soldati turchi, provocando una rapida risposta da Ankara, così come la riunione d'emergenza degli ambasciatori dei 29 paesi membri della Nato su richiesta della Turchia. Mentre Mosca sembra impegnata in diverse iniziative volte alla de-escalation, non vi è alcuna indicazione che il Cremlino sia pronto a trattenere il suo alleato per quanto riguarda la riconquista della città di Idlib, nonché una possibile riduzione del supporto aereo alle forze siriane. Non sorprende quindi che apprendiamo oggi, tramite un comunicato dell'Agenzia Tass, che le due fregate del...

Leggi l'articolo

Il missile ipersonico Zirkon testato quest'anno da una fregata

Secondo l'agenzia di stampa ufficiale russa Tass, la nuova fregata Admiral Gorshkov del progetto 22350, effettuerà quest'anno il primo lancio navale del nuovo missile ipersonico Zirkon, confermando così che il nuovo missile può essere implementato dai silos verticali destinati al Missile da crociera navale Kalibr o missile anti-nave P800 Onyx. Il nuovo missile, in grado di raggiungere Mach 9 per un raggio di oltre 1000 km, dovrebbe entrare in servizio nei primi anni del 2020, ed equipaggerà navi di superficie offshore come la fregata Gorchkov e Grigorovich, o i cacciatorpediniere Lider. corvette attrezzate per trasportare...

Leggi l'articolo

L'India dovrebbe ordinare le fregate leggere 4 classe Grigorovich (progetto 11356)

L'agenzia TASS ha annunciato che l'India avrebbe presto ufficializzato l'ordine per 4 fregate leggere aggiuntive della classe Grigorovich, o progetto 11356. La Marina indiana utilizza già 6 di queste fregate, costruite localmente tra il 1999 e il 2013. Per questo nuovo contratto, 2 fregate saranno sarà realizzato in loco, mentre gli altri 2 saranno realizzati presso i cantieri navali di San Pietroburgo. Come di consueto con le unità navali russe, i Grigorovitch sono particolarmente ben armati per una nave di sole 3200 tonnellate: 8 silos verticali per missili da crociera Kalibr o Brahmos, 24 silos per missili antiaerei Buk a raggio intermedio, 1 cannone da 100...

Leggi l'articolo

Grandi manovre tra Russia e Stati Uniti per sedurre il mercato indiano

Con il ritorno delle tensioni tra India e Cina, le carte geopolitiche in Asia sono state rimescolate. Infatti, tradizionalmente alleata con la Russia, suo principale fornitore di armi da oltre 40 anni, l'India si sta aprendo sempre di più alle offerte degli americani e dei loro alleati. Se la Russia avesse sostenuto l'India contro la Cina durante la guerra del 1962, non vi è alcuna garanzia che in tal caso quest'ultima farebbe lo stesso oggi. Al contrario, i legami tra le due superpotenze eurasiatiche hanno continuato a rafforzarsi per dieci anni, e sono addirittura aumentati dall'elezione di Donald Trump. Sul punto…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE