Super-Rafale, Mirage NG: la Francia deve studiare un'alternativa a medio termine allo SCAF

Dire che il programma di velivoli da combattimento di nuova generazione SCAF, che riunisce Francia, Germania e Spagna, è oggi in discesa sarebbe un eufemismo. Dopo diversi episodi di tensione sulla condivisione industriale tra Parigi, Berlino e Madrid, il programma è ora sospeso di fronte all'impossibile accordo che Germania e Airbus Defence & Space stanno cercando di far accettare a Parigi e Dassault Aviation, e che obbligherebbe il gruppo aeronautico francese di condividere il pilotaggio del primo pilastro relativo alla progettazione del Next Generation Fighter, o NGF, con la sua controparte tedesca. Da diverse settimane ormai la situazione è totalmente congelata, Eric Trappier,...

Leggi l'articolo

SCAF: brucia asciugamano tra Dassault Aviation e Airbus DS

Il minimo che possiamo dire è che l'ottimismo non era di rigore riguardo al programma di velivoli da combattimento di nuova generazione SCAF al Paris Air Forum. Ovviamente i due principali attori del programma, la francese Dassault Aviation e la tedesca Airbus Defence & Space, non sono riusciti a mettersi d'accordo sulla distribuzione dei ruoli attorno al pilastro Next Generation Fighter, il più imponente del programma che deve progettare il combattimento aereo nel cuore del Future Air Combat System, o FCAS. E per Eric Trappier, presidente di Dassault Aviation, ora è necessario che la decisione venga presa a livello...

Leggi l'articolo

Dopo 100 giorni di guerra in Ucraina, la Francia non ha ancora adattato i suoi sforzi e le sue ambizioni di difesa

Informazioni importanti: un problema tecnico ha impedito agli abbonati di rinnovare l'abbonamento con lo stesso indirizzo e-mail. Il problema ora è risolto. Come l'attacco alla Polonia nel 1939 da parte della Germania nazista, e quello di Pearl Harbor da parte della flotta imperiale giapponese nel 1941, l'avvio dell'"operazione militare speciale" russa in Ucraina, il 24 febbraio 2022, ha preso i leader occidentali, compreso il Regno Unito. Stati, a sorpresa, in particolare a livello strategico. Non solo questo ha segnato il ritorno della guerra ad alta intensità, ma ha coinvolto una delle due potenze nucleari più importanti del pianeta. Peggio ancora, lei aveva...

Leggi l'articolo

La Germania sceglie l'elicottero pesante CH-47F Chinook per sostituire il suo CH-53G

Dopo più di un anno di esitazione, Berlino ha finalmente preso la decisione in merito alla sostituzione dei suoi elicotteri da trasporto pesante CH-53G. Secondo la stampa tedesca, il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht avrebbe infatti scelto il modello proposto da Boeing, il CH-47F Chinook, al posto del CH-53K, per equipaggiare la Bundeswehr. L'argomento principale a favore dell'aereo Boeing è ovviamente il suo prezzo di acquisto ma anche di manutenzione, Berlino prevede di acquisire 60 aeromobili per 5 miliardi di euro, mentre sarebbe stato possibile acquistare solo 40 CH-53K per lo stesso importo. Inoltre, il Chinook è già impiegato da...

Leggi l'articolo

La Germania può diventare il pilastro della difesa europea in divenire?

L'aggressione russa contro l'Ucraina ha infranto molte certezze in Europa sulla realtà della sicurezza del vecchio continente. Il Paese che oggi risente maggiormente di questi cambiamenti non è altro che quello che il 27 febbraio, appena 4 giorni dopo l'inizio dell'offensiva russa ha annunciato il cambiamento più radicale della propria politica, abbandonando 30 anni di Soft-Power e OstPolitik per misure spettacolari per modernizzare e rafforzare le sue forze armate, con una dotazione immediata di 100 miliardi di euro e un budget annuale che sarà aumentato oltre il 2% del PIL richiesto dalla NATO dal...

Leggi l'articolo

La Germania si limiterà a 35 F-35A per la sua Luftwaffe?

Non a caso, la Cancelleria tedesca ha quindi annunciato, nell'ambito del suo programma di potenziamento delle proprie forze armate, l'acquisizione di 35 aerei da combattimento F-35A dalla Lockheed-Martin americana per garantire la condivisione della missione nucleare NATO, di cui Berlino è uno dei 5 pilastri con Ankara, Amsterdam, Bruxelles e Roma, insieme a 15 dispositivi di guerra elettronica e soppressione delle difese antiaeree nemiche Typhoon ECR del consorzio europeo Eurofighter che riunisce Germania, Spagna, Italia e Gran Bretagna, al fine di per sostituire il Tornado ECR che ha assicurato questa missione fino ad ora. Oltre a firmare la fine della produzione dell'F/A...

Leggi l'articolo

La Francia allineerà il suo sforzo di difesa con la Germania?

Tra i profondi sconvolgimenti geopolitici causati dall'offensiva russa in Ucraina, l'annuncio fatto domenica 27 febbraio dal cancelliere tedesco Olaf Scholz al Bundestag sul massiccio aumento dello sforzo di difesa tedesco, è senza dubbio quello che avrà più conseguenze in Europa a medio e lungo termine. Rompendo con 30 anni di sottoinvestimenti cronici da parte della Bundeswehr, che hanno portato il capo di stato maggiore tedesco ad avvertire pubblicamente Berlino del deterioramento delle capacità operative dei suoi eserciti dal primo giorno del conflitto in Ucraina, Berlino ha annunciato un piano volto a modernizzare l'esercito tedesco eserciti a breve termine con...

Leggi l'articolo

Prime lezioni della guerra russo-ucraina

A 5 giorni dall'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, è ora possibile comprendere meglio le strategie messe in atto dai vari protagonisti, e apprendere le prime lezioni riguardanti le capacità operative dei belligeranti, e così capire e anticipare meglio i possibili sviluppi in questo conflitto e tensioni in Europa. Il piano di invasione russo e la strategia difensiva ucraina Chiaramente, la strategia adottata dalle forze russe dall'inizio del conflitto risponde a un piano di invasione meticolosamente elaborato e di lunga data. Gli eserciti russi sono andati molto vicini a ottenere una totale sorpresa operativa non guidando ...

Leggi l'articolo

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz discuterà dell'F-35 a Washington la prossima settimana

Nonostante non sia stato ancora dato alcun annuncio ufficiale sull'argomento dal nuovo management team di Berlino, sembra, viste le numerose indiscrezioni convergenti ottenute da varie fonti di stampa del Paese, che la Germania si stia dirigendo ogni giorno di più verso l'acquisizione di una piccola flotta di F-35A americani per sostituire il suo obsoleto Tornado per svolgere la missione di condivisione nucleare della NATO. E secondo un dispaccio dell'agenzia Reuters, l'argomento sarà addirittura discusso entro la prossima settimana da Olaf Scholz con il suo omologo americano durante la visita del Cancelliere...

Leggi l'articolo

L'ipotesi F-35 ricomparirà in Germania?

La nuova coalizione al potere in Germania ha pubblicato ieri l'accordo di coalizione che costituisce il contratto globale attorno al quale Socialdemocratici, Verdi e Liberali hanno deciso di governare insieme il Paese. Il documento di 177 pagine copre molti aspetti economici, sociali, ambientali e politici internazionali. Contrariamente al discorso politico generale presentato da ogni nuovo governo francese, questo accordo di coalizione costituisce un fermo impegno su cui il governo di coalizione ha accettato e si è impegnato, e ogni paragrafo, ogni parola è stata soppesata in esso. La dimensione della difesa è naturalmente trattata lì, così come la dimensione europea di questo...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE