Le batterie della difesa costiera tornano al centro della scena

Tradizionalmente, fino alla metà degli anni '60, porti e arsenali militari, così come alcuni siti strategici della costa, erano spesso protetti da batterie costiere, sia contraeree che contraeree. Ma l'erosione della minaccia, soprattutto dopo il crollo dell'Unione Sovietica, così come la comparsa e la democratizzazione dei missili a bordo delle navi da combattimento, hanno portato molti paesi a fare a meno di queste difese. Tuttavia, negli ultimi anni, diversi eserciti si sono impegnati ad acquisire nuove capacità di questo tipo, in particolare acquisendo batterie costiere dotate di missili antinave. Come si spiega questo ritorno a favore delle batterie di difesa...

Leggi l'articolo

Il missile ucraino anti-nave Nettuno mostra la sua efficacia

Il sito ucraino defence-ua.com, specializzato in questioni di difesa, ha pubblicato un video esclusivo che mostra il test del missile antinave P-360 Neptune avvenuto il 2 aprile vicino a Odessa. Il video mostra il lancio del missile dal suo lanciatore quadruplo, nonché l'impatto sulla rete bersaglio trasportata dalla chiatta bersaglio. Secondo Oleg Korostelev, che dirige la società ucraina Luch responsabile del programma Neptune, i test hanno dato luogo a 3 tiri, tutti riusciti, contro bersagli a cento chilometri di distanza. Basato sul missile da crociera antinave Kh35, il P-360 Neptune in...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE