Confermando l'acquisizione dei carri armati Abrams, la Polonia assume una posizione forte in Europa

Appena pochi giorni dopo che la stampa polacca aveva mandato in onda le discussioni tra Varsavia e Washington su una possibile acquisizione di carri armati Abrams M1A2 SEPv3 (o M1A2C), il Ministero della Difesa polacco ha confermato questa mattina di aver firmato un memorandum d'intesa per sostituire i 232 T- 72 attualmente in servizio all'interno di 4 battaglioni corazzati dal carro pesante americano, con le prime consegne che dovrebbero avvenire già nel 2022. L'esatto importo del contratto, così come i suoi termini, non sono stati per il Tempo comunicati, ma sarebbe sembra che gran parte dei blindati così acquisiti verrebbe assemblata in Polonia, e che un centro dedicato...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE