Quali sono i 4 pilastri che renderanno la Cina la superpotenza militare mondiale nel 2035?

Con 2 milioni di soldati, meno di 3000 moderni carri armati, mille aerei da combattimento di 4a generazione e solo 2 portaerei e circa XNUMX cacciatorpediniere, gli eserciti cinesi sono, almeno sulla carta, lontani dal rappresentare un potenziale avversario fuori dalla portata degli Stati Uniti , per non parlare del campo occidentale nel suo insieme. Tuttavia, la costruzione militare intrapresa da Pechino per trent'anni è oggi l'ossessione di soldati e strateghi americani, al punto che tutti gli sviluppi materiali e dottrinali intrapresi attraverso l'Atlantico negli ultimi dieci anni sono solo volti a contenere l'ascesa del eserciti cinesi. Infatti, al di là...

Leggi l'articolo

Cosa ci dice lo sforzo di difesa cinese sulle reali ambizioni di Pechino?

All'inizio di agosto, il capo delle operazioni navali degli Stati Uniti, l'ammiraglio Mark Gilday, ha presentato il piano più ambizioso per costruire la Marina degli Stati Uniti dalla fine della Guerra Fredda. Chiamato “Piano di navigazione 2022”, il documento presentava una strategia per portare la Marina degli Stati Uniti ad avere, nel 2045, 12 portaerei a propulsione nucleare, 66 sottomarini da attacco nucleare, 96 cacciatorpediniere e 56 fregate oltre a 3000 aerei, di cui 1300 caccia aerei, insieme a 12 sottomarini con missili balistici, 31 grandi navi anfibie e 150 navi di superficie e sottomarini autonomi. L'obiettivo di questo piano, che deve ancora essere approvato da...

Leggi l'articolo

Taiwan: quando e come passerà all'offensiva la Cina?

Da diversi anni le tensioni tra Washington e Pechino intorno alla questione taiwanese hanno continuato a crescere, fino a diventare ormai un soggetto in costante flirt con il casus belli, tra le incursioni della marina e delle forze aeree americane e alleate in mare della Cina meridionale e nello Stretto di Taiwan, le intercettazioni e le incursioni navali e aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola, e le successive e reciproche risposte non appena Washington invia un nuovo carico di armamenti, parlamentari o membri del governo a Taipei. La dinamica bellicosa è tale che d'ora in poi le forze armate...

Leggi l'articolo

Presto in servizio una nuova versione del caccia pesante cinese J-15?

Per quanto riguarda il caccia da superiorità aerea J-11 derivato dal Su-27, o il cacciabombardiere J-16 derivato dal Su-30, il caccia standard da portaerei dell'aviazione navale cinese, il J-15, risulta da un reverse engineering di un caccia russo della famiglia Flanker, in questo caso un Su-33 acquisito dall'Ucraina quando Pechino acquisì lo scafo della portaerei Varyag, lasciato inutilizzato nei cantieri navali ucraini dopo l'implosione dell'Unione Sovietica. Ma a differenza del J-11B, e soprattutto del J-16, il J-15 aveva subito pochi ammodernamenti nel processo di conversione, e soffriva di diversi difetti che già colpivano il suo fratello maggiore sovietico, in particolare...

Leggi l'articolo

Il nuovo caccia di bordo cinese sarà svelato entro la fine del 2021

Le Forze navali dell'Esercito popolare di liberazione hanno conosciuto negli ultimi 20 anni una fulminea ascesa, passando da una marina tecnologicamente molto arretrata specializzata nella difesa di un ristretto perimetro navale intorno al Paese, a una potenza militare di alto livello capace, in molti aspetti, di competere con le migliori marine del mondo. Oggi allinea 10 navi d'assalto pesanti con un ponte di volo, inclusi due LHD Tipo 075 paragonabili agli LHA di classe America della Marina degli Stati Uniti, una trentina di cacciatorpediniere Tipo 052 e cacciatorpediniere pesanti Tipo 055, altrettante fregate da guerra anti-sottomarino Tipo 054A, sessanta corvette da guerra antisommergibile costiera...

Leggi l'articolo

L'aereo da guerra elettronica J-16D è in servizio con l'aeronautica cinese

Molti si aspettavano che il J-20A a due posti o il J-35 basato sul vettore fosse il protagonista del prossimo Zhuhai Air Show, che si terrà la prossima settimana nel sud della Cina. Nessuna informazione riguardante la presenza di questi nuovi dispositivi è stata ancora filtrata. D'altra parte, un aereo da guerra elettronico J-16D, con i colori dell'aviazione dell'Esercito popolare di liberazione, è effettivamente atterrato all'aeroporto di Zhuhai martedì per partecipare allo spettacolo. Pertanto, non c'è dubbio che il nuovo dispositivo, che dovrebbe essere l'equivalente del Growler americano EA-18G, sia effettivamente in servizio all'interno delle forze armate...

Leggi l'articolo

La marina cinese ha tenuto 120 esercitazioni negli ultimi 3 mesi

"Il sudore salva il sangue" diceva l'architetto e stratega militare di Luigi XIV, Vauban. E sudore, i militari cinesi ovviamente non sono mancati in questi mesi. Infatti, secondo il sito affiliato al PCC globaltimes.cn, la marina cinese, in collaborazione con altre armi dell'Esercito popolare di liberazione, ha organizzato quasi 120 esercitazioni navali, aeree e anfibie solo negli ultimi 3 mesi, di cui 50 hanno preso posto vicino all'isola di Taiwan. Al di là del già straordinariamente elevato numero di esercitazioni che hanno avuto luogo, le informazioni (parziali) fornite dalle autorità taiwanesi su molte di esse...

Leggi l'articolo

Quali saranno le capacità della futura portaerei cinese Type 003?

È passato ormai un anno da quando i primi blocchi della futura portaerei cinese Tipo 003 sono stati spostati dalla loro area di assemblaggio al bacino di carenaggio dei cantieri navali Jiangnan a Shanghai, e la nuova nave sta ora prendendo forma come osservazione da parte degli osservatori cinesi, soprattutto quando hanno prendere un volo commerciale passando sopra queste strutture industriali. Così, la scorsa settimana, le immagini hanno mostrato che la nave aveva ricevuto la sua isola, e che l'intero scafo era stato finalizzato, permettendo di avere un'idea più precisa di cosa sarà questa nave, delle sue capacità operative...

Leggi l'articolo

Il cinese Shenyang annuncia lo sviluppo di una nuova generazione di cacciatori… di nuovo!

È attraverso una pubblicazione sulla sua pagina WeChat che il colosso aeronautico cinese Shenyang, che fa capo al consorzio AVIC e che ha sviluppato, tra l'altro, i caccia J-11, J-15 e J-16 equipaggiando l'aviazione e la marina cinese , ha annunciato di aver avviato la ricerca per sviluppare un caccia di nuova generazione, presentato come 5a generazione in Cina e conosciuto come 6a generazione in Occidente, la cui entrata in servizio è stimata nel 2035. Per motivi di comprensione, utilizzeremo nel resto dell'articolo la classificazione delle generazioni occidentali. In concomitanza, la società ha anche annunciato di aver avviato lo sviluppo di un caccia di 5a generazione a...

Leggi l'articolo

Diventa più chiara l'ipotesi di un caccia navale cinese J-35 derivato dall'FC-31

Solo un anno fa, le autorità cinesi avevano lasciato intendere che le loro future portaerei dotate di catapulte avrebbero implementato una versione navale del caccia J-20 che equipaggia l'aviazione del Paese. Tuttavia, diversi esperti dell'industria aeronautica cinese hanno dubitato di questa affermazione e hanno sostenuto che sarebbe stata una versione derivata del caccia stealth Shenyang FC-31 che armerebbe queste navi. Nel corso dei mesi, diverse informazioni ridondanti sono arrivate a dare sostanza a questi sospetti, dandogli anche un nome, il J-35. Ci sono pochissime informazioni disponibili sull'argomento e, per una buona ragione, la Cina non accetta...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE