Di fronte agli europei, l'esercito russo nel 2030 sarà molto più potente di oggi

L'attuale crisi russo-ucraina, qualunque sia la sua conclusione, avrà consentito a Mosca di dare una straordinaria dimostrazione di forza in Europa, al punto che nessun Paese europeo, nemmeno quello più vicino a Kiev, intende impegnarsi militarmente a fianco degli eserciti ucraini in caso di conflitto. Ed è chiaro che questi eserciti russi sono riusciti a mobilitare, muovere e radunare un centinaio di battaglioni tattici ad armi combinate, l'equivalente russo dei gruppi tattici inter-armati francesi, ovvero il 65% della sua forza operativa terrestre, e questo tra i Novembre e inizio febbraio. Per fare un confronto, l'Armata di...

Leggi l'articolo

Pechino, Mosca si rafforzano nel Pacifico con dimostrazione di forza navale in giro per il Giappone

Negli ultimi mesi, gli Stati Uniti ei loro alleati hanno moltiplicato le esercitazioni navali su larga scala nel Pacifico, a volte vicino al Mar Cinese oa Taiwan, cosa che in più occasioni ha fatto arrabbiare Pechino. Finora, le risposte navali cinesi si sono limitate al dispiegamento di piccole flottiglie, il più delle volte costituite da un cacciatorpediniere di tipo 052D e una fregata da guerra anti-sottomarino di tipo 054A, accompagnate da una nave da rifornimento. Pertanto, la massiccia esercitazione che ha riunito 5 navi cinesi, tra cui un incrociatore Tipo 055, e 5 navi russe, tra cui due cacciatorpediniere anti-sottomarini di classe Udaloy, in giro per il Giappone negli ultimi giorni,...

Leggi l'articolo

La Russia continua gli sforzi per modernizzare la sua forza navale

Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, la Marina russa ha vissuto un lungo periodo di scarsità, vedendo le sue navi non mantenute e le nuove unità arrivare alla grande, quando sono arrivate. Alla fine degli anni 2000 la situazione operativa era addirittura catastrofica, con la maggioranza delle navi inadatte al combattimento, se non alla navigazione. Fu a questo punto che Mosca prese la decisione di iniziare a modernizzare la sua flotta, prima acquisendo nuovi modelli di motovedette e corvette ben armate, come Buyan e Buyan-M, e sottomarini convenzionali Improved Kilo, mentre intraprendeva un vasto piano di…

Leggi l'articolo

La produzione navale militare russa ora supera l'Europa

Il 23 agosto, il presidente Vladimir Putin ha annunciato il varo della costruzione di 6 nuove navi per la flotta militare russa durante la sua visita alla mostra ARMY-2021 che si terrà al Patriot Park, alla periferia di Mosca. Si tratta quindi di 2 nuovi sottomarini missilistici balistici a propulsione nucleare della classe Borei-A, 2 sottomarini Kilo migliorati Project 636.3 a propulsione convenzionale e 2 fregate leggere il cui modello esatto non è stato annunciato (22380 o 22385) che saranno costruite nei cantieri navali di Severodvinsk, San Pietroburgo e Komsomolsk-on-Amur. Negli ultimi mesi Vladimir Putin si è abituato a questo tipo di annunci riguardanti...

Leggi l'articolo

La Russia lancerà ancora una volta la costruzione di 6 navi da guerra nello stesso giorno

Il 16 luglio 2020 Mosca ha creato l'evento lanciando contemporaneamente nei suoi cantieri navali la costruzione di 2 portaelicotteri d'assalto del progetto 23900 da oltre 25.000 tonnellate ciascuna, 2 fregate dell'ammiraglio Gorshkov del nuovo progetto 22350, nonché di due sottomarini d'attacco nucleare della 885-M Progetto Iassen. Ovviamente, le autorità russe hanno apprezzato la rinnovata notorietà generata da questo evento nel campo della cantieristica militare oltre che sui media internazionali e nazionali, poiché in occasione dei festeggiamenti intorno al giorno della vittoria e della sua spettacolare parata militare annuale nella Piazza Rossa il 9 maggio...

Leggi l'articolo

La Russia ordina 6 nuove corvette per la flotta del Pacifico

Il Ministero della Difesa russo ha annunciato, tramite l'agenzia TASS, un nuovo ordine per le corvette della famiglia 20380, al fine di rafforzare e modernizzare la flotta del Pacifico tra il 2024 e il 2028. Due di queste navi saranno corvette di classe Steregushchiy del progetto 20380, mentre le altre 4 saranno della classe Gremyashchiy del progetto 20385, in entrambi i casi navi con una notevole potenza di fuoco, e in grado di rafforzare significativamente le capacità navali russe sulla sua costa del Pacifico. Le corvette della classe Steregushchiy, 6 delle quali sono già in servizio con le flotte baltiche e...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE