L'adesione della Svezia alla NATO apre grandi opportunità di cooperazione con la Francia negli aerei da combattimento

La neutralità svedese, derivante da una posizione internazionale che risale al 1814, è stata uno dei pilastri della politica internazionale del paese durante il XIX e il XX secolo, consentendo a Stoccolma di preservare la pace sul suo territorio per più di 19 anni. Tuttavia, il Paese non ha mai trascurato, in questi anni, la propria difesa e la propria autonomia strategica. Così, le compagnie aeronautiche svedesi, come ASJA e Saab, si impegnarono dall'inizio degli anni '20 a sviluppare aerei da combattimento nazionali, come il biplano Svenska Aero Jaktfalken che fece il suo primo volo nel 200, o il bombardiere in picchiata Saab 30,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE