L'Argentina abbandona i piani per l'acquisizione di nuovi aerei da combattimento

All'inizio della guerra delle Falkland, le forze aeree e navali argentine schierarono 240 velivoli, tra cui più di cento moderni caccia Mirage IIIE, Dagger, Skyhawk e Super Etendard, rendendola una delle più potenti flotte di caccia del Sud America. Sebbene 35 caccia siano stati persi durante il conflitto, il lento declino dell'aviazione argentina dalla fine del conflitto ha avuto molte cause, tra cui la fine delle ambizioni militari di Buenos Aires con il rovesciamento della dittatura del generale Leopoldo Galtieri in seguito alla sconfitta le Falkland, le ripetute crisi economiche che da allora hanno colpito il Paese, nonché il severo embargo...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE