L'Unione europea cederà alle richieste americane per la PESCO?

Proposti inizialmente nel 2017 dalla Commissione Europea, la Cooperazione Strutturata Permanente, o PESCO, e il Fondo Europeo per la Difesa, o EDF, sono stati istituiti nel 2018 dalle autorità europee. Il loro obiettivo era sostenere la competitività e la cooperazione all'interno dell'Unione Europea per quanto riguarda i programmi di difesa industriale, in modo da evitare la duplicazione di inutili spese di R&S o concorrenza fratricida, come abbiamo potuto constatare in tanti in questi ultimi anni. Ma per gli Stati Uniti, come per la NATO, queste due iniziative, e in particolare l'EDF con un budget di 13 miliardi di euro di investimenti tra il 2021 e il 2027, è...

Leggi l'articolo

Come può la Commissione europea agire oggi a favore della difesa degli europei?

Attraverso la voce del suo Commissario per gli affari industriali, digitali, interni e della difesa, Thierry Breton, la nuova Commissione europea di Ursula Van der Leyen ha definito importanti ambizioni in termini di rafforzamento della difesa europea e delle capacità industriali dei continenti in questo senso. Tuttavia, il fallimento del vertice dei capi di Stato dell'Unione del 21 febbraio per concordare un nuovo bilancio per il periodo 2021-2027 mostra i limiti di queste ambizioni, se dovessero basarsi esclusivamente su canali di cooperazione e finanziamento, come il Fondo europeo per la difesa e la cooperazione strutturata permanente o PESCO. Tuttavia, l'Unione Europea potrebbe...

Leggi l'articolo

Il presidente E. Macron getta le basi per una rinnovata strategia di difesa francese

Il discorso pronunciato questa mattina dal presidente francese Emmanuel Macron ai tirocinanti della Scuola di Guerra era atteso dalla comunità della Difesa Nazionale, ma anche europea. E il minimo che possiamo dire è che queste aspettative erano giustificate. Il Presidente francese, infatti, in un discorso di poco più di un'ora di incredibile densità, ha elaborato una valutazione realistica ma preoccupante del futuro della sicurezza internazionale, in Europa come nel mondo, e ha tracciato i contorni della posizione francese, sia in termini di della deterrenza, della difesa dell'Europa, dell'intervento nei teatri stranieri e del ruolo di...

Leggi l'articolo

Perché il bilancio del Fondo europeo per la difesa è minacciato?

Il 20 febbraio i Capi di Stato dell'Unione Europea dovranno deliberare sul bilancio destinato al Fondo europeo per la difesa, e sulla proposta avanzata dalla Presidenza finlandese volta a dimezzare la dotazione destinata a questo sforzo di difesa, al fine di riequilibrare il finanziamento della Politica Agricola Comune a seguito dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione. La Francia, ma anche la Commissione Europea e il Parlamento Europeo, hanno fatto sapere di essere contrari a questa riduzione. Tuttavia, è probabile che si verificherà una significativa riduzione della dotazione, sull'altare del bilanciamento complessivo delle spese e degli investimenti tra gli Stati membri,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE