Parigi e Londra rilanciano la loro cooperazione nel campo dei missili tattici

La cooperazione franco-britannica in termini di sviluppo dei sistemi militari è stata spesso difficile e costellata da amari fallimenti, come nel caso, ad esempio, del progetto della portaerei tra i due paesi. Ma quando ci riesce, spesso fornisce attrezzature di altissima qualità. Questo è stato il caso nel campo degli elicotteri con il Gazelle e il Puma, nel campo degli aerei da combattimento con il Jaguar e, più recentemente, nel campo dei cannoni di artiglieria con il sistema da 40 mm con munizioni telescopiche. Ma il campo prediletto di questa cooperazione è stato per diversi decenni quello dei missili...

Leggi l'articolo

Primo lancio di un missile da crociera MdCN dal sottomarino francese Suffren

Il nuovo sottomarino d'attacco nucleare Suffren, prima unità dell'omonima classe che equipaggerà negli anni a venire la Marina francese al posto dei sottomarini della classe Rubis, ha effettuato, martedì 20 ottobre, un primo lancio del missile da crociera navale MdCN sviluppato da MBDA France, missile che già equipaggia le fregate da guerra antisommergibile FREMM della Marina francese. Secondo il comunicato stampa del Ministero delle Forze Armate e della DGA, il fuoco è andato perfettamente bene, costituendo una fase cruciale nello sviluppo del sistema d'arma che rappresenteranno i nuovi sottomarini d'attacco francesi. L'arrivo dei missili da crociera nell'arsenale...

Leggi l'articolo

Queste 5 capacità che rendono le fregate FDI Belh @ rra indispensabili in Grecia

Se il dossier sull'ordine di 18 aeroplani Rafale da parte della Grecia è stato negoziato in poche settimane, quello sul possibile trasferimento di fregate francesi alla Marina ellenica si trascina da più di un decennio. I progressi registrati all'inizio dell'anno intorno all'acquisizione delle 2 fregate FDI Belh@rra da Naval Group, in uno standard identico a quelli ordinati dalla Marina francese, sono stati spazzati via durante l'estate da trattative, sembra rischiose da parte francese, avendo portato la Grecia a considerare altre opzioni, come ordinare nuove fregate meno costose dai Paesi Bassi o dalla Germania. Senza entrare nel dettaglio...

Leggi l'articolo

Il mercato dei missili anti-nave crescerà a 20 Md $ in 2031

Secondo un'analisi di Forecast International, il mercato dei missili anti-nave dovrebbe crescere fino a raggiungere i 20 miliardi di dollari nel 2031, passando da 1 miliardo di dollari all'anno di oggi a oltre 1,5 miliardi di euro all'anno nel 2027. Secondo questo studio, la Cina prenderà la quota maggiore di questo mercato, seguita dalle società occidentali. La MBDA franco-britannica ha argomenti per imporsi su questo mercato, con la famiglia dei missili Exocet, la cui ultima versione, l'MM40 Block III, è dotata di sensori intelligenti che consentono al missile di attaccare un bersaglio ad alto potenziale militare in un flotta, anche senza guida terminale. il missile ANL (Light Anti-Ship)/Sea Venom,...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE