Agli incontri di Shangri-La, la retorica di guerra cinese sale di livello contro l'Occidente

Intervenendo agli incontri di Shangri-La, il ministro della Difesa cinese Wei Fenghe ha affermato che la riunificazione tra la Repubblica popolare cinese e Taiwan avverrà senza dubbio e che la Cina combatterà "fino alla fine" contro chiunque tenti di opporvisi. Iniziato nel 2002, lo Shangri-La Dialogue, organizzato ogni anno a Singapore dall'Istituto internazionale per gli studi strategici, riunisce una cinquantina di paesi del Pacifico per discussioni politiche e sulla sicurezza. Negli ultimi anni, tuttavia, questi incontri sono diventati il ​​luogo di scontri verbali e crescenti invettive tra la Cina ei campi occidentali, in particolare sull'autonomia di Taiwan. Questa…

Leggi l'articolo

La Marina cinese avrà ricevuto 8 nuovi cacciatorpediniere solo nel 2021

Come sappiamo, l'industria navale militare cinese ha avuto un enorme successo per diversi anni. Così, dal 2017 al 2020, aveva consentito alla Marina cinese di accettare in servizio attivo ben 21 cacciatorpediniere, ovvero 3 volte più navi di questo tipo rispetto a quelle entrate in servizio con la US Navy, la South Korea Navy, la Royal Australian Navy e le forze di autodifesa marittime giapponesi nello stesso periodo. Lungi dal rallentare il ritmo, ha stabilito un nuovo record nel 2021 con ben 8 cacciatorpediniere consegnati alle Forze navali dell'Esercito popolare di liberazione, o più esattamente, 3 incrociatori di tipo...

Leggi l'articolo

L'esercito cinese simula un massiccio assalto anfibio all'isola di Hainan, replica di Taiwan

L'isola cinese di Hainan, con i suoi 34.000 km2 e i suoi 1.500 km di costa, è di per sé una provincia del Paese che ospita 8 milioni di abitanti e dispone di numerose infrastrutture di difesa, in particolare la base sottomarina nucleare di Longpo vicino alla città di Yulin, è per molti aspetti una replica a grandezza naturale dell'isola di Taiwan, con i suoi 36.000 km2 ei suoi 1550 km di costa. Ovviamente, la cosa non è sfuggita agli strateghi dell'Esercito popolare di liberazione, che hanno organizzato, questo fine settimana, un'enorme esercitazione navale e anfibia, in corso proprio il...

Leggi l'articolo

I bombardieri cinesi H-6J si addestrano per sganciare mine navali

Se la Marina cinese è ormai solida in termini di flotta di superficie, con nei prossimi mesi una flotta composta da 5 incrociatori Tipo 055 e 25 cacciatorpediniere Tipo 052D in linea, più un centinaio di fregate e corvette, resta minacciata americana ma anche giapponese , sottomarini sudcoreani o addirittura australiani (in un lontano, molto lontano futuro...), come dimostra l'incidente della USS Connecticut nel Mar Cinese due mesi fa. Nonostante siano state adottate misure a medio termine, come il graduale arrivo di nuovi sottomarini Tipo 039C o la possibile sostituzione dei primi 20...

Leggi l'articolo

La Cina rafforzerà le sue capacità di guerra antisommergibile costiera?

Di tutti i componenti dell'arsenale militare statunitense, la flotta sottomarina della US Navy è probabilmente la più temuta dalle forze navali di Pechino e dell'Esercito popolare di liberazione. Per questo, da dieci anni e dall'arrivo di Xi Jinping alla guida del Paese, è stato compiuto uno sforzo particolarmente importante per rafforzare i mezzi per contrastare questa minaccia. Questo è stato il primo caso delle fregate di tipo 054A incaricate di scortare grandi unità navali e in particolare di eliminare le minacce subacquee contro queste navi.Dal 2013 sono apparse anche le prime corvette di tipo 056A. Evoluzione del tipo 056...

Leggi l'articolo

Pechino aumenta la pressione militare sull'India in Himalaya

Il ricorso alla minaccia militare sembra essere diventata la regola per Pechino quando uno dei suoi vicini non si attiene alle sue richieste. Oltre al caso ampiamente commentato di Taiwan, con numerose esercitazioni navali e aeree e una retorica sempre più minacciosa da parte delle autorità cinesi e della stampa nazionale contro l'isola indipendente, è ora il turno dell'India di dover affrontare minacce sempre più esplicite, e esercitazioni militari sempre più importanti e dense lungo il confine orientale con la Repubblica popolare cinese, in particolare su...

Leggi l'articolo

La Cina costruisce repliche di portaerei e cacciatorpediniere statunitensi nel deserto

Il deserto del Taklamakan, uno spazio desertico e molto ostile di oltre 270.000 km2 al centro del territorio uiguro nella Cina nord-occidentale, è stato proposto nel 2010 per entrare nel patrimonio naturale mondiale dell'umanità. Questo spazio arido, che vede temperature di 50°C di giorno affiancate a -40°C di notte, è anche un'area di addestramento privilegiata per l'Esercito Popolare di Liberazione, che da molti anni vi sperimenta i suoi missili balistici. Recentemente, tuttavia, forme incongrue per questo ambiente sono state rilevate dai satelliti di osservazione occidentali. In effetti, gli eserciti cinesi hanno costruito repliche semplificate di diversi...

Leggi l'articolo

Il presidente cinese Xi Jinping intensifica la modernizzazione dell'Esercito Popolare di Liberazione

Negli ultimi 10 anni, l'Esercito popolare di liberazione cinese ha subito una trasformazione senza precedenti, sia strutturalmente che tecnologicamente, con un aumento molto significativo della professionalizzazione delle forze e l'arrivo di moltissimi pezzi di equipaggiamento alla pari, e talvolta superando anche, il miglior equipaggiamento in servizio negli eserciti occidentali. Inoltre, il ritmo di questa trasformazione rimane oggi molto sostenuto, con ad esempio l'entrata in servizio ogni anno di una decina di cacciatorpediniere e fregate di tipo 055, 052D e 054A, nonché da 5 a 6 dozzine di J-10C, J-15, J-16 e...

Leggi l'articolo

Il nuovo caccia stealth a bordo della Cina prende il suo primo volo

La macchina industriale e tecnologica cinese sembra ora aver raggiunto il suo ritmo ottimale, poiché gli annunci e le scoperte si susseguono a ritmo frenetico per diversi mesi. Pochi giorni dopo che la nuova variante a due posti del caccia J-5 di quinta generazione è stata osservata durante i taxi di prova, e un test di un sistema di bombardamento orbitale diviso ha mandato in delirio la comunità della difesa americana, ora una foto che mostra il primo volo del nuovo caccia stealth di bordo delle Forze navali dell'Esercito popolare di liberazione è stato trasmesso sui social network cinesi, togliendo ogni ambiguità sull'andamento del programma. Il…

Leggi l'articolo

Esperimento degli eserciti cinesi con armi progettate per distruggere i porti

Per contrastare l'ascesa degli eserciti cinesi, il Pentagono ha deciso di affidarsi a unità più piccole, più mobili e meglio interconnesse tramite l'ormai nota dottrina Joint All-Domain Command and Control, o JADC2. Questa dottrina permette in particolare di ridurre i rischi di scioperi massicci contro grandi assembramenti di forze, pur mantenendo una capacità molto significativa di concentrazione del fuoco e di coordinamento delle forze. Ma questo soffre di una debolezza, di una logistica molto più frammentata, e quindi ingombrante e complessa. Così, in un teatro come il Pacifico occidentale, ciascuno dei distaccamenti statunitensi ha preso posizione su...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE