La Marina russa non ordinerà il secondo lotto di 6 corvette della classe Vasily Bykov

Deluso da alcune delle prestazioni osservate in situazioni di combattimento, l'Ammiragliato russo avrebbe deciso di non ordinare il secondo lotto di corvette di classe Vasily Bykov, di cui 4 unità attualmente costituiscono la spina dorsale della flotta del Mar Nero. Inoltre, le prime 4 corvette in servizio saranno tutte dotate di un sistema antiaereo Tor-M2MK già visto sulla prima unità della classe. Le prime 4 corvette di classe Vasily Bykov sono oggi uno dei principali pilastri operativi della flotta russa del Mar Nero. Grazie alla loro capacità di implementare 8 missili da crociera Kalibr-NK, queste navi...

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti temono la banalizzazione del “ricatto deterrente” russo e cinese

Appena pochi giorni dopo l'inizio delle operazioni militari in Ucraina, Vladimir Putin ha ordinato, in modo molto pubblicizzato, al suo capo di stato maggiore e al suo ministro della Difesa di mettere in massima allerta le forze strategiche russe, in risposta al primo round di sanzioni da gli Stati Uniti e l'Europa contro la Russia in risposta a questa aggressione. Da allora, Mosca ha ripetutamente ripetuto le sue minacce strategiche nel tentativo di impedire all'Occidente di interferire nel conflitto in corso e di fornire un sostegno crescente agli ucraini. Se ciò non impedisse agli Stati Uniti, alla Gran Bretagna e a molti paesi europei di consegnare armamenti...

Leggi l'articolo

Il conflitto russo-ucraino dopo 36 ore di combattimenti

Mentre l'offensiva russa contro l'Ucraina è iniziata poco più di 36 ore fa, le informazioni sullo svolgimento delle operazioni dei due belligeranti, ma anche la realtà dei combattimenti riferite dalla comunità OSINT e dai pochi giornalisti rimasti sul posto, già permettono di trarre le prime lezioni di questa guerra, ma anche delle capacità operative dei due eserciti. Più di 160 missili balistici e da crociera sparati in 24 ore Se le forze russe implementassero i missili da crociera Kalibr lanciati da corvette e sottomarini posizionati nel Mar Nero e...

Leggi l'articolo

Missile ipersonico 3M22 Tzirkon testato dal sottomarino nucleare Severodvinsk

Mentre la campagna di test missilistici antinave ipersonici Tzirkon 3M22 è stata coronata con successo a settembre con il decimo lancio riuscito della fregata Admiral Gorshkov dopo una campagna iniziata nel febbraio 10, le autorità russe hanno annunciato che i test di implementazione del nuovo missile da sottomarino inizierebbe ad ottobre. Difficilmente sarà stato necessario pazientare poiché il 2020 ottobre la Marina russa ha annunciato di aver effettuato i primi due lanci di questa fase di test, entrambi dal sottomarino missilistico nucleare Severodvinsk, la prima unità della classe Iassen di progetto 4,…

Leggi l'articolo

Con l'ammiraglio Nakhimov, la Russia avrà l'incrociatore più potentemente armato nel 2023

Gli incrociatori nucleari di classe Kirov sovietici erano, quando entrarono in servizio nel 1980, considerati le più potenti unità navali di superficie esistenti, ad eccezione delle portaerei, e costrinsero la Marina degli Stati Uniti a rimettere in servizio 4 corazzate della Seconda Guerra Mondiale di classe Missouri, per cercare di bilanciare le cose. Pesantemente armate, con propulsione nucleare e un equipaggio di 800 ufficiali e marinai, queste navi avevano una potenza di fuoco senza precedenti fino al crollo dell'Unione Sovietica. Nei successivi 30 anni, due degli incrociatori, il Kirov ribattezzato Admiral Ushakov, e il Frunze ribattezzato Admiral Lazarev, furono ritirati...

Leggi l'articolo

I nuovi missili da crociera della Russia possono colpire direttamente gli Stati Uniti

È vero che negli ultimi due anni la stragrande maggioranza dell'attenzione del Pentagono si è concentrata sulla Cina e sulla situazione in rapida evoluzione nel Pacifico occidentale. Ma per il generale Glen D. Vanheck, comandante del comando nord americano incaricato di proteggere il Nord America, la più grande minaccia che potrebbe colpire oggi gli Stati Uniti non verrebbe da Pechino e dai suoi missili balistici, ma da Mosca e dai suoi nuovi missili da crociera, in grado di raggiungere ora il territorio americano direttamente dal proprio suolo. In occasione di un forum online organizzato dal Center for Strategic and International…

Leggi l'articolo

Il sottomarino missilistico nucleare di Kazan sarà l'incubo delle marine occidentali?

Secondo il ministero della Difesa russo, il nuovo sottomarino missilistico nucleare Kazan, seconda unità della classe Iassen ma prima unità del progetto 885-M variante Iassen-M, sarebbe stato ammesso in servizio attivo questo venerdì 7 maggio e avrebbe si unì alla Marina russa per essere schierato all'interno della Flotta del Nord. Nonostante i ritardi di costruzione e una consegna posticipata di 2 anni, l'arrivo di questo nuovo sottomarino sembra preoccupare lo Stato Maggiore Occidentale, preoccupato per le capacità offensive del nuovo sommergibile, ma anche per la sua grande discrezione. E infatti, il Kazan, insieme agli altri 7 sottomarini della variante Yassen-M a...

Leggi l'articolo

La Russia ordina 6 nuove corvette per la flotta del Pacifico

Il Ministero della Difesa russo ha annunciato, tramite l'agenzia TASS, un nuovo ordine per le corvette della famiglia 20380, al fine di rafforzare e modernizzare la flotta del Pacifico tra il 2024 e il 2028. Due di queste navi saranno corvette di classe Steregushchiy del progetto 20380, mentre le altre 4 saranno della classe Gremyashchiy del progetto 20385, in entrambi i casi navi con una notevole potenza di fuoco, e in grado di rafforzare significativamente le capacità navali russe sulla sua costa del Pacifico. Le corvette della classe Steregushchiy, 6 delle quali sono già in servizio con le flotte baltiche e...

Leggi l'articolo

Vladimir Putin vuole rilanciare il trattato INF sui missili a corto e medio raggio

Non si sarà trascinato. Nel nostro articolo dedicato alle accuse di Mosca contro Berlino di fronte al mancato rispetto del trattato di non proliferazione delle armi nucleari, ci siamo interrogati sugli obiettivi di Mosca per il sequestro oggi di questo dossier che esiste da più di 40. A Un indizio potrebbe essere stato dato dallo stesso Vladimir Putin oggi, quando ha presentato un'offerta di controllo delle armi nucleari sul teatro europeo, indipendente da altri teatri. Questa è una profonda rottura nelle posizioni russe e un'offerta che potrebbe in gran parte attrarre gli europei. La proposta di Vladimir Putin è semplice: lui...

Leggi l'articolo

La Russia inizia contemporaneamente la costruzione di 2 fregate, 2 sottomarini nucleari e 2 portaelicotteri d'assalto

Sappiamo che la Difesa russa è abile quando si tratta di comunicazione e che non è avara di simboli. A questo proposito, questo 16 luglio 2020 sarà una pietra miliare per la Marina russa, poiché le cerimonie di deposizione della chiglia di due fregate del progetto esteso Admiral Gorshkov 22350, due sottomarini nucleari dell'885-M Iassen e due del progetto 23900 d'assalto portaelicotteri In un solo giorno, la Marina russa vara 6 grandi navi oceaniche, che è tanto, se non di più, di molte marine occidentali ed europee. Negli ultimi decenni, la Marina...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE