Qual è il nuovo sistema di controllo delle mine future della Marina francese?

Durante la Guerra Fredda, le marine occidentali avevano un'impressionante capacità di contromisure navali contro le mine, segnata in particolare dal prolifico programma Tripartite Minehunter che permise a Francia, Belgio e Paesi Bassi di equipaggiare 35 navi ad alta tecnologia particolarmente performanti entrate in servizio tra il 1981 e il 1990. Nel 2010, come parte degli accordi di Lancaster House, Francia e Gran Bretagna si sono impegnate a progettare congiuntamente il programma Maritime Mine Counter Measures, o MMCM, al fine di sviluppare nuove capacità di contromisure per le mine subacquee entro il 2030. In Francia, questo programma è stato designato di…

Leggi l'articolo

Perché lo standard Rafale F4 sta riscuotendo un tale successo internazionale?

Con l'annuncio dell'ordine fermo di 80 velivoli da combattimento da parte degli Emirati Arabi Uniti, il Rafale è diventato, con 242 velivoli ordinati per l'esportazione da 6 forze aeree, il più grande successo commerciale internazionale della sua generazione, nettamente surclassando altri velivoli della stessa categoria come l'Eurofighter Typhoon, il Super Hornet o il Su-35, e aerei ancora più leggeri della stessa generazione come lo svedese Gripen o l'americano F-16 Block 70/72+ Viper. Al mondo, solo il Lockheed-Martin F-35, che gode del costante supporto strategico di Washington e di un budget di ricerca e sviluppo 12 volte superiore a quello dell'aereo...

Leggi l'articolo

Gli Emirati Arabi Uniti ordinano 80 Rafale F4 dalla Francia per 16 miliardi di euro

Se durante la vorticosa visita di Emmanuel Macron nei paesi del Golfo dal 2 al 4 dicembre era previsto un ordine per un aereo Rafale, pochissimi speravano che raggiungesse un tale volume! Infatti, il presidente francese e il suo omologo degli Emirati, il principe ereditario Sheikh Mohammed Bin Zayed Al-Nahyan, comunemente noto come MBZ, hanno firmato questa mattina due contratti per un importo record di 16 miliardi di euro relativi in ​​primo luogo all'acquisizione di 80 velivoli Rafale secondo lo standard F4 per 14 miliardi di euro, inclusi gli aeromobili ma anche le infrastrutture di manutenzione, i pezzi di ricambio e la formazione del personale, oltre a un contratto da 2 miliardi di euro con...

Leggi l'articolo

Le nuove ambizioni della Cooperazione Permanente Strutturata Europea

La Cooperazione Europea Strutturata Permanente, o PESCO, è innegabilmente uno dei maggiori progressi ottenuti nel campo della Difesa all'interno dell'Unione Europea. Lanciato a dicembre 2017, consente agli industriali e agli attori politici europei di collaborare allo sviluppo di nuovi programmi, siano essi puramente tecnologici o industriali, con l'obiettivo di evitare il moltiplicarsi di programmi simili all'interno dell'Unione Europea, e quindi spese ritenute irrilevanti perché ridondanti tra i membri. Il 6 marzo 2018 è stato presentato il primo elenco di progetti, incentrato soprattutto sui programmi di supporto, nel campo della formazione, simulazione,…

Leggi l'articolo

Secondo le simulazioni, l'US Air Force perderà il suo vantaggio dal 2027 sulla traiettoria attuale

"Le simulazioni di combattimento (wargaming) mostrano che non stiamo accelerando abbastanza, ... dobbiamo andare più veloci". È in questi termini che il generale Clinton Hinote, che guida la lungimiranza operativa dell'Aeronautica americana, ha descritto la situazione durante un webinar organizzato dal Center for an New American Security. E secondo lui, dove prima gli Stati Uniti stimavano di avere il vantaggio sulla Cina con l'attuale pianificazione almeno fino all'inizio degli anni '2030, e l'arrivo del NGAD, queste stesse simulazioni ora mostrano che il punto di flesso sarebbe in 2027, una data molto simbolica poiché è quella anticipata per il...

Leggi l'articolo

Parigi e Londra rilanciano la loro cooperazione nel campo dei missili tattici

La cooperazione franco-britannica in termini di sviluppo dei sistemi militari è stata spesso difficile e costellata da amari fallimenti, come nel caso, ad esempio, del progetto della portaerei tra i due paesi. Ma quando ci riesce, spesso fornisce attrezzature di altissima qualità. Questo è stato il caso nel campo degli elicotteri con il Gazelle e il Puma, nel campo degli aerei da combattimento con il Jaguar e, più recentemente, nel campo dei cannoni di artiglieria con il sistema da 40 mm con munizioni telescopiche. Ma il campo prediletto di questa cooperazione è stato per diversi decenni quello dei missili...

Leggi l'articolo

I Metavers, una questione di difesa e sicurezza critica nel medio termine

Il 28 ottobre il presidente di Facebook, Mark Zuckerberg, ha annunciato il lancio di un vasto programma volto a fare della sua azienda, ribattezzata in questa occasione "Meta" il pilastro globale nel campo del Metaverse. Pur non essendoci stati, a rigore, annunci precisi durante questa conferenza stampa, né in termini di progetto né in termini di tempistica, questa ambizione segna chiaramente l'inizio di una fase successiva nell'evoluzione del legame che tutti possono avere con digitale. In quanto tale, il Metaverso porta molte opportunità in termini di difesa per chi sa coglierle, ma anche...

Leggi l'articolo

Droni marittimi: americani e turchi aprono la strada

di Noam Akhoune In un momento in cui i droni rimescolano le carte della guerra, il settore navale è ben lungi dall'essere risparmiato da questa evoluzione. A differenza dei droni aerei e/o di supporto a terra che abbiamo visto all'opera durante il conflitto tra Azerbaigian e Armenia, o in Siria, le navi senza pilota o i droni navali non hanno ancora affrontato il combattimento, ma potrebbe accadere prima di quanto si pensi . Insieme alle armi a energia diretta, armi ipersoniche, intelligenza artificiale e capacità informatiche, le navi senza pilota (o navi di superficie senza pilota – usv) sono una delle nuove capacità,...

Leggi l'articolo

Il Corpo dei Marines degli Stati Uniti vuole rivoluzionare la sua strategia per le risorse umane per affrontare la Cina

Dal suo arrivo a capo del Corpo dei Marines degli Stati Uniti nel marzo 2019, il generale David H. Berger ha intrapreso un grande progetto per trasformare questa unità d'élite. Mentre dalla fine della Guerra Fredda, il Corpo si era gradualmente evoluto in un'unità di fanteria meccanizzata di alta qualità, ampiamente dispiegata ad esempio in Afghanistan e Iraq, ha dovuto cambiare profondamente la struttura stessa di questo esercito professionale per tornare alla sua missione fondamentale, l'assalto anfibio, in particolare per essere in grado di raccogliere la potenziale sfida posta dalla modernizzazione dell'Esercito popolare di liberazione cinese. Per…

Leggi l'articolo

Il Belgio ordinerà 9 cannoni CAESAR da 155 mm dalla francese Nexter

Se la scelta di Bruxelles dell'F-35A per sostituire i suoi F-16 aveva suscitato molte reazioni in Francia, anche se il Rafale non era stato ufficialmente presentato alla competizione, le autorità belghe avevano comunque ampiamente dimostrato il loro impegno per una strategia partnership con la Francia, attraverso il contratto CAMO nel 2018 relativo a 442 veicoli blindati VBMR Griffon ed EBRC Jaguar di fattura francese, nonché affidando nel 2019 al Gruppo Navale Francese e al suo partner belga ECA la progettazione e realizzazione di 6 mine di nuova generazione navi da guerra. Gli eserciti belgi...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE