Airbus annuncia la collaborazione con Singapore per lo sviluppo di una capacità di rifornimento automatico del volo

Oggi al Singapore Air Show, Airbus ha annunciato che la Republic of Singapore Air Force è il cliente di lancio di un nuovo sistema automatizzato di rifornimento in volo chiamato SMART MRTT. L'aviazione di Singapore e il gruppo europeo Airbus collaborano ormai da diversi mesi per integrare la SMART MRTT nella flotta di sei petroliere A330 MRTT di Singapore. Sono passati diversi anni da quando Airbus ha annunciato di voler sviluppare una capacità di rifornimento automatico per questi A330 MRTT. La tecnologia di rifornimento automatico aria-aria (A3R) è in fase di sviluppo presso Airbus Defence and Space almeno dal 2017. Una campagna...

Leggi l'articolo

Il segretario alla Difesa americano svela la sua strategia per una flotta di 355 navi nel 2030

Come abbiamo già discusso più volte su Meta-Defense, la Marina degli Stati Uniti sta lottando per definire il suo piano di costruzione navale per gli anni a venire, intrappolata tra la necessità di rinnovare diverse grandi classi di navi, come le portaerei di classe Nimitz, i sottomarini d'attacco a propulsione nucleare di Los Angeles e gli incrociatori di classe Ticonderoga, i limiti di budget imposti dal Congresso (e soprattutto dal debito pubblico americano eccedente il prodotto interno lordo) e la volontà politica del presidente Trump di costruire una flotta di 2030 navi da 355 per mantenere il vantaggio sulla flotta cinese in rapida crescita. E…

Leggi l'articolo

DARPA vuole sviluppare una flotta di trasporto logistico senza pilota

Durante la Guerra Fredda, il comando della Marina degli Stati Uniti preposto al trasporto logistico pesante, o Sea Lift Command, aveva a sua disposizione una vasta flotta di edifici per il trasporto logistico per poter, se necessario, trasportare forze ed equipaggiamenti delle truppe americane continente in Europa per poter opporsi a un eventuale attacco delle forze del Patto di Varsavia. Con il crollo dell'Unione Sovietica e l'eliminazione della minaccia percepita in Europa, questo comando ha visto le sue risorse ridotte al minimo. Infatti, oggi, l'età media delle navi in ​​servizio per questa missione supera i 40 anni,...

Leggi l'articolo

Le forze aviotrasportate russe riceveranno nuove armature da combattimento di fanteria

Il concetto di armatura di ingaggio della fanteria Terminator è apparentemente emulato dalle forze russe. È così che le forze aviotrasportate adatteranno una torretta Epokha sul telaio BMD-4 del 2S25 Sprut in modo da trasformare il carro leggero inizialmente armato con un cannone da 125 mm destinato alle missioni anticarro, in un versatile molto più corazzato, e in grado di supportare le forze della luce in molteplici ambienti, anche urbani. La torretta Epokha è composta da una torretta completamente automatizzata equipaggiata con un cannone da 30 mm, una mitragliatrice da 7,62 mm e due lanciatori gemelli per missile anticarro Kornet-ER, che consentono di ingaggiare un gran numero di obiettivi, che vanno...

Leggi l'articolo

IA demistificata: IA e difesa

#AI qui, IA là, IA ne vuoi un po' qui... Da qualche mese il termine “IA” (Intelligenza Artificiale) ha invaso il mondo dell'Aeronautica e della Difesa. Ma cos'è esattamente? Sarebbe presuntuoso voler coprire tutti gli aspetti legati ai cambiamenti apportati dall'IA. Questo non è lo scopo di questa serie di articoli 2. Allo stesso modo, ignorerò alcuni aspetti costitutivi dell'IA (es. sistema neurale, ecc.) ma che non sono importanti per l'argomento di questi articoli. Dal software CAD a Terminator, tramite il tuo Smartphone e DeepBlue o AlphaGo, ci sono molte modalità...

Leggi l'articolo

Il sistema IRON DOME è stato superato dal massiccio attacco di Hamas?

Il sistema di difesa aerea IRON DOME, che protegge le infrastrutture e le città israeliane dagli attacchi aerei, compresi gli attacchi missilistici, è stato danneggiato dalla massiccia offensiva di Hamas il 4 maggio 2019, quando 690 razzi sono stati lanciati contro obiettivi israeliani in 48 ore. Secondo i dati forniti, solo 240 dei razzi sono stati effettivamente intercettati dal sistema, ovvero un tasso di intercettazione di “solo” il 35%, ben al di sotto delle prestazioni annunciate dal sistema. Tuttavia, 3 parametri devono essere presi in considerazione per valutare le reali prestazioni del sistema israeliano: il sistema è progettato per dare priorità agli obiettivi e...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE