Lockheed-Martin ha consegnato un laser ad alta energia da 300 Kw al Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

Le armi Directed Energy sono, agli occhi del Pentagono e degli eserciti americani, la soluzione preferita per rispondere all'evoluzione delle minacce aeree, in particolare per quanto riguarda droni di tutte le dimensioni e missili da crociera. Nell'ambito del programma Indirect Fire Protection Capability – High Energy Laser, o IFPC-HEL, il produttore Lockheed-Martin ha appena consegnato un laser con una potenza di 300 Kw al Dipartimento della Défense. Questo laser prenderà parte a esperimenti nell'ambito del programma IFPC-HEL entro la fine dell'anno ed è il culmine di uno sforzo unito nel 2019 per acquisire un laser ad alta energia di...

Leggi l'articolo

12 portaerei, 150 cacciatorpediniere e fregate, 66 SNA..: il nuovo piano della US Navy affronta finalmente la sfida cinese

Come abbiamo già discusso più volte, la pianificazione delle capacità della Marina degli Stati Uniti è stata a dir poco caotica negli ultimi 20 anni, tra spese sconsiderate per alcuni programmi mal calibrati come i cacciatorpediniere Zumwalt e le corvette LCS, e contraddizioni di trade-off su parte della Casa Bianca e del Congresso. La sfida era quindi notevole per l'ammiraglio Gilday, capo delle operazioni navali, di riportare l'ordine a questa pianificazione, mettendo nella stessa direzione il potere esecutivo e legislativo americano, per raccogliere ciò che sembra buono rappresentare la più grande sfida per la marina statunitense potenza in...

Leggi l'articolo

Il laser ad alta energia del sistema aviotrasportato SHIELD pronto per il test

Dalla metà degli anni '60, le difese antiaeree sempre più moderne hanno continuato a rappresentare una minaccia crescente per le forze aeree e per gli eserciti che, come le forze occidentali, basano la maggior parte della loro potenza di fuoco su questo componente. La guerra del Vietnam, poi quella dello Yom Kippur, rese lo staff consapevole di questa minaccia, portando alla progettazione di nuovi velivoli progettati per sfidare questi sistemi, sia basati su stealth come l'F-117A Nighthawk, sia sulla penetrazione a bassa quota e ad alta velocità come il Tornado, il Su-24 e l'F-111. La guerra del Golfo...

Leggi l'articolo

La DARPA vuole consentire agli aerei cisterna KC-46 di ricaricare le batterie dei droni con un laser ad alta energia

L'agenzia per l'innovazione del Pentagono, DARPA, ha emesso una richiesta di proposte in merito alla possibilità di dotare i velivoli cisterna KC-36 e KC-135 della US Air Force di un laser pod ad alta energia in grado di trasferire energia ai droni in volo, così da estendere la loro autonomia e alleggerire i loro dispositivi di accumulo di energia. La DARPA, la US Armed Forces Innovation Agency, ha emesso una richiesta di informazioni il 13 giugno in merito a un dispositivo in grado di trasferire energia tra un aereo cisterna, come il KC-46 o il KC-135, e un drone in volo, attraverso un laser energetico incorporato in un...

Leggi l'articolo

Quali soluzioni per affrontare la minaccia dei droni leggeri e delle munizioni vaganti?

All'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, l'equilibrio delle forze, in particolare in termini di potenza di fuoco disponibile, era così tanto favorevole alle forze russe che sembrava molto difficile, se non impossibile, perché le forze ucraine potevano resistere a più di un poche settimane di fronte all'assalto di fuoco e acciaio che doveva venire. Tuttavia, il comando ucraino è riuscito a utilizzare al meglio i mezzi a sua disposizione per sfruttare le debolezze dell'avversario, come la necessità di rimanere su strade e strade asfaltate, per vessare con unità di fanteria mobili e determinate, le linee logistiche russe, mentre bloccando le offensive meccanizzate di...

Leggi l'articolo

L'artiglieria antiaerea sta tornando ad essere un'alternativa credibile?

Durante la guerra del Vietnam, le forze armate americane persero quasi 3.750 aerei e 5.600 elicotteri. Mentre i caccia e i missili nordvietnamiti hanno giocato un ruolo decisivo, insieme hanno abbattuto solo il 15% degli aerei persi dagli Stati Uniti, mentre gli incidenti hanno rappresentato il 25% delle perdite registrate. Il restante 60% proveniva dall'artiglieria antiaerea del Vietnam del Nord, che rappresentò la più grande minaccia per gli aerei americani durante la guerra. Economiche da acquisire e relativamente semplici da implementare, le batterie antiaeree di fattura sovietica e cinese implementate dal solo Vietnam del Nord abbatterono il 45% degli aerei...

Leggi l'articolo

Il rapporto che danneggia la difesa antimissilistica statunitense

Fin dal primo lavoro nel campo dei sistemi di intercettazione dei missili balistici, il Pentagono ha investito quasi 350 miliardi di dollari in questo specifico campo destinato a proteggere il suolo americano e, in misura minore, alcuni dei suoi alleati, dagli attacchi di missili balistici potenzialmente nucleari. Negli ultimi anni l'argomento è stato rivitalizzato dal recrudersi di minacce strategiche provenienti da Russia, Cina e anche dalla Corea del Nord, che ora dispongono di missili balistici, sicuramente intercontinentali, ma con capacità operative molto inferiori rispetto agli ultimi modelli di missili balistici intercontinentali e russi e SLBM occidentali. Tuttavia, secondo un rapporto reso pubblico dall'americano...

Leggi l'articolo

La tedesca Rheinmetall presenta il Lynx 120, un nuovo carro medio ad alte prestazioni

Nell'agosto 2021 abbiamo pubblicato su Meta-Défense un'analisi che evidenzia l'importanza, per gli eserciti e l'industria della difesa francese, dello sviluppo di una piattaforma corazzata cingolata media e di un carro armato medio da combattimento ad alte prestazioni, consentendo, tra l'altro, di compensare un grave deficit di capacità nell'esercito in termini di combattimento ad alta intensità da qui all'arrivo di veicoli corazzati pesanti dal programma MGCS franco-tedesco alla fine del prossimo decennio. In effetti, con solo 200 carri armati Leclerc economicamente modernizzati e 650 veicoli da combattimento di fanteria VBCI ora più adatti per la bassa e media intensità, che per ...

Leggi l'articolo

Le fregate TKMS Meko-300 e Babcock Arrowhead 140 in finale in Polonia

La marina polacca è stata tradizionalmente il parente povero dello sforzo di difesa di Varsavia. Ad oggi, ha solo 13.000 soldati e un numero limitato di navi, comprese solo 2 fregate di classe OH Perry acquisite di seconda mano dalla Marina degli Stati Uniti all'inizio degli anni 2000 e un solo sottomarino.La classe Kilo fuori servizio ereditata dai sovietici volte. Tuttavia, il Paese ha quasi 650 km di costa sul Mar Baltico, una posizione strategica per controllare l'accesso a questo mare semiaperto che ospita molte infrastrutture critiche per il Paese e per l'Europa. Il paese ha…

Leggi l'articolo

Il Giappone si impegna nello sviluppo di una pistola a microonde

A differenza dei paesi europei, il Giappone ha ampiamente anticipato gli sviluppi strategici che hanno portato agli sconvolgimenti e alle tensioni che conosciamo oggi. Tokyo ha così rilanciato gli investimenti nella propria difesa dal 2013, dopo aver ceduto, come le sue controparti occidentali, alle sirene dei benefici della pace tra il 2000 e il 2012, con uno sforzo di difesa sceso da 4,83 Tr yen a 4,65 Tr yen durante questo periodo, per salire a 5,5 Tr Yen, ovvero più di 47 miliardi di euro nel 2022. Le autorità giapponesi hanno addirittura indicato, presentando il bilancio della Difesa 2022, di non escludere la possibilità di portare...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE