La Marina degli Stati Uniti finanzia un programma di droni con una portata di oltre una settimana

Tra le lezioni apprese dalla guerra in Ucraina, il ruolo preponderante dei droni da ricognizione nello svolgimento delle operazioni militari rappresenta probabilmente, se non la sorpresa più grande, in ogni caso la conferma più evidente delle trasformazioni che stanno avvenendo ora sul campo. -intensa azione militare. Il successo degli eserciti ucraini di fronte alle forze russe più numerose e potentemente armate si basa infatti in gran parte sulla perfetta integrazione di un dispositivo che combina un innovativo sistema di comunicazione per coordinare le unità schierate con le informazioni riportate da diversi tipi di droni che vanno da MASCHIO (Medium Altitude Long Endurance) leggero…

Leggi l'articolo

General Atomics presenta una versione di bordo del suo drone MALE MQ-9B SkyGuardian

Negli ultimi due decenni, i droni da combattimento Medium Altitude Long Endurance, o MALE, come il famoso MQ-1 Predator della American General Atomics, e il suo successore MQ-9A Reaper, hanno cambiato profondamente il combattimento aria-terra. Dotati (come suggerisce il nome) di una lunga autonomia dell'ordine di 30 ore per il Razziatore, questi dispositivi possono pattugliare e sorvegliare vaste aree grazie a avanzati sistemi elettro-ottici e colpire bersagli con munizioni aria-superficie come il Missile AGM-114 Hellfire e bomba guidata GBU-38 JDAM. Mentre la loro efficacia nei combattimenti ad alta intensità resta da determinare a causa della significativa vulnerabilità, e questo...

Leggi l'articolo

Un motore italo-americano per l'Eurodrone, un'eresia industriale e tecnologica

Per diversi mesi, il programma europeo di droni Medium Altitude Long Endurance, o MALE, che riunisce Francia, Germania, Italia e Spagna, era sospeso, in attesa del via libera di bilancio da Madrid e della scelta finale della sua soluzione di propulsione. Mentre la Spagna ha confermato qualche settimana fa la sua partecipazione finanziaria, la scelta annunciata da Airbus DS del motore Catalyst, prodotto in Italia da Avio Aero ma progettato negli Stati Uniti da General Electric, a scapito del motore Ardiden 3TP della francese Safran, ha creato un profondo movimento di malcontento all'interno dell'industria della difesa francese. Il turboelica Catalyst, valutato a 850...

Leggi l'articolo

In che modo la guerra in Ucraina trasformerà la pianificazione strategica in Europa?

Solo 3 settimane fa, pochissimi in Occidente credevano che la Russia avrebbe davvero intrapreso una guerra globale di aggressione contro l'Ucraina. Per molti, il dispiegamento delle forze russe intorno all'Ucraina aveva lo scopo di far piegare il presidente Zelensky sulla sua appartenenza alla NATO e sullo status delle repubbliche separatiste del Donbass. Per i più informati, come lo Stato maggiore degli eserciti francesi, e come abbiamo discusso in un articolo del 23 febbraio, i rischi militari e politici associati a tale offensiva non superavano i potenziali benefici, sicché tale decisione appariva irrazionale e quindi poco...

Leggi l'articolo

Abbiamo sopravvalutato gli eserciti russi?

Dall'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, gli eserciti del Cremlino sono stati attentamente osservati da specialisti militari. Questo è, infatti, il primo massiccio dispiegamento di questi eserciti dall'invasione della Georgia nel 2008, un'operazione che ha rivelato molte gravi carenze al loro interno. Tuttavia, come nel 2008, sembra che gli eserciti russi siano oggetto di notevoli difficoltà, anche se le riforme del 2008 e del 2012 sono state pensate proprio per correggerle e portare gli eserciti russi a uno standard operativo molto più elevato di quello osservato sul campo . A queste condizioni, e alla luce delle osservazioni fatte su...

Leggi l'articolo

Tecnologie di difesa che hanno fatto notizia nel 2021

Nonostante la crisi legata alla pandemia di Covid-19, le novità del 2021 sono state spesso segnate da alcune tecnologie di difesa, in un contesto geopolitico di crescenti tensioni e crisi critiche. Dall'annullamento a sorpresa da parte dell'Australia dell'ordine per i sottomarini a propulsione convenzionale di fabbricazione francese di passare ai sottomarini d'attacco nucleari statunitensi-britannici, ai missili ipersonici; dai droni subacquei al nuovo sistema di bombardamento orbitale frazionato cinese; queste tecnologie di difesa, a lungo sullo sfondo della scena mediatica mondiale, si sono ritrovate nelle notizie, e talvolta nei titoli dei giornali durante quest'anno. In questo articolo in due parti,...

Leggi l'articolo

Quali sono i punti di forza e di debolezza dell'Air and Space Force?

Nella notte dal 13 al 14 aprile 2017, 5 aerei Rafale della base di Saint-Dizier scortati da 4 Mirage-2000-5, 2 aerei Awacs e 6 aerei cisterna KC-135, hanno effettuato un raid della durata di 10 ore e 7000 km colpire e distruggere utilizzando i 2 missili da crociera SCALP portati da ciascuno dei Rafale, gli impianti chimici siriani utilizzati dal regime del presidente Bashar El Assad, nel quadro di una coalizione tripartita che riunisce Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia. Nonostante le significative difese antiaeree siriane implementate, tutti gli obiettivi presi di mira dalla coalizione colpiscono in...

Leggi l'articolo

Le nuove ambizioni della Cooperazione Permanente Strutturata Europea

La Cooperazione Europea Strutturata Permanente, o PESCO, è innegabilmente uno dei maggiori progressi ottenuti nel campo della Difesa all'interno dell'Unione Europea. Lanciato a dicembre 2017, consente agli industriali e agli attori politici europei di collaborare allo sviluppo di nuovi programmi, siano essi puramente tecnologici o industriali, con l'obiettivo di evitare il moltiplicarsi di programmi simili all'interno dell'Unione Europea, e quindi spese ritenute irrilevanti perché ridondanti tra i membri. Il 6 marzo 2018 è stato presentato il primo elenco di progetti, incentrato soprattutto sui programmi di supporto, nel campo della formazione, simulazione,…

Leggi l'articolo

Le novità più attese dell'airshow cinese a Zhuhai

Dal 28 dicembre al 3 ottobre si terrà a Zhuhai, vicino a Macao, sulla costa meridionale della Cina, il China Air Show. Tradizionalmente incentrata principalmente sulla presentazione delle apparecchiature cinesi in campo aeronautico e, più in generale, della Difesa, l'edizione 2021 potrebbe rappresentare una pietra miliare, con tanti nuovi programmi annunciati, oltre a presentazioni esclusive di dispositivi e modelli. Nonostante lo spettacolo non sia ancora iniziato, numerosi allestimenti hanno suscitato un notevole interesse da parte di...

Leggi l'articolo

L'esercito americano sperimenterà 107 nuove tecnologie durante il progetto Convergence 2021

Come la US Navy e l'US Air Force, l'esercito americano sviluppa simultaneamente diverse centinaia di programmi di ricerca e sviluppo con ambizioni e programmi spesso molto disparati. E come le sue controparti, deve convalidare le sue capacità di cooperazione in applicazione della nuova dottrina Joint All-Domain Command and Control, o JADC2, che inquadra l'evoluzione strategica e tattica delle operazioni militari americane negli anni e nei decenni a venire. A tal fine, dall'anno scorso organizza ogni autunno un'importante esercitazione, denominata "Progetto Convergenza", specificamente destinata a validare le capacità cooperative di alcuni dei suoi programmi, nonché a valutarne il valore aggiunto operativo...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE