Dopo Bruxelles e Atene, Bucarest indica alla Francia la strada per la cooperazione europea in materia di difesa

In un'intervista rilasciata ai media locali, il ministro della Difesa rumeno Vasile Dîncu ha rivelato che Romania e Francia avevano firmato una lettera di intenti per l'acquisizione di sottomarini ed elicotteri Scorpene progettati in Francia per gli eserciti del Paese. Le autorità francesi, come spesso accade ora, sono rimaste discrete sull'argomento, così come i produttori interessati, accontentandosi di confermare che erano in corso trattative avanzate con Bucarest nel quadro di un'ampia cooperazione militare e industriale. Queste discussioni, che si svolgono in una cooperazione politica e militare di lunga data tra i due...

Leggi l'articolo

Iraq, Serbia, Colombia: il Rafale ancora all'offensiva sui mercati di esportazione

Il 2021 sarà senza dubbio l'anno del Rafale, con 188 velivoli ordinati per l'esportazione da Grecia (18+6 unità), Croazia (12 velivoli), Egitto (30 velivoli), Emirati Arabi Uniti (80 velivoli) e Indonesia (42 velivoli), oltre ai 96 Rafale precedentemente ordinati da Egitto (24 velivoli), Qatar (24+12 velivoli) e India (36 velivoli). Così facendo, l'ammiraglia di Dassault Aviation e dell'intera industria aeronautica francese, si avvicina ai punteggi delle esportazioni del suo predecessore, il Mirage 2000 con 284 velivoli ordinati da 7 paesi, contro i 298 velivoli ordinati da 8 paesi per il 2000. Tuttavia, il costruttore aeronautico francese non intende fermarsi...

Leggi l'articolo

La Serbia potrebbe rivolgersi al Typhoon se la Francia si rifiutasse di consegnare "certi missili"

Le cose non vanno come sperato tra Parigi e Belgrado per quanto riguarda una possibile acquisizione di 12 aerei Rafale per sostituire i vecchi Mig-29 dell'aviazione serba. Se le trattative continuano con l'aviazione Dassault e l'Hotel de Brienne, sembra che le autorità serbe siano irritate dal rifiuto di Parigi di consegnare alcuni missili. E per dare peso a questa insoddisfazione, Nebojša Stefanovi, il ministro della Difesa serbo, ha annunciato il 16 aprile di aver avviato, parallelamente alle trattative con Parigi, discussioni con Londra sui caccia Typhoon, specificando che il primo dei due a soddisfare...

Leggi l'articolo

La Cina ha consegnato alla Serbia i missili antiaerei a lungo raggio HQ-22

La Cina è solo un attore recente nel campo dell'esportazione di sistemi antiaerei, ma si sta affermando su sempre più mercati, anche in Europa. È così che il cinese HQ-9, un sistema paragonabile al russo S-300, è stato inizialmente selezionato da Ankara nel 2015, offrendo, secondo le autorità turche, un rapporto prestazioni-prezzo molto più alto di quello dei sistemi russi e occidentali. Se, sotto la pressione dei suoi alleati della NATO, la Turchia ha finalmente annullato questo ordine, per rivolgersi finalmente all'S-400 russo, che ha avuto conseguenze ben peggiori per Ankara, Pechino ha registrato negli ultimi anni altri...

Leggi l'articolo

Il Rafale sarà l'erede del Mirage III per il futuro dell'industria aeronautica francese?

Veloce, agile, potente e ben armato, il Mirage III è senza dubbio una leggenda nell'aviazione militare da combattimento di tutto il mondo. Nelle mani dei piloti israeliani, il caccia monomotore ad ala delta della Dassault Aviation ha prevalso contro i MiG e i cacciatori arabi durante le guerre dei Sei Giorni e dello Yom Kippur e ha svolto un ruolo decisivo nella vittoria dello stato ebraico in questi due conflitti, adornando il aereo con un'aura di efficienza e prestazioni che ha costruito il suo successo nelle esportazioni con 1400 aeromobili costruiti (Mirage III e V) e che ha imposto i caccia di Dassault Aviation sul mercato internazionale per diversi decenni.…

Leggi l'articolo

La Serbia vuole acquisire il sistema antiaereo cinese FK-3 per evitare le sanzioni statunitensi

Belgrado avrebbe convalidato l'ordine di 3 sistemi antiaerei cinesi di medio raggio FK-3, versione da esportazione del sistema HQ-22, per rafforzare le sue capacità antiaeree. Questo è almeno l'annuncio pubblicato dal sito balkansec.net, basato sulle informazioni della società di importazione di sistemi d'arma Jugoimport-SDPR. Questi sistemi integreranno i sistemi Pantsir-S1 consegnati a febbraio acquisiti dalla Russia e i sistemi Mistral 3 acquisiti dalla Francia, per modernizzare la difesa aerea multistrato del paese e proteggere i siti strategici. Da diversi anni le autorità serbe desideravano acquisire un sistema antiaereo a medio o lungo raggio, ed erano particolarmente interessate all'S400 russo....

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE