Il peso dei vincoli geografici sullo sviluppo militare navale cinese

Articolo ospite di Noam Hakoune in pieno accesso permanente Per i mesi di luglio e agosto 2021, l'influente rivista Foreign Affairs si è posta la domanda se la Cina potesse crescere continuamente.[1] È davvero l'inevitabilità della crescita di Pechino che ha perseguitato tutti gli strateghi americani dall'intrusione del concetto di trappola di Tucidide da parte di Graham Allison nel 2012.[2] Il confronto tra le potenze cinese e americana non può essere fatto senza un'accurata analisi degli equilibri navali e marittimi. Perché vista la distanza tra le due potenze e la geografia della regione, un potenziale conflitto tra Cina e Stati Uniti...

Leggi l'articolo

Il nuovo caccia russo Checkmate avrebbe già un primo cliente export

La presentazione del nuovo caccia monomotore di Sukhoi, designato Checkmate, alla fiera MAKS 2021 vicino a Mosca, ha fatto scorrere molto inchiostro e sollevato molte domande. Tra questi, il posizionamento del velivolo sul mercato export nonché la sua possibile adozione da parte della VVS, l'Aeronautica Militare Russa, sono stati i più significativi in ​​termini di potenziale futuro di questo programma che ovviamente ha grandi ambizioni per il costruttore di aeromobili. Sukhoi. Parte del velo è stato sollevato da Yuri Slyusar, il direttore della United Aircraft Corporation di cui Sukhoi appartiene, durante un'intervista rilasciata al sito russo military-news.ru e all'agenzia di...

Leggi l'articolo

Il Giappone concede un'offerta di leasing al Vietnam per finanziare 6 motovedette

Il leasing è diventato, negli ultimi mesi, una modalità di finanziamento molto diffusa per l'acquisto di attrezzature per la Difesa, e in particolare per i file di esportazione. Così, il Giappone ha appena finalizzato un'offerta di finanziamento tramite leasing, però, di 6 motovedette armate per un importo di 36,6 miliardi di yen, ovvero 345 milioni di dollari. È l'Agenzia giapponese per la cooperazione internazionale a portare avanti l'offerta di finanziamento firmata il 28 luglio dalle autorità vietnamite ad Hanoi, che riguarda naturalmente 6 motovedette che saranno prodotte nei cantieri navali giapponesi. Le navi sono destinate alla guardia costiera vietnamita, che sempre più deve fare...

Leggi l'articolo

Nel sud-est asiatico, il numero di sottomarini è aumentato del 300% negli anni 20

Con l'ascesa della flotta cinese, che mira a eguagliare la marina americana entro il 2050, e la politica del fatto compiuto a volte attuata da Pechino, le tensioni navali nel sud-est asiatico sono aumentate da dieci anni. Non sorprende quindi notare che la maggior parte dei paesi della zona sta sviluppando e modernizzando le proprie marine, a volte in modo sostanziale. Al di là del Giappone, delle due Coree, Australia e India, molti Marines, che fino ad allora erano confinati in missioni di difesa costiera e di azione statale in mare, ora ricevono...

Leggi l'articolo

Il Vietnam acquisisce 12 istruttori Yak-130 da Mosca

Dal ritiro dal servizio del suo Mig 21 nel 2015, l'Esercito popolare vietnamita è alla ricerca di un nuovo aereo per modernizzare la sua forza aerea. Oltre ai Mig 21, il nuovo velivolo dovrà sostituire anche una trentina di cacciabombardieri Su-22 ancora in servizio. Hanoi sembra essere interessata a diversi dispositivi, tra cui l'americano F16, l'europeo Typhoon, lo svedese Gripen E e il francese Rafale. Ma sembra che la Russia abbia preso un certo vantaggio in questa competizione con il nuovo ordine piazzato dalle autorità vietnamite all'industria della difesa russa, relativo a 12 velivoli da addestramento avanzato Yak-130. Progettato per sostituire...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE