Dopo il Freedoms, l'Independence LCS della US Navy sta affrontando gravi fallimenti

Più passa il tempo, più il programma Littoral Combat Ship della US Navy, che dovrebbe prefigurare gli sviluppi nel combattimento navale litoraneo, sembra unirsi alla lunga lista di impasse tecnologici e operativi di cui il Pentagono ha fatto una specialità negli ultimi 30 anni. . Dopo aver abbandonato, nel 2014, il principio del modulo di combattimento che doveva consentire alle due classi Freedom e Independence costituenti il ​​programma di avere una flessibilità operativa avanzata dotandosi, a seconda delle esigenze, di capacità di guerra antinave, guerra antisommergibile, intelligence e guerra elettronica o guerra con le mine, il personale della marina statunitense non ha mai smesso di...

Leggi l'articolo

Il Pentagono si affida più che mai alla DARPA per i suoi programmi ipersonici

Se negli anni '90, 2000 e 2010 gli Stati Uniti avevano programmi di ricerca in campo ipersonico, come l'X-51 Waverider, l'argomento era considerato di minore importanza dal Pentagono, e beneficiava solo di crediti limitati e soprattutto di nessun programma applicativo da seguire. Ma quando nel marzo 2018 Vladimir Putin ha annunciato l'entrata in servizio del missile ipersonico aviotrasportato Kinzhal, ma lungi dal rappresentare una notevole svolta scientifica nel campo, le cose sono cambiate radicalmente a Washington e lo sviluppo dei sistemi ipersonici è diventato molto rapidamente una questione strategica per le forze armate americane. L'entrata in servizio del cinese DF-17, il prossimo arrivo...

Leggi l'articolo

General Atomics presenta una versione di bordo del suo drone MALE MQ-9B SkyGuardian

Negli ultimi due decenni, i droni da combattimento Medium Altitude Long Endurance, o MALE, come il famoso MQ-1 Predator della American General Atomics, e il suo successore MQ-9A Reaper, hanno cambiato profondamente il combattimento aria-terra. Dotati (come suggerisce il nome) di una lunga autonomia dell'ordine di 30 ore per il Razziatore, questi dispositivi possono pattugliare e sorvegliare vaste aree grazie a avanzati sistemi elettro-ottici e colpire bersagli con munizioni aria-superficie come il Missile AGM-114 Hellfire e bomba guidata GBU-38 JDAM. Mentre la loro efficacia nei combattimenti ad alta intensità resta da determinare a causa della significativa vulnerabilità, e questo...

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti temono la banalizzazione del “ricatto deterrente” russo e cinese

Appena pochi giorni dopo l'inizio delle operazioni militari in Ucraina, Vladimir Putin ha ordinato, in modo molto pubblicizzato, al suo capo di stato maggiore e al suo ministro della Difesa di mettere in massima allerta le forze strategiche russe, in risposta al primo round di sanzioni da gli Stati Uniti e l'Europa contro la Russia in risposta a questa aggressione. Da allora, Mosca ha ripetutamente ripetuto le sue minacce strategiche nel tentativo di impedire all'Occidente di interferire nel conflitto in corso e di fornire un sostegno crescente agli ucraini. Se ciò non impedisse agli Stati Uniti, alla Gran Bretagna e a molti paesi europei di consegnare armamenti...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti potrebbe autorizzare l'esportazione di nuovi F-16 Block 70 Vipers in Turchia

Nell'ottobre 2021 le autorità turche avevano ufficialmente presentato richiesta alla Foreign Military Sales, o FMS, l'organizzazione americana preposta alle esportazioni di armi agli alleati degli Stati Uniti, per acquisire 40 nuovi F-16 Block 70 Viper e 80 kit per portare i propri aerei a questo standard molto più avanzato ed efficiente rispetto all'F-16 C/D Block 52 attualmente in servizio con l'Aeronautica Militare Turca. Se il presidente Biden avesse promesso di fare il possibile per portare a compimento questa richiesta, il Congresso americano, che controlla fermamente le esportazioni di armi statunitensi, si sarebbe opposto, sullo sfondo della crisi relativa all'acquisizione...

Leggi l'articolo

Quali soluzioni per affrontare la minaccia dei droni leggeri e delle munizioni vaganti?

All'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, l'equilibrio delle forze, in particolare in termini di potenza di fuoco disponibile, era così tanto favorevole alle forze russe che sembrava molto difficile, se non impossibile, perché le forze ucraine potevano resistere a più di un poche settimane di fronte all'assalto di fuoco e acciaio che doveva venire. Tuttavia, il comando ucraino è riuscito a utilizzare al meglio i mezzi a sua disposizione per sfruttare le debolezze dell'avversario, come la necessità di rimanere su strade e strade asfaltate, per vessare con unità di fanteria mobili e determinate, le linee logistiche russe, mentre bloccando le offensive meccanizzate di...

Leggi l'articolo

L'artiglieria antiaerea sta tornando ad essere un'alternativa credibile?

Durante la guerra del Vietnam, le forze armate americane persero quasi 3.750 aerei e 5.600 elicotteri. Mentre i caccia e i missili nordvietnamiti hanno giocato un ruolo decisivo, insieme hanno abbattuto solo il 15% degli aerei persi dagli Stati Uniti, mentre gli incidenti hanno rappresentato il 25% delle perdite registrate. Il restante 60% proveniva dall'artiglieria antiaerea del Vietnam del Nord, che rappresentò la più grande minaccia per gli aerei americani durante la guerra. Economiche da acquisire e relativamente semplici da implementare, le batterie antiaeree di fattura sovietica e cinese implementate dal solo Vietnam del Nord abbatterono il 45% degli aerei...

Leggi l'articolo

Con il programma QUICKSINK, la US Air Force acquisirà bombe guidate antinave

Se i missili antinave aviotrasportati, come l'RGM-84A Harpoon, l'AM39 Exocet o l'AGM-158c LRASM, sono stati progettati per superare navi da guerra come fregate e cacciatorpediniere e hanno capacità specifiche per contrastare i sistemi di difesa di queste navi, sono invece complessi da implementare e trasportano un carico utile di esplosivo relativamente basso (tra 150 e 250 kg a seconda del modello), rendendoli armi poco adatte al superamento di grandi navi mercantili. Per quanto riguarda i loro prezzi elevati, li rendono irrilevanti per imbarcare navi più piccole, come...

Leggi l'articolo

Il futuro caccia della US Air Force NGAD costerà "diverse centinaia di milioni di dollari" all'unità

Lanciato all'inizio degli anni 2010 quando l'ultimo F-22 è uscito dalle linee di produzione, il programma Next Generation Air Dominance mirava a progettare e produrre il sostituto del caccia da superiorità aerea di Lockheed Martin entro il 2030. Dal 2018, sotto Su istigazione del molto dinamico Will Roper, allora Direttore Acquisizioni per l'USAF, il programma si è evoluto fino a diventare il pilastro di un nuovo approccio industriale alla progettazione e produzione di velivoli da combattimento, rappresentato dalla famosa Digital Century Series, che ha promesso di progettare dispositivi specializzati, poco costosi, in brevi serie e con una vita operativa relativamente breve, prendendo il...

Leggi l'articolo

Il successore del missile antinave Harpoon sarà ipersonico

Entrato in servizio nel 1977, il missile antinave AGM-184 Harpoon è stato prodotto in più di 7500 unità da MacDonnel Douglas e poi da Boeing Defense, e utilizzato da più di trenta marine e forze aeree di tutto il mondo, senza mai cedere in questo campo di i famosi missili della famiglia Exocet progettati da NordAviation/Aerospatiale ed entrati in servizio nel 1975. Questi due missili non solo condividevano prestazioni e profili di volo simili, ma hanno anche in comune una straordinaria longevità, poiché sia ​​il missile americano che quello francese continuano ad essere prodotto ed esportato quasi 50 anni dopo la loro entrata in servizio. Tuttavia, per...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE