Quali soluzioni per affrontare la minaccia dei droni leggeri e delle munizioni vaganti?

All'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, l'equilibrio delle forze, in particolare in termini di potenza di fuoco disponibile, era così tanto favorevole alle forze russe che sembrava molto difficile, se non impossibile, perché le forze ucraine potevano resistere a più di un poche settimane di fronte all'assalto di fuoco e acciaio che doveva venire. Tuttavia, il comando ucraino è riuscito a utilizzare al meglio i mezzi a sua disposizione per sfruttare le debolezze dell'avversario, come la necessità di rimanere su strade e strade asfaltate, per vessare con unità di fanteria mobili e determinate, le linee logistiche russe, mentre bloccando le offensive meccanizzate di...

Leggi l'articolo

Conversione di 2 SSBN francesi in sottomarini missilistici da crociera, ipotesi più allettante di quanto sembri

Da diversi mesi, il deputato dell'Eure e membro della commissione Difesa dell'Assemblea nazionale Fabien Gouttefarde, vuole essere forza di proposta per le future evoluzioni dei programmi di difesa francesi. Pur appartenendo alla Republique en Marche, non esitò, ad esempio, a sostenere con insistenza che l'Aeronautica Militare, ma anche la Marina Nazionale, acquisissero una versione di guerra elettronica e di soppressione delle difese antiaeree nemiche del Rafale, e questo nonostante la fine della mancata ricezione, anche molto critica, indirizzata dal Ministero delle Forze Armate a un suo collega all'opposizione, Jean-Christophe...

Leggi l'articolo

Queste 7 tecnologie che rivoluzioneranno il campo di battaglia entro il 2040

Se gli ultimi anni della guerra fredda sono stati occasione di numerosi e importanti progressi tecnologici nel campo degli armamenti, con l'arrivo di missili da crociera, aerei e navi stealth e sistemi avanzati di comando e geolocalizzazione, questa dinamica si è completamente arrestata con il crollo del blocco sovietico. In assenza di un avversario importante e tecnologicamente avanzato, e a causa delle numerose campagne asimmetriche a cui hanno preso parte le forze armate, tra il 1990 e il 2020 si sono registrati pochissimi progressi significativi dal punto di vista tecnologico, con la notevole eccezione della generalizzazione di droni aerei di ogni tipo. Ma con l'emergere, dall'inizio di...

Leggi l'articolo

Le nuove fregate FDI della Marina francese meno armate del previsto

Il 16 dicembre si è svolta presso la sede del Gruppo Navale di Lorient la cerimonia di posa della chiglia della prima Fregata di Difesa e Intervento, o FDI, della Marina Militare francese. Battezzata Amiral Ronarc'h, questa prima fregata di un'omonima classe di 5 navi che entrerà in servizio tra il 2025 e il 2030, peserà 4500 tonnellate e sarà lunga 122 m, sarà uno dei pilastri del rinnovamento della flotta di superficie della Marina Militare . E se porterà molte nuove capacità per la Marina francese, come il radar con antenna attiva a piastra Seafire 500 di Thales che offre...

Leggi l'articolo

Quali sono i punti di forza e di debolezza della Marina francese?

L'entrata in servizio della nuova fregata Alsazia, che offre capacità antiaeree potenziate pur mantenendo le capacità di guerra antisommergibile e anti-nave dei FREMM di classe Aquitania, è stata giustamente salutata come un passo importante nello sforzo di modernizzazione la marina francese. Molti altri programmi sono in corso per supportare questo sforzo, tra cui le fregate di difesa e di intervento FDI, i sottomarini d'attacco nucleare classe Suffren, le petroliere classe Jacques Chevallier, le future Ocean Patroller o ancora il programma di guerra SLAM-F Mines, tutti per entrare in servizio nel corso…

Leggi l'articolo

Droni marittimi: americani e turchi aprono la strada

di Noam Akhoune In un momento in cui i droni rimescolano le carte della guerra, il settore navale è ben lungi dall'essere risparmiato da questa evoluzione. A differenza dei droni aerei e/o di supporto a terra che abbiamo visto all'opera durante il conflitto tra Azerbaigian e Armenia, o in Siria, le navi senza pilota o i droni navali non hanno ancora affrontato il combattimento, ma potrebbe accadere prima di quanto si pensi . Insieme alle armi a energia diretta, armi ipersoniche, intelligenza artificiale e capacità informatiche, le navi senza pilota (o navi di superficie senza pilota – usv) sono una delle nuove capacità,...

Leggi l'articolo

La General Dynamics e l'Epiro imbarcano il sistema anti-drone a microonde Leonidas sul veicolo corazzato Stryker

La lotta alla minaccia rappresentata oggi dai droni e dagli sciami di droni è al centro delle preoccupazioni dell'esercito americano, che ha sviluppato una strategia basata su 4 equipaggiamenti per far fronte alla maggior parte delle minacce, che vanno dai missili agli sciami di droni. Ma in questa costruzione di capacità è apparso un punto debole, l'assenza di sistemi mobili in grado di fronteggiare sciami di droni, ovvero un gran numero di droni che agiscono di concerto per saturare le difese dell'avversario, il sistema a microonde IPFS-HPM pensato per questo scopo avviene in un container di 20 piedi, che non può...

Leggi l'articolo

L'aeronautica cinese schiera ex combattenti trasformati in droni contro Taiwan

La Repubblica Popolare Cinese ha prodotto, tra gli anni Cinquanta e Ottanta, quasi 50 aerei da combattimento derivati ​​da modelli sovietici, come lo Shenyang J-80 derivato dal Mig-8500 prodotto in 5 esemplari, lo Shenyang J-17 e il Nanchang Q- 1800 derivato dal Mig-6 prodotti rispettivamente in 5 e 19 esemplari, nonché il Chengdu J-4500 derivato dal Mig-1300 e prodotto in più di 7 esemplari

Leggi l'articolo

L'esercito americano testa un drone Coyote 3 per contrastare uno sciame di droni

Il drone antidrone è in voga da qualche mese, ed in particolare da quando l'Arpia e altri Defender 1C di fattura israeliana implementati dagli operatori azeri, hanno spazzato i punti di resistenza, il DCA e l'artiglieria armena appena un anno fa, durante la guerra del Nagorno-Karabakh del 2020. Da allora, droni da ricognizione leggeri, munizioni vaganti e sciami di droni sono diventati contemporaneamente sfide tecnologiche che è diventato imperativo e urgente acquisire rapidamente, ma anche minacce dalle quali dovevamo proteggerci il più rapidamente possibile possibile. Oltre i sistemi cinetici e...

Leggi l'articolo

I 4 futuri sistemi di difesa aerea vicini a Directed Energy dell'esercito americano

In molti campi, come i sistemi terra-aria a lungo raggio, i missili anticarro, la guerra elettronica e persino l'artiglieria e l'armatura, l'esercito americano ha visto il suo vantaggio tecnologico ereditato dalla fine della Guerra Fredda erodersi in anni di intervento in Iraq e Afghanistan, mentre altri paesi, in particolare Russia e Cina, hanno investito metodicamente per recuperare, e talvolta persino superare, la tecnologia statunitense. Ma c'è un'area in cui gli eserciti americani hanno potuto investire tempo e abbastanza per mantenere un divario significativo rispetto ai loro concorrenti, le armi a energia diretta, in particolare per...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE