12 portaerei, 150 cacciatorpediniere e fregate, 66 SNA..: il nuovo piano della US Navy affronta finalmente la sfida cinese

Come abbiamo già discusso più volte, la pianificazione delle capacità della Marina degli Stati Uniti è stata a dir poco caotica negli ultimi 20 anni, tra spese sconsiderate per alcuni programmi mal calibrati come i cacciatorpediniere Zumwalt e le corvette LCS, e contraddizioni di trade-off su parte della Casa Bianca e del Congresso. La sfida era quindi notevole per l'ammiraglio Gilday, capo delle operazioni navali, di riportare l'ordine a questa pianificazione, mettendo nella stessa direzione il potere esecutivo e legislativo americano, per raccogliere ciò che sembra buono rappresentare la più grande sfida per la marina statunitense potenza in...

Leggi l'articolo

L'esercito spagnolo sarebbe interessato al cannone Nexter CAESAR

Insieme al velivolo da combattimento Rafale, il cannone CAESAR progettato e prodotto da Nexter è innegabilmente oggi uno degli equipaggiamenti di difesa francesi di maggior successo sulla scena internazionale. Infatti, il CAmion dotato di un sistema di artiglieria, è già stato scelto da 8 forze armate straniere, di cui 4 membri della NATO (Belgio, Danimarca, Repubblica Ceca e Lituania), e presto dovrebbero essere confermati nuovi ordini dall'Iraq e dalla Colombia. Il CAESAR sembra comportarsi molto bene anche in Ucraina, dove 18 di questi sistemi sono stati offerti dalla Francia alle forze ucraine per sostenere la resistenza contro l'aggressione...

Leggi l'articolo

Taiwan: quando e come passerà all'offensiva la Cina?

Da diversi anni le tensioni tra Washington e Pechino intorno alla questione taiwanese hanno continuato a crescere, fino a diventare ormai un soggetto in costante flirt con il casus belli, tra le incursioni della marina e delle forze aeree americane e alleate in mare della Cina meridionale e nello Stretto di Taiwan, le intercettazioni e le incursioni navali e aeree dell'Esercito popolare di liberazione nell'isola, e le successive e reciproche risposte non appena Washington invia un nuovo carico di armamenti, parlamentari o membri del governo a Taipei. La dinamica bellicosa è tale che d'ora in poi le forze armate...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud cerca di offrire all'Australia il suo sottomarino Dosan Anh Changho

Il minimo che si può dire è che le autorità sudcoreane non risparmiano sforzi per promuovere il loro equipaggiamento di difesa in tutto il mondo. Dopo aver convinto l'Egitto ad acquisire 200 cannoni semoventi K-9 e aver firmato una partnership con la Turchia per completare la costruzione del carro armato Altay, Seoul ha collaborato con Varsavia in quello che potrebbe essere uno degli sforzi di cooperazione industriale della difesa più ambiziosi del decennio. In Australia, le autorità sudcoreane sono già riuscite a inserire il cannone semovente K-9 nel programma Land 8116, avendo Canberra annunciato nel dicembre 2021 l'acquisizione di...

Leggi l'articolo

Polonia e Corea del Sud uniscono le forze a lungo termine per un'ambiziosa cooperazione nel settore della difesa industriale

1000 carri armati pesanti, 672 cannoni semoventi, almeno 50 aerei da combattimento e diverse centinaia di lanciarazzi multipli... Sono le cifre straordinarie che circondano la partnership di difesa che Polonia e Corea del Sud stanno per firmare, per fare della Corea del Sud uno dei paesi del mondo leader nel mercato dei veicoli blindati e la Polonia il pilastro europeo della produzione di questo tipo di veicoli negli anni a venire. Infatti, al di là dello spettacolare rafforzamento delle capacità degli eserciti polacchi, che allineeranno alla fine del decennio 1500 moderni carri armati, altrettanti veicoli da combattimento di fanteria, 1200...

Leggi l'articolo

Dopo Bruxelles e Atene, Bucarest indica alla Francia la strada per la cooperazione europea in materia di difesa

In un'intervista rilasciata ai media locali, il ministro della Difesa rumeno Vasile Dîncu ha rivelato che Romania e Francia avevano firmato una lettera di intenti per l'acquisizione di sottomarini ed elicotteri Scorpene progettati in Francia per gli eserciti del Paese. Le autorità francesi, come spesso accade ora, sono rimaste discrete sull'argomento, così come i produttori interessati, accontentandosi di confermare che erano in corso trattative avanzate con Bucarest nel quadro di un'ampia cooperazione militare e industriale. Queste discussioni, che si svolgono in una cooperazione politica e militare di lunga data tra i due...

Leggi l'articolo

Anche la Cina svilupperebbe un siluro a propulsione nucleare

L'imminente arrivo della coppia strategica formata dal sottomarino missilistico a propulsione nucleare Belgorod, una variante della classe Antey, e dal siluro strategico a propulsione nucleare Poseidon, all'interno della Marina russa, ha fatto scorrere molto inchiostro nelle ultime settimane in l'Occidente, anche se l'effettivo contributo strategico di questa coppia capace di eliminare una grande città costiera con la sua testa di 2 megatoni, è più che discutibile. Tuttavia, il principio ha apparentemente ispirato gli ingegneri cinesi, che hanno appena annunciato la progettazione di un siluro dotato di un reattore nucleare miniaturizzato. Diverso, invece, il concept operativo preso di mira dalla Marina cinese...

Leggi l'articolo

Dovremmo porre fine agli aerei da combattimento di "5a generazione"?

Quando Lockheed-Martin ha presentato per la prima volta il suo F-22 Raptor, è stato presentato come un velivolo di "5a generazione", per sottolineare il suo carattere dirompente sia dal punto di vista operativo che tecnologico, con i precedenti aerei da combattimento. Al di là del suo prezzo unitario di 160 milioni di dollari che, da solo, era sufficiente a giustificare un aspetto dirompente importante poiché due volte più costosi dell'F-15E o dell'F/A 18 E/F quindi gli aerei da combattimento più costosi in servizio o in preparazione dall'altra parte dell'Atlantico, il dispositivo aveva infatti capacità uniche, come lo stealth multi-aspetto molto avanzato, senza tuttavia eguagliare quelle dell'F117A...

Leggi l'articolo

La Polonia ordinerà 180 carri armati K2, 670 cannoni K9 e 48 caccia FA-50 dalla Corea del Sud

Dall'inizio dell'attacco russo in Ucraina, Germania, Gran Bretagna e Francia sono in competizione tra loro in termini di dichiarazioni e progetti per dotarsi della più grande forza armata convenzionale europea, del miglior esercito o del miglior marine. Ma in effetti, nel febbraio 2022, la più grande forza di terra convenzionale in Europa non era né francese, né britannica o tedesca, ma polacca. In effetti, Varsavia stava allora schierando 750 carri armati da combattimento Leopard 2A4, PT-91 e T-72, oltre a 1500 veicoli da combattimento di fanteria BWP-1 e KTO Rosomak, quasi 500 cannoni semoventi Krab, Dana, Godzik e Rak, nonché come vicino...

Leggi l'articolo

SCAF o meno, dovrebbe essere sviluppata la coppia Super-Rafale Neuron proposta da Dassault

Come di consueto all'inizio dell'estate, le fiere delle armi si sono moltiplicate nelle ultime settimane, con Eurosatory in Francia dedicato alle armi da terra a metà giugno, la fiera aeronautica ILA di Berlino una settimana dopo, e questa settimana, il British Airshow di Farnborough. Ciò che lo è meno è la straordinaria discrezione della Francia, delle sue autorità e della sua industria aeronautica durante questi spettacoli, in particolare per quanto riguarda un programma che è tuttavia importante e consistente, l'Air Combat System of the Future, o SCAF. Il fatto è che, dall'inizio dell'anno, il programma che riunisce Germania, Francia e Spagna è...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE