Se Atene favorisce Rafale rispetto a F35, la Grecia può essere inclusa nello SCAF?

Come scrive il giornalista Michel Cabirol su La Tribune, le autorità greche si trovano ora di fronte a un delicato arbitrato sulla modernizzazione della loro flotta aerea. Da un lato, Atene sarebbe tentata dall'acquisizione di quaranta F35A dalla Lockheed americana, al fine di rafforzarne la compatibilità con le forze americane e la NATO e per disporre di un dispositivo studiato appositamente per eliminare le difese aeree dell'avversario. D'altra parte, l'ampliamento della flotta del Rafale, dopo il primo ordine di 18 velivoli firmato pochi giorni fa, avrebbe molto senso, sia per le capacità estese del Rafale a tutto lo spettro...

Leggi l'articolo

Anche la prossima consegna di Rafale in India sarà un evento

La consegna dei primi 5 velivoli Rafale all'Aeronautica Militare indiana, nel luglio 2020, ha avuto un clamoroso successo mediatico e popolare, al punto da rappresentare un vero e proprio evento nazionale in India. Anche la prossima consegna di 3 dispositivi aggiuntivi, che avverrà il 4 novembre, potrebbe destare molto interesse. Infatti, oltre al ruolo decisivo che il nuovo velivolo è chiamato a ricoprire nella deterrenza e nell'aviazione dell'Aeronautica Militare indiana mentre continuano a crescere le tensioni con Pakistan e Cina, questa consegna sarà al suo interno, anche spettacolare, poiché i 3 aerei da combattimento faranno il viaggio tra...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud fa di tutto per vendere il carro armato K2 Black Panther alla Polonia

Se l'acquisizione dei carri armati sudcoreani K2 Black Panther da parte della Polonia era, poche settimane fa, solo un'ipotesi di lavoro, da allora è diventata più credibile, visti i disaccordi sulla partecipazione polacca al programma di carri armati franco-tedeschi di nuova generazione MGCS. La proposta molto dettagliata e più attraente fatta da Seoul a Varsavia questa settimana le dà ora uno stato molto probabile. In effetti, le autorità sudcoreane hanno ovviamente percepito perfettamente le esigenze militari, industriali, politiche e di bilancio delle loro controparti polacche, proponendo un'offerta su misura per vincere la decisione. Quindi, il K2PL, tale è...

Leggi l'articolo

Senza MGCS, la Polonia potrebbe rivolgersi al K2 Black Panther sudcoreano

Lo scorso febbraio, il presidente Emmanuel Macron aveva accennato, durante la sua visita ufficiale in Polonia, che Parigi e Berlino avrebbero potuto accettare Varsavia nel programma MGCS, inteso a progettare e produrre il futuro sostituto dei carri armati francesi Leclerc e Leopard 2. Tedesco entro il 2035. Ma da allora, nulla sembra essere cambiato in questo caso. Al contrario, gli echi provenienti dalla Polonia suggerirebbero ora che la partecipazione polacca al programma franco-tedesco non era più di attualità. La Hyundai sudcoreana sta ora schierando tesori di persuasione per interessare Varsavia al suo nuovo carro armato K2 Black Panther, la cui costruzione...

Leggi l'articolo

Rafale, FDI Belh @ rra: i file accelerano tra Parigi e Atene

Chiaramente, il presidente francese, Emmanuel Macron, e il suo omologo greco, il primo ministro Kyriakos Mitsotakis, hanno deciso di andare veloce e lontano in termini di cooperazione militare e industriale tra Francia e Grecia, per sbarrare la strada alla Turchia nel Mediterraneo orientale. Infatti, secondo la stampa greca, citando fonti ufficiali concorrenti, i due uomini dovrebbero incontrarsi il prossimo 10 settembre per firmare un accordo di difesa, ma anche, se le scadenze saranno rispettate, la firma del comando per uno squadrone di velivoli Rafale, come oltre, potenzialmente, al comando delle due fregate FDI Belh@rra, finora ferme. In effeti,…

Leggi l'articolo

I 5 criteri che rendono il Rafale il preferito in India

L'arrivo dei primi 5 velivoli da combattimento Rafale sulla base indiana di Ambala alla fine di luglio ha provocato un delirio mediatico sia in India che nel mondo, dando al caccia francese un'aura di benvenuto per confrontarsi con altri aerei europei, americani e russi, nelle prossime competizioni indiane. Ricordiamo che il velivolo Dassault Aviation è presente nella competizione MMRCA 2 che coinvolge 114 velivoli contro l'europeo Typhoon e JAS 39 Gripen E/F, il russo Mig35 e probabilmente il Su-35, e l'F16V (identificato F21 in questa competizione) e americano F15EX, oltre che in gara indossando...

Leggi l'articolo

L'Ungheria sceglie Rheinmetall Lynx in un accordo industriale globale

Il 16 agosto il gruppo industriale tedesco Rheinmetall ha firmato un accordo globale per l'acquisizione di oltre 200 veicoli da combattimento della fanteria Lynx, nell'ambito di un contratto di produzione locale del valore di oltre 2 miliardi di euro volto a modernizzare congiuntamente gli eserciti e l'industria della difesa del Paese. Si tratta del primo cliente del blindato tedesco di nuova generazione, che è anche tuttora impegnato nella competizione australiana Land 400 Phase 3, dove si oppone al sudcoreano Redback K21, per un contratto per 450 veicoli da combattimento di fanteria. Nessuna informazione è stata rilasciata in merito all'esatta configurazione scelta dal governo ungherese,...

Leggi l'articolo

Il parlamento kuwaitiano mette in discussione il prezzo esorbitante per i suoi Eurofighter Typhoon

Da diversi mesi la vendita di 28 Eurofighter Typhoon al Kuwait firmata nel 2016 ha suscitato grande interesse per le autorità giudiziarie del Kuwait, che avrebbero aperto diverse indagini per corruzione. Accanto ai procedimenti legali in corso, ora è il Parlamento kuwaitiano a interrogarsi sul conto totale del contratto. Infatti, gli Eurofighter Typhoon acquistati dal Kuwait dall'Italia vengono fatturati per oltre 320 milioni di dollari ciascuno, a fronte di una media di 110 milioni di dollari per gli aerei venduti ad altri paesi. Se queste cifre avanzate dalla stampa locale possono essere messe in discussione, dovrebbero comunque essere messe in prospettiva. Infatti, i contratti d'armi...

Leggi l'articolo

L'India aggiorna le procedure di appalto di difesa e rafforza Make In India

Nel 2002, l'India ha introdotto una serie di regolamenti che circondano i contratti di armi con l'industria locale o internazionale. Designated Defence Procurement Procedure, questo regolamento viene regolarmente aggiornato per adattarsi ai cambiamenti politici, industriali ed economici del Paese. Mentre l'ultimo aggiornamento risale al 2016, l'India si è impegnata a sviluppare un DPP 2020 che dovrebbe essere convalidato nei prossimi giorni. Questo nuovo DPP dovrebbe rafforzare il coinvolgimento dell'industria indiana nei programmi di difesa. Ma offrirà anche nuove possibilità alle forze armate, in particolare introducendo categorie legate al noleggio di attrezzature per...

Leggi l'articolo

Gli europei dovrebbero dotarsi di un meccanismo per aiutare ad acquisire attrezzature per la difesa?

In un articolo pubblicato ieri dal sito americano Defensenews.com, il giornalista Aaron Mehta presenta le modifiche che le autorità americane intendono apportare ai meccanismi ERIP, per l'European Recapitalization Incentive Program, destinati a consentire ai paesi europei di eliminare le apparecchiature dall'era del il Patto di Varsavia, a vantaggio delle attrezzature occidentali. Ma l'analisi che si riporta mostra che questo ordigno, chiamato a essere reso permanente dal Pentagono, e che sarà costato meno di 300 milioni di dollari nel 2019, ha generato più di 2,5 miliardi di dollari di ordini di attrezzature per la difesa da parte di aziende americane. In queste condizioni, ci si potrebbe chiedere perché gli europei, come...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE