Quali conseguenze per la Francia se i programmi SCAF e Tempest si fondessero?

Dopo il suo omologo tedesco tenente generale Ingo Gerhartz, tocca al generale Luca Goretti, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare Italiana, dichiarare che, secondo lui, i programmi europei di velivoli da combattimento di 6a generazione SCAF (for Future Combat Air System) che riunisce Germania, Spagna e Francia, e FCAS (che sta per Future Combat Air System, lo stesso acronimo) che riunisce Gran Bretagna, Italia e Svezia, dovrebbero fondersi in un futuro più o meno prossimo. Secondo il generale italiano, viste le questioni industriali e di bilancio, e la vicinanza di programmi, attori industriali e paesi,...

Leggi l'articolo

L'industria turca potrebbe acquisire il 50% del produttore di motori ucraino Motor Sich

In un articolo del 12 marzo, avevamo previsto che in seguito alla nazionalizzazione del produttore ucraino di motori aeronautici Motor Sich decisa dal presidente Zelensky per impedirne l'acquisizione da parte della società cinese Skyrizon, kyiv potrebbe avvicinarsi ad Ankara in questo ambito. In effetti, la mancanza di attività industriale dell'uno corrispondeva alle esigenze in questo campo dell'altro, essendo l'industria aeronautica della difesa turca autonoma in molti campi, tranne che in quello della motorizzazione, che ostacola molti dei suoi programmi, sia droni che elicotteri, trasporti aereo e il caccia T-FX di nuova generazione. Questa ipotesi ora sembra prendere...

Leggi l'articolo

Flip-flop ucraino contro l'acquisizione di Motor Sich da parte della cinese Skyrizon

A dicembre 2019, il gruppo ucraino UkrOboronProm ha sottoscritto la sessione del 50% delle azioni del produttore di motori Motor Sich a due gruppi cinesi, il gruppo Xinwei e il gruppo Skyrizon Aircraft, tramite la società Tianjiao Aviation Industry Investment Co. Per la società ucraina che produce in particolare il turbogetto D-18 che aziona l'Antonov An-124 e An-225, o il turbogetto D-346 che equipaggia lo Yak-46 e l'An-72, è stata una boccata d'aria fresca in una situazione economica più deleteria clima. Ma per molti osservatori stranieri è stata soprattutto un'ottima operazione per Pechino, che ancora stenta ad appropriarsi della tecnologia avanzatissima dei moderni motori a turbogetto. Seguendo il…

Leggi l'articolo

L'industria statunitense non è in grado di sostituire le probabili perdite in un conflitto grave

Durante la Guerra Fredda, a partire dalla Guerra di Corea, le autorità americane mantennero stabilmente una capacità industriale di difesa molto elevata, dimensionata per poter compensare la distruzione di equipaggiamenti in caso di un grande conflitto, così da mantenere un volume di combattimento costante forze anche nel tempo. Dagli anni '90, tra l'euforia causata dall'implosione del blocco sovietico e la vittoria radicale contro l'Iraq, la pianificazione industriale statunitense si è progressivamente allontanata da questa nozione, strutturandosi con la certezza che le guerre in arrivo sarebbero state brevi, lontane e di scarsa impronta materiali.…

Leggi l'articolo

La Francia sta sacrificando parte della sua industria della difesa sull'altare della cooperazione con la Germania?

È ufficiale, la società KNDS, che riunisce il francese Nexter e il tedesco Krauss-Maffei Wegman, e che fino ad ora era pilotata da una struttura a due capi composta dal CEO di Nexter Stephan Mayer e dal suo omologo di KMW, vedrà la sua struttura evolve, e ora sarà guidata da un consiglio di amministrazione di 9 persone presieduto da Philippe Petitcolin, amministratore delegato del produttore francese di motori Safran, mentre l'azienda passerà sotto la direzione di Frank Haun, finora boss di KMW, che sarà essere sostituito in questa posizione dal vicepresidente della società, Ralf Ketzel, mentre Stéphane Mayer lascerà Nexter, senza che il suo successore sia stato finora nominato....

Leggi l'articolo

Blekinge, Barracuda, Taigei: quali sono le prestazioni dei moderni sottomarini convenzionali? - 2a parte

Secondo lo staff della Marina americana, i sottomarini rappresenterebbero oggi la migliore risposta all'ascesa di potenza di alcune potenze navali, citando in particolare la Cina. È vero che in Asia il numero dei sottomarini in servizio nelle varie marine è più che quadruplicato in 20 anni, e che tutte le maggiori marine sono impegnate nel rinnovamento o addirittura nell'ampliamento della propria flotta sommergibile. Nella seconda parte di questo articolo destinato a presentare i sottomarini a propulsione convenzionale che entrano in servizio oggi, o che lo faranno negli anni a venire, presenteremo gli ultimi 5 modelli di questo...

Leggi l'articolo

5 paesi europei uniscono le forze per progettare il prossimo elicottero multiruolo medio

Gli elicotteri europei sono, senza dubbio, tra le migliori ali rotanti al mondo, e lo sono da diversi decenni. Oltre alle concentrazioni industriali e al consolidamento dell'attività, sono emersi in questo campo due grandi gruppi europei, la franco-tedesca Airbus Helicopters e l'italo-britannica Agusta-Westland. È per rispondere all'emergere di nuove tecnologie come quelle implementate negli Stati Uniti nell'ambito del programma Future Vertical Lift dell'esercito americano? o l'imminente arrivo della Cina e del suo Z-20 sul mercato internazionale? comunque, questi 4 paesi ospitano elicotteri europei, Germania, Francia, Italia e Regno Unito, a cui si uniscono in questo...

Leggi l'articolo

V. Putin vuole trasformare l'industria della difesa russa con una nuova generazione di manager

L'industria della difesa in Russia occupa una posizione speciale nell'economia nazionale e nel panorama industriale. Non solo è il più grande datore di lavoro industriale del Paese, con quasi un milione di collaboratori diretti e indiretti, ma è anche uno dei principali fornitori di valuta estera sul mercato internazionale, dopo gas e petrolio, ovviamente. Inoltre, è una solida e inamovibile riserva di voti per il Partito Presidenziale "Russia Unita" del Presidente Putin. Per questo riceve un trattamento speciale dal Cremlino e dallo stesso presidente. Durante un incontro con il Comitato delle Industrie Militari, il...

Leggi l'articolo

Grecia e Israele si uniscono per produrre la nuova classe di corvette tematiche

Durante la visita del Primo Ministro greco in Israele il 16 giugno, il cantiere navale greco ONEX Neorion e il gruppo israeliano Israel Shipyards hanno annunciato il lancio di una nuova generazione di corvette per la Marina ellenica, denominata Corvette Themistocles. Questo annuncio fa seguito alla firma di un accordo tra le due società lo scorso febbraio e rappresenta un'ottima notizia per la Grecia, la cui flotta di superficie è particolarmente invecchiata. Da un punto di vista tecnico, questa nuova classe di corvette non è eccezionale, trattandosi di una versione adattata alle esigenze greche della corvetta Sa'ar 72 in…

Leggi l'articolo

Per costruire nuovi sottomarini in India, Naval Group cerca di sviluppare partnership esclusive con i cantieri navali locali

Secondo le informazioni del quotidiano indiano The Economic Times, il costruttore navale francese Naval Group è in discussione con i due cantieri indiani selezionati da New Delhi per costruire i sei nuovi sottomarini Project 75i. Considerato come uno dei due candidati più seri in questa competizione, Naval Group cerca comunque di promuovere rapporti esclusivi tra produttori internazionali e cantieri navali indiani. Per il gruppo francese, legami forti e duraturi tra fornitori esteri e produttori locali permetterebbero al Ministero della Difesa indiano di condurre i suoi programmi più rapidamente, a costi inferiori, garantendo al contempo un rafforzamento del...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE