La Marina degli Stati Uniti cambia gli obiettivi di pianificazione per rispondere alla minaccia cinese

La fine del mandato del presidente Trump è stata, come sappiamo, a dir poco caotica. Un'area, tra le altre, ha lasciato perplessi molti osservatori, quella della pianificazione industriale e del format della US Navy, segnata da iniziative tardive quanto sproporzionate dell'amministrazione statunitense. Così, poche settimane prima dell'insediamento del presidente eletto Joe Biden, Donald Trump ha approvato una legge che conferisce obiettivi di altissimo formato alla Marina degli Stati Uniti, con 355 navi da combattimento nel 2030 e più di 500 edifici nel 2045, anche se nessuna pianificazione realistica era stato implementato su questo argomento durante i 4 anni...

Leggi l'articolo

La tecnologia si sta muovendo troppo velocemente per i programmi di difesa industriale?

Da 2 anni, il Corpo dei Marines degli Stati Uniti ha avviato una profonda riflessione sulla natura della sua missione negli anni a venire, e sui mezzi a sua disposizione per portarla a termine con successo contro un avversario tecnologicamente avanzato con ingenti risorse militari, come l'Esercito popolare di liberazione cinese, il tutto in un contesto di bilancio nel migliore dei casi fisso, nel peggiore in declino. I primi progressi in questo pensiero sono emersi con la pubblicazione lo scorso anno di una nuova dottrina di intervento per il Corpo, basata su unità più piccole, molto più mobili e agili, che agiscono in...

Leggi l'articolo

La marina cinese ammette 3 grandi navi in ​​servizio in un giorno

Ci sono simboli che, da soli, descrivono con precisione le evoluzioni in atto nel Mondo. Questo è stato il caso nel luglio 2020, quando la Russia ha lanciato quasi contemporaneamente la costruzione di 2 portaelicotteri d'assalto del progetto 23900, 2 fregate dell'ammiraglio Gorshkov del progetto 22350 e 2 sottomarini nucleari del progetto 885-M Iassen. Lo stesso è avvenuto il 23 aprile 2021, quando la Marina dell'Esercito popolare di liberazione ha ammesso in servizio attivo, in occasione del 72° anniversario della sua creazione, una portaelicotteri d'assalto, un cacciatorpediniere pesante e un lanciamissili nucleare marino sullo stesso giorno, ovvero 3 delle navi di...

Leggi l'articolo

Tensioni al massimo tra Russia, Ucraina e Occidente

Secondo un rapporto dell'Unione Europea, le forze armate russe hanno radunato quasi 150.000 soldati in Crimea e lungo il confine con il Donbass ucraino, rendendo questo dispiegamento il più grande dalla fine della Guerra Fredda. L'UE, come tutte le capitali europee, così come Kiev e Washington, sono ora più che apertamente preoccupate per le manovre russe, tanto più che altri fattori indicano che l'attuale crisi si sta estendendo oltre l'Ucraina, per diventare una grave crisi tra l'Occidente e la Russia. Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le notizie sul potenziamento militare russo ai confini ucraini...

Leggi l'articolo

La Cina attaccherà Taiwan prima del 2027 dice il Comando Pacifico degli Stati Uniti

Da diversi anni il discorso politico delle autorità cinesi si è indurito notevolmente quando si parla di Taiwan, e l'ipotesi di un intervento armato per conquistare con la forza l'isola indipendente dal 1949, è ormai un argomento quasi all'ordine del giorno nei media cinesi. Fino a poco tempo, la stragrande maggioranza delle cancellerie occidentali e il loro personale riteneva che si trattasse di semplici agitazioni volte a galvanizzare l'opinione pubblica attorno al regime di Pechino e al presidente Xi Jinping. Ma per il comandante delle forze americane dispiegate nel Pacifico, questa volta è davvero finita, perché ora si aspetta che la Cina si impegni in...

Leggi l'articolo

Il concetto di un vettore di droni da combattimento fa appello al personale

Nel luglio 2020, indiscrezioni sui contratti di fornitura poste in essere dal Ministero della Difesa cinese, hanno consentito di stabilire che Pechino aveva avviato la progettazione di una nuova classe di portaerei derivata dalle portaelicotteri pesanti Tipo 075 Questi nuovi edifici, designati Tipo 076 , consentirebbe di implementare elicotteri e droni ad ala rotante come il Tipo 075, nonché droni da combattimento ad ala fissa del tipo Sharp Sword, offrendo alla nave una gamma di effettori molto più ampia. Per questo, il Tipo 076, la cui costruzione effettiva è ancora oggetto di cautela, trasporterebbe una o due catapulte e trefoli elettromagnetici...

Leggi l'articolo

Il Mediterraneo è nuovamente un'area di concentrazione delle forze?

Tradizionalmente, quando si pensa ad aree geografiche in tensione dove sono presenti molte forze militari, è comune riferirsi al Medio Oriente e al Golfo Persico, o più recentemente al Pacifico occidentale, soprattutto intorno al Mar Cinese. Il Mediterraneo, ed in particolare il Mediterraneo orientale, che fu tra la seconda guerra mondiale e la fine degli anni Sessanta una delle aree più attive militarmente, è invece scivolato, nella percezione complessiva, verso lo status di un'area sicura, consentendo un notevole traffico commerciale. Ma negli ultimi dieci anni, molte nazioni che si affacciano sul Mediterraneo, così come altre là...

Leggi l'articolo

La Casa Bianca vuole triplicare i finanziamenti per la costruzione navale della Marina americana

Nonostante sia a poche settimane dalla sua partenza dalla Casa Bianca, Donald Trump non è pronto a rinunciare alle sue prerogative presidenziali, in un calcolo politico ovvio, ma che non manca di fondamenta. Pertanto, uno degli impegni della campagna presidenziale del 2016 era quello di avere, nel 2030, una flotta di 350 navi da guerra, di cui oggi ne ha solo 297. visto e procrastinazione del budget, questo progetto ha davvero preso forma solo pochi mesi fa, nella forma di un nuovo piano per rafforzare la US Navy chiamato Navy 2045, che...

Leggi l'articolo

La Royal Navy manterrà le sue 2 navi d'assalto di classe Albion fino al 2033

È difficile misurare, visto dall'esterno, fino a che punto gli eserciti britannici fossero preoccupati per la loro sorte prima che il Primo Ministro, Boris Johnson, avesse annunciato la scorsa settimana una politica di rafforzamento dei mezzi di Difesa del regno, prendendo il contrario di diverse settimane, e anche diversi mesi, di ansiose speculazioni. Tra i tanti problemi che preoccupavano il morale dell'esercito britannico, il possibile ritiro anticipato dal servizio delle due navi d'assalto HMS Albion e HMS Bulwark, non fu il più spettacolare o il più pubblicizzato, ma fu probabilmente l'unico di coloro che potrebbero ostacolare maggiormente le reali capacità militari di...

Leggi l'articolo

La Cina vuole una nuova legge per regolamentare l'uso della sua forza armata nel mondo

Per quasi 60 anni, le autorità cinesi hanno diffamato l'interventismo internazionale occidentale, e in particolare l'interventismo americano, giurando sui suoi grandi dei che il paese non avrebbe mai seguito l'esempio americano di creare basi militari in tutto il mondo. Ma, nel 2015, Pechino ha annunciato la creazione di una grande base militare nel piccolo stato di Gibuti, che ospita già una base americana e una base francese, e che il PLA avrebbe schierato lì fino a 10.000 uomini permanentemente, creando una prima distorsione, e dimensioni, nelle convinzioni cinesi così a lungo proclamate. Sembra che oggi il Paese sia pronto a fare un nuovo passo, con il nuovo progetto...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE