Cruiser Type 055, LHD Type 075: continua la frenetica espansione della flotta cinese

Dopo il blackout imposto dalle autorità cinesi alla diffusione delle informazioni relative all'Esercito popolare di liberazione e all'industria cinese della difesa, la raccolta di informazioni sull'espansione della flotta cinese è diventata ben più difficile in ambito civile. In campo navale, le informazioni raccolte si basano essenzialmente sulle foto scattate da appassionati cinesi durante i voli civili nei pressi dei maggiori cantieri navali del Paese, sulle poche foto satellitari che raggiungono il pubblico dominio e sui rari annunci ufficiali pubblicati dalla stessa stampa cinese. Ecco come abbiamo imparato oggi da un articolo sul sito...

Leggi l'articolo

La Turchia vuole essere la prima a sviluppare una nave da trasporto di droni da combattimento

Mentre la portaerei d'assalto TCG Anadolu sarà presto trasferita alla Marina turca, Ankara sembra sempre più convinta dal concetto di portaerei da combattimento, che rappresenterebbe, secondo i funzionari turchi, una continua evoluzione delle portaerei negli anni e nei decenni venire. Per questo Ankara lavorerà sin dal varo dell'Anadolu, alla progettazione di una nuova nave appositamente progettata per questo scopo, e che sarà in grado di implementare droni da combattimento azionati da elica come la TB2 Bayraktar che riscuote un vero successo a livello internazionale scena per diversi mesi, il futuro TB3 dotato di ali pieghevoli,...

Leggi l'articolo

Quali sono i punti di forza e di debolezza della Marina francese?

L'entrata in servizio della nuova fregata Alsazia, che offre capacità antiaeree potenziate pur mantenendo le capacità di guerra antisommergibile e anti-nave dei FREMM di classe Aquitania, è stata giustamente salutata come un passo importante nello sforzo di modernizzazione la marina francese. Molti altri programmi sono in corso per supportare questo sforzo, tra cui le fregate di difesa e di intervento FDI, i sottomarini d'attacco nucleare classe Suffren, le petroliere classe Jacques Chevallier, le future Ocean Patroller o ancora il programma di guerra SLAM-F Mines, tutti per entrare in servizio nel corso…

Leggi l'articolo

La Marina degli Stati Uniti sta ancora lottando per definire una solida pianificazione per contrastare la Cina

La pianificazione industriale della difesa è uno degli esercizi più delicati, che deve conciliare anticipazione di esigenze operative e sostituzione di apparecchiature obsolete, mezzi di produzione industriale disponibili e problematiche di bilancio. Molto spesso c'è anche un forte vincolo in termini di attività industriale e di ripercussioni economiche e sociali dell'investimento, rendendo l'esercizio ancora più difficile. Ma quando deve intervenire dopo due decenni di sotto-investimenti, di programmi di consumo di credito senza concreta applicazione operativa, e di fronte a un potenziale avversario che, dal canto suo, dimostra notevole padronanza e un'altrettanto efficace anticipazione sul campo, il l'esercizio si trasforma in un incubo e assomiglia a...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti approva l'aumento del budget del Pentagono per il 2022 di 23,9 miliardi di dollari

Stretta tra la sua destra e il Partito Repubblicano a favore di un massiccio aumento degli investimenti della difesa per sostenere la sfida lanciata da Pechino e Mosca, e l'ala sinistra del Partito Democratico, a cui doveva in parte la sua elezione, a favore di una riduzione negli stanziamenti della Difesa per finanziare le promesse sociali fatte durante la campagna elettorale, il presidente Joe Biden, e la sua amministrazione, avevano preso posizione neutrale, concedendo un aumento di solo 1,5%, 11 miliardi di dollari al Pentagono per il bilancio 2022, per un importo complessivo che raggiunge $ 715 miliardi. Tuttavia, negli Stati Uniti, l'ultima parola su...

Leggi l'articolo

L'India rilancia la competizione per costruire 4 navi d'assalto anfibie

I programmi bellici dell'India sono quasi sempre straordinariamente complessi, e molto spesso falliscono anche quando viene scelto un vincitore, scontrandosi con la tecnocrazia del Paese. È il caso del programma MMRCA (126 Rafale) annullato nel 2015, così come della competizione per l'acquisizione di 6 velivoli cisterna, vinta due volte dall'A330MRTT nel 2006 e 2013, e due volte cancellata nel 2010 e 2016, o del programma FGFA che prevedeva di progettare con la Russia un sostituto del Su-30MKI sulla base del Su-57 e che è stato cancellato nel 2018 da Nuova Delhi. Questo è stato anche il caso di...

Leggi l'articolo

La marina cinese ha tenuto 120 esercitazioni negli ultimi 3 mesi

"Il sudore salva il sangue" diceva l'architetto e stratega militare di Luigi XIV, Vauban. E sudore, i militari cinesi ovviamente non sono mancati in questi mesi. Infatti, secondo il sito affiliato al PCC globaltimes.cn, la marina cinese, in collaborazione con altre armi dell'Esercito popolare di liberazione, ha organizzato quasi 120 esercitazioni navali, aeree e anfibie solo negli ultimi 3 mesi, di cui 50 hanno preso posto vicino all'isola di Taiwan. Al di là del già straordinariamente elevato numero di esercitazioni che hanno avuto luogo, le informazioni (parziali) fornite dalle autorità taiwanesi su molte di esse...

Leggi l'articolo

La produzione navale militare russa ora supera l'Europa

Il 23 agosto, il presidente Vladimir Putin ha annunciato il varo della costruzione di 6 nuove navi per la flotta militare russa durante la sua visita alla mostra ARMY-2021 che si terrà al Patriot Park, alla periferia di Mosca. Si tratta quindi di 2 nuovi sottomarini missilistici balistici a propulsione nucleare della classe Borei-A, 2 sottomarini Kilo migliorati Project 636.3 a propulsione convenzionale e 2 fregate leggere il cui modello esatto non è stato annunciato (22380 o 22385) che saranno costruite nei cantieri navali di Severodvinsk, San Pietroburgo e Komsomolsk-on-Amur. Negli ultimi mesi Vladimir Putin si è abituato a questo tipo di annunci riguardanti...

Leggi l'articolo

Joe Biden allinea l'impegno degli Stati Uniti per difendere Taiwan con quello della NATO

Il presidente americano è fortemente conteso negli Stati Uniti ma anche sulla scena internazionale per il catastrofico crollo delle strutture statali e dell'esercito afghano avvenuto in poche settimane dall'inizio del ritiro dei soldati americani. In particolare, molti sono coloro che fanno il collegamento tra questo ritiro e la determinazione, che ora considerano discutibile, degli Stati Uniti di garantire la sicurezza dei suoi stretti alleati, anche tra i leader di alcuni paesi della NATO. È per spiegarsi su queste domande che il presidente americano ha concesso un'intervista al canale ABC, intervista durante la quale è stato interrogato soprattutto sul presunto...

Leggi l'articolo

La Marina degli Stati Uniti cambia gli obiettivi di pianificazione per rispondere alla minaccia cinese

La fine del mandato del presidente Trump è stata, come sappiamo, a dir poco caotica. Un'area, tra le altre, ha lasciato perplessi molti osservatori, quella della pianificazione industriale e del format della US Navy, segnata da iniziative tardive quanto sproporzionate dell'amministrazione statunitense. Così, poche settimane prima dell'insediamento del presidente eletto Joe Biden, Donald Trump ha approvato una legge che conferisce obiettivi di altissimo formato alla Marina degli Stati Uniti, con 355 navi da combattimento nel 2030 e più di 500 edifici nel 2045, anche se nessuna pianificazione realistica era stato implementato su questo argomento durante i 4 anni...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE